un altro diritto se ne va


3

Avremo un Parlamento composto quasi esclusivamente da nominati. Ai cittadini restano le spese di mantenimento dei senatori ma non la possibilità di eleggerli, nonostante la Corte costituzionale abbia bocciato il “porcellum” anche per l’assenza delle preferenze. Riforma e nuova legge elettorale, permetteranno ai politici di eleggere altri politici e occupare tutto il Senato e la stragrande maggioranza della Camera. I nuovi senatori saranno nominati fra i componenti dei consigli regionali e saranno premiati i più fedeli al capopartito oppure quelli che hanno guai con la giustizia considerato che la nomina a senatore contiene anche il bonus dell’immunità. Insomma dei soldatini che non faranno alcuna resistenza ai provvedimenti in cui ci sarà un esplicito interesse per gli amici della casta.

ARGOMENTI


Le ragioni del No: approfondimenti e materiali per diffonderle.
Questa sezione verrà arricchita man mano che la campagna procede.


Informativa sulla Privacy & Cookie Policy