MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Il capro espiatorio sociale


Osimo - 

Dai recenti fatti apparsi sulla cronaca locale, corre l'obbligo morale a qualunque forza politica che abbia a cuore il bene della nostra città di stemperare la tensione che si è recentemente creata nei confronti degli abitanti di Osimo di fede musulmana. In particolare ci riferiamo alle polemiche sulla ricorrenza della "Festa del sacrificio" celebrata nei campi di calcetto di via Vescovara sabato 4 ottobre 2014, e al presunto disturbo che avrebbe arrecato ai residenti.

Come è nostra abitudine ci siamo documentati: ebbene il quadro è ben diverso da quello emerso sugli organi di informazione locale e sui social network. Questa ricorrenza religiosa viene celebrata una volta l'anno negli impianti sportivi di via Vescovara fin dal 2000, anno di costruzione degli stessi impianti, quindi ben prima che attorno alla zona sportiva fosse edificata una zona residenziale. I gestori dell'impianto riferiscono di un comportamento corretto e impeccabile da parte dei fedeli musulmani nel corso degli anni: "educatissimi, lasciano tutto pulito e in perfetto ordine". Tutti gli anni sono stati utilizzati apparecchi di amplificazione che non hanno mai arrecato particolari disturbi, e comunque sicuramente non superiori a quelli provocati durante tutto l'anno dal rumoreggiare del pubblico che assiste alle partite di calcetto. Uno scenario ben diverso quindi dal presunto disturbo della quiete pubblica di cui si è tanto parlato, se si pensa che quest'anno la festa è stata celebrata con toni più dimessi del solito secondo quanto riportato dagli stessi gestori degli impianti, ed è durata meno di un'ora (dalle 8.30 alle 9.25 del mattino). Alle 9.30 gli impianti erano completamente vuoti e la gente era già andata tutta via.

E' dunque evidente che conoscendo la verità dei fatti, la chiave di lettura è un'altra. Perché per anni nessuno ha mai protestato e quest'anno invece episodi insignificanti a cui nessuno avrebbe fatto caso, approdano nelle pagine dei giornali? La risposta è semplice e inquietante al tempo stesso: in tempi di crisi, di tensioni economiche e sociali come quelli che stiamo vivendo, la società proietta su un soggetto sociale diverso da sé - cioè il capro espiatorio -  tutti quegli aspetti, quelle caratteristiche comportamentali che i membri della società non accettano di sé, che vogliono cancellare e negare e da cui si sentono minacciati. Proiettano il senso del negativo sul capro espiatorio e se ne liberano, riducendo così il senso di ansia causato dalla situazione di difficoltà.

La propaganda politica ha sempre sfruttato questo meccanismo irrazionale per addossare le proprie responsabilità e le colpe del cattivo andamento economico-sociale al capro espiatorio: ad esempio gli Ebrei vennero individuati dalla propaganda nazista come fonte dei problemi nazionali della Germania. Gira su internet un simpatico aforisma, estremamente significativo. Ci sono 12 biscotti. Il ricco (e il politico che difende i suoi privilegi) ne mangiano 11. Poi con la bocca ancora piena dicono al cittadino: "Attento! L'immigrato vuole mangiare l'unico biscotto che c'è!". La Storia purtroppo si ripete e gli esempi sono innumerevoli: i cristiani, i "terroni", le "streghe", gli ebrei, i "negri", le donne, i migranti, i "matti", gli omosessuali, i disabili, nonché recentemente anche i musulmani.

E' compito di tutti noi rispondere alla crisi economica e morale che stiamo vivendo, all'ansia causata dalla perdita di un orizzonte esistenziale di senso in cui collocare le nostre vite, alla preoccupazione riguardo il mondo delle future generazioni, con maturità, responsabilità, solidarietà e determinazione. Evitiamo di cadere nei tranelli stile "12 biscotti" ed evitiamo di alimentare intolleranze e pregiudizi irrazionali, che se lasciati correre possono precipitare velocemente verso evoluzioni drammatiche, come purtroppo la Storia ci ha troppo spesso insegnato.

Movimento 5 Stelle Osimo

I candidati a Osimo

Partecipa ai nostri eventi


   © 2010 www.movimento5stelle.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons