Programma


Pillole di programma Governance e Trasparenza
  1. streaming video dei consigli comunali
  2. eliminazione consigli comunali a porte chiuse
  3. accesso dei cittadini alle commissioni
  4. pubblicazione sistematica date delle commissioni e dei consigli comunali sui canali ufficiali e social network
  5. verifica ed adeguamento al D.Lgs. 33/2013 sulla trasparenza delle PA
  6. Modifica del regolamento comunale per dare la possibilità alle associazioni riconosciute di presentare interrogazioni comunali
  7. Town Meeting - incontri di ascolto con i cittadini per favorire la partecipazione dei cittadini
  8. decentramento amministrativo URP per i quartieri periferici
  9. libero accesso ai bilanci comunali
  10. Adeguamento del regolamento comunale al TUEL

Connettività


  1. nuovo portale informatizzato per la gestione delle pratiche comunali dei cittadini e monitoraggio sullo stato di avanzamento della pratica ed anche per la denuncia di malfunzionamenti e/o danni ai beni pubblici

  2. connessione internet gratuita wifi spot a corto raggio in aree pubbliche dedicate

  3. corsi gratuiti di alfabetizzazione informatica

  4. abbattimento dei costi licenze software attraverso l'adozione di SO Open source in tutti gli uffici

  5. installazione di pannelli informativi sui tempi di attesa dei mezzi pubblici


Sicurezza


  1. Favorire la vitalità delle strade cittadine attraverso iniziative culturali e ludiche e attraverso il sostegno al commercio locale;

  2. riqualificazione urbana degli edifici abbandonati e riprogettazione dell'illuminazione pubblica (vedi progetto Smart City)

  3. Creazione di nuovi parchi pubblici dove possibile

  4. Favorire l'aggregazione sociale in spazi comunali

  5. effettuare il censimento degli immobili sfitti e delle occupazioni abusive

  6. individuazione dei soggetti appartenenti alle fasce sociali ed economiche più deboli promuovendone il sostegno e l'uscita dalle situazioni di disagio anche attraverso l'impiego in attività sociali

  7. Intensificare il controllo delle attività svolte nel campo della Barbuta

Commercio/spending review


  1. pubblicazione di determine pubbliche dei consigli comunali riguardo l'area economica

  2. creazione sportello di "Startup" presso l'ufficio commercio e online

  3. Semplificazione delle procedure amministrative per la creazione di impresa

  4. Azzeramento e rivisitazione di tutte le consulenze esterne, valorizzando quelle interne

  5. Stanziamento di fondi pubblici per progetti proposti dai cittadini

  6. Istituzione a livello locale dello "SCEC" con sportello informativo

  7. adozione di sistemi che incentivino il commercio locale

  8. censimento degli immobili sfitti e verifica della regolarità dei contratti

Mobilità


  1. introduzione zone trenta

  2. manutenzione e riabilitazione pista ciclabile e installazione di rastrelliere portabici nei nodi di scambio

  3. Realizzazione di aree di coworking in edifici attualmente in disuso

  4. istituzione del piedibus per le scuole primarie

Politiche sociali


  1. favorire l'integrazione sociale

  2. favorire la socialità con la creazione di luoghi ed eventi pubblici

  3. Aumentare il supporto alla famiglia

  4. sfavorire il proliferare di esercizi che inducono al gioco d'azzardo

  5. potenziamento e riqualificazione dei centri anziani

  6. istituzione di uno sportello di ascolto e assistenza che garantisca l'anonimato

Scuola


  1. Istituzione di un registro degli immobili scolastici con classificazione per classe di rischio in base allo Stato degli immobili e verifica del numero di strutture che ancora presentano rivestimenti in eternit

  2. messa in sicurezza delle pertinenze esterne degli edifici scolastici e valorizzazione degli spazi esterni con arredi idonei;

  3. efficienza energetica attraverso l'isolamento degli infissi, la riduzione dei ponti termici e l'installazione di pannelli solari

  4. dotazione di computer e rete internet, creazione di un banco del riuso e realizzazione del cablaggio delle Lim

  5. istituzione di un servizio di accompagno scolastico a piedi modello "Piedibus"

  6. coltivazione di orti scolastici e aggiunta nell'offerta formativa di corsi di ortocoltura

  7. riorganizzazione del servizio di mensa scolastica sostenibile per favorire l'economia locale

  8. valutazione sulla fattibilità della ripubblicizzazione dei servizi scolastici(personale docente e non e mensa)

  9. censimento strutture recuperabili e valutazione per la realizzazione di nuove strutture scolastiche atte ad aumentare l'offerta alla prima infanzia

Ambiente


  1. promozione e sensibilizzazione sulle buone pratiche ambientali

  2. istituzione di un comitato di controllo ambientale

  3. tutela del verde pubblico e valorizzazione anche con l'ausilio delle associazioni di cittadini e comitati di quartiere

  4. diminuzione impatto ambientale con strategie da Smart City

  5. avviamento di un percorso verso rifiuti zero

  6. applicazione di azioni e/o strumenti per fermare il consumo di suolo

  7. tutela dell'inquinamento acustico provocato dall'aeroporto G. Pastine di concerto con le parti interessate

  8. tutela dell'acqua quale bene comune di concerto con i movimenti interessati

  9. trasformazione dell'umido in risorsa attraverso l'impiego in impianti di compostaggio

Misure a tutela degli animali


  1. implementazione del divieto di caccia e vivisezione con relative sanzioni previste per coloro che lo violino esplicitamente dichiarato nel regolamento comunale

  2. divieto di lasciare gli animali legati al guinzaglio o alla posta se non per brevissimi periodi di occorrenza indispensabile

  3. divieto di uso e vendita di finimenti (collari, etc.) costrittivi o a strozzo

  4. l'inumazione degli animali d'affezione deve essere possibile sia nei centri sia in terreni privati debitamente autorizzati o in terreni personali dove la modalità non causi pregiudizio sanitario o ambientale.

  5. Rilanciare un censimento animale per regolarizzare anche le iscrizioni all'anagrafe canina (e di conseguenza monitorare maggiormente abbandoni e maltrattamenti).

  6. distribuzione gratuita di sacchetti della differenziata per la raccolta delle deiezioni animali.

  7. Installazione di distributori e dispenser pubblici per raccolta delle deiezioni animali

  8. Aumento delle aree comunali adibite ad aree gioco per cani.

  9. Campagne di sensibilizzazione per insegnare il rispetto per gli animali

  10. Incremento della figura della Guardia Zoofila. Le Guardie ECOZOOFILE affiancano ed operano in sinergia con Autorità Locali ed altri Organi di Vigilanza senza sostituirsi ad essi.

Archeologia


  1. censimento siti/beni storici e archeologici

  2. messa in sicurezza delle aree di interesse storico e archeologico

  3. progettazione e attuazione di progetti di rivalutazione delle aree di interesse storico/archeologico

  4. realizzazione di un percorso di interesse archeologico a favore dei cittadini e dell'economia turistica

  5. cooperazione nella gestione delle aree storico/archeologiche con associazioni territoriali

Sanità


  1. accorpamento studi medici per garantire assistenza 12h

  2. riorganizzazione dei consultori familiari

  3. realizzazione di campagne di sensibilizzazione per la prevenzione delle più diffuse malattie socio-sanitarie quali obesità, diabete, ludopatie, cardiopatie, danni da alcool e da fumo

  4. rafforzare il dialogo con le strutture sanitarie al fine di migliorare i servizi offerti.


Smart City


  1. Maggiore offerta di servizi al cittadino

  2. Potenziamento dell'illuminazione stradale

  3. Migliore monitoraggio del traffico

  4. Maggiore controllo del territorio

  5. Comunicazione ADSL ad alta velocità

  6. Creazione Rete Intranet con siti informativi ed interattivi tra il cittadino e l'amministrazione

  7. Facilità nella comunicazione

  8. Consumo inferiore dell'energia elettrica

  9. Rispetto dell'ambiente

Riqualificazione


  1. Riqualificazioni spazi abbandonati e/o in stato di degrado

  2. Trasformazione di ville comunali, giardini pubblici e zone verdi, in parchi urbani

  3. Riqualificazione edifici e aeree di proprietà demaniale abbandonati

  4. Tentativo di acquisizione pubblica del complesso IGDO e riqualificazione in rispetto del progetto
  5. originale, attraverso la partecipazione a gare di assegnazione di fondi europei

  6. Tentativo di acquisizione pubblica del complesso "Fratelli Spada" e riqualificazione attraverso la partecipazione a gare di assegnazione di fondi europei e destinazione dell'intero immobile ad attività di studio, open-space e spazi adibiti ad associazioni locali

  7. Lotta all'abusivismo con monitoraggio continuo del territorio

  8. Miglioramento del parco Aldo Moro



decrescita felice


  1. Il Movimento 5 stelle Ciampino, COME IL M5S stesso, abbraccia le teorie economico/filosofiche, le azioni e le proposte politiche le MDF.

  2. Avviare un progetto che punti a trasformare Ciampino in un comune virtuoso

  3. Applicazione di criteri di decrescita felice nei diversi ambiti dell' amministrazione comunale, partendo dalle proposte politiche già realizzate dal MDF stesso (Politica energetica, rifiuti, politica economica, uso del territorio, edilizia e urbanistica, mobilità, agricoltura, acqua, istruzione)

  4. Attraverso la collaborazione con associazioni, circoli e realtà territoriali avviamento di un percorso fatto di azioni e progetti volti allo sviluppo di un nuovo stile di vita improntato alla qualità (autoproduzione, condivisione, cooperazione, riabilitazione del tempo, sostegno all'economia locale, valorizzazione della comunità e dei legami sociali e dell'ambiente in cui viviamo)

About this Archive

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.