MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista
Privacy*: Dichiaro di autorizzare il trattamento dei miei dati personali, anche sensibili, all’associazione avente denominazione “MoVimento 5 Stelle”, con sede legale in Roma, Via Nomentana n. 257, ai sensi dell'art. 12, 13 del Regolamento Europeo sulla Privacy n. 679/2016 reperibile al seguente link.

MoVimento 5 Stelle

Febbraio 2017


Orvieto - 

Incontro su politiche del lavoro e del reddito

Insieme a Silvio Torre ho potuto conoscere il prof. Warren Mosler che per il M5S Europa, su iniziativa di Laura Agea, ha redatto lo studio sui lavori transitori da inserire nella normativa Europea accanto al Reddito di Cittadinanza per compensare la crisi lavorativa dovuta all'avvento dei Robot.
mosler perugia.jpg
Alla splendida Sala dei Notari in Perugia si è tenuto un incontro sulle politiche del lavoro e sul sostegno al reddito che ha coinvolto l'illustre relatore Prof. Mosler e la sua proposta su lavori transitori che il gruppo EFDD2 - M5S Europa presenterà con relatrice l'agguerrita Laura Agea.
Una proposta molto interessante soprattutto per il fatto che potrebbe essere attivata al livello europeo assieme al Reddito di Cittadinanza per il periodo intermedio fino alla completa riconversione industriale 4.0, insomma alla robotizzazione totale, oltre la quale dobbiamo ipotizzare ancora nuove formule sociali ben più radicali e profonde, profonde quanto l'attuale trasformazione.
Anche da questo punto di vista è netta la distanza tra le proposte dei finto nuovi gruppi di sinistra, con i loro manifesti sul lavoro dignitoso, e l'obbiettivo ben più profondo di un un richiamo forte al valore del lavoro con la messa in pratica di soluzioni vere, dalle fonti finanziarie chiare (ci sono), e con l'obbiettivo di eradicare povertà e bisogno.
Grazie quindi al gruppo M5S Europa, alla Commissione Lavoro della Camera, in particolare alle portavoce Agea e Ciprini, ed un arrivederci al prof. Mosler, magari ad Orvieto, per partire con la rivoluzione di questo paese.

Orvieto - 
Imbarazzo dell'Amministrazione alla dura critica del Movimento e della capogruppo Vergaglia: la città con voi è più triste e spenta.

Orvieto langue, spente le luci di Umbria Jazz resta li stanca, apatica, non del tutto sciatta come se ancora potesse rianimarsi ma inerte. Langue nei confronti di cittadine meno note e meno ricche che però appaiono più vive ed attive, attrattive al punto di avvantaggiarsi della nostra debolezza, al limite che gli orvietani partono per andare altrove in cerca di ciò che manca qui, di ciò che dovrebbero avere già. E resta solo una cartolina triste a ricordare che una volta la città fosse un faro, un punto di riferimento, che ora non sembra più volere essere.

clown triste.jpg
«Zero eventi per carnevale. Incredibile. Ci si chiede per quale film è stata chiesta la "cabina di regia" quando si parla in Comune del turismo e si ha a che fare con una realtà fatta di scaricabarile mentre chi è alla guida della comunità non agisce oppure naviga solo a vista. L'assenza, un vuoto di programmazione anche per quanto riguarda i comuni del circondario. Perché le proposte per i famosi 20 comuni di cui Orvieto si pone e rappresenta come capofila sono solo di tipo amministrativo e non si prova a creare un calendario di eventi condiviso e che richiami ad una comunità allargata nel segno di una festa per i più piccoli, i giovani ad esempio la possibilità di creare un'attività scolastica in prospettiva della presentazione di idee nuove, anche fuori dalla dimensione delle iniziative casalinghe? Uscire e lasciarsi coinvolgere da una festa in città con gli eventi per strada è sicuramente meno consueto dell'affitto di una sala per organizzare una serata sempre con gli stessi amici e parenti!

Invece soporiferamente si assiste alla prassi conclamata di una idea della città basata sull'adagio, credo, del chi non fa non sbaglia.
Vi è un malinteso senso che viene attribuito alla concezione della città internazionale del Slow Style o il riconoscimento del valore della cultura popolare che ispirano il Folk Festival. Il rischio concreto è che queste peculiarità del territorio divengano una sorta bandierina commerciale di scarso valore aggiunto. Città del buon vivere è anche fare festa per le strade e nei luoghi pubblici è. Si è parlato e si chiacchiera ancora di destagionalizzazione, proclamata con convinzione anche alla presentazione del nuovo assessorato alla cultura e grandi eventi, ma ancora una volta si assiste ad un fiorire di iniziative solo nei periodi dove si gioca sul sicuro e ci si smarca quando ci vuole coraggio ed idee, al punto di non fare nulla neanche a San Valentino, alla Befana, a Carnevale. Un'inerzia che non può essere valutata con voto sufficiente e che danneggia anche lo spirito d'iniziativa cittadino dei privati che in questa aridità di azioni e di prese di responsabilità non percepiscono alcuna politica fertile o spirito collaborativo da parte degli enti preposti. Tutto è fermo, persino nelle feste più vive e vivaci, ed il centro si spopola in maniera desolante. E davvero c'è bisogno degli esperti per capire i problemi dove sono?». Lucia Vergaglia, M5S Orvieto


Orvieto - 

Questo fine febbraio il periodico incontro regionale con il raduno dei portavoce del M5S con gli attivisti dei Meetup si è tenuto a Perugia ed è stato molto fruttuoso. Come Orvieto abbiamo provato a portare la voce del territorio ed i temi indicati dai nostri cittadini. Queste le tematiche:

- Terremoto;
- Gruppo di lavoro rifiuti per caso GESENU e risvolti sulla discarica di Orvieto;
- Resoconto attività dei singoli portavoce;
- Aggiornamento sul tour e sulla Lavoro 2025;
- Informazione su referendum CGIL;
- Funzione sharing e lex iscritti;

riunione regionale m5s.jpg


I candidati a Orvieto

Archivio

Questa pagina è l'archivio dei post del mese di Febbraio 2017.

Gennaio 2017 è l'archivio precedente.

Marzo 2017 è l'archivio seguente.

Partecipa ai nostri eventi


   © 2010 www.movimento5stelle.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons