SAPPIAMO COME È ANDATA


La banca ti propone un investimento sicuro e ti ritrovi titoli spazzatura nel portafoglio. Ti sei fidato e hai perso tutto. Perché questi titoli non valgono più nulla. Chi doveva controllare, come Bankitalia e Consob, non l’ha fatto. Chi doveva tutelare, come lo Stato, non l’ha fatto. Ma non sei l’unica vittima. Migliaia di risparmiatori come te sono stati truffati dalle loro banche e oggi chiedono giustizia.

UN MODO C'È


Un’azione legale presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) contro lo Stato e Bankitalia, per la tutela del risparmio dei cittadini e dell’integrità e salvaguardia del futuro delle imprese. Il tuo ricorso sarà completamente gratuito. Andremo fino in fondo e chiederemo che anche l’ultimo centesimo venga risarcito.

IL MODULO DA COMPILARE


Vogliamo procedere ad una attività di verifica conoscitiva tra i risparmiatori, azionisti e clienti truffati dalle banche, finalizzata alla promozione di azioni presso la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo (CEDU).

Scarica e compila il modulo e invialo per:

Corrispondenza postale

David Borrelli, Via Roncole 3 II, 31100 Treviso Telefono: 0422/303944



LE RISPOSTE ALLE TUE DOMANDE:

Si, perché il ricorso opera su un piano autonomo rispetto a quello nazionale. Il ricorso si basa sulla responsabilità di Bankitalia per omessa vigilanza. Lo Stato italiano è soggetto passivo. Aderire al ricorso non esclude ordinarie azioni giudiziarie in sede civile o penale. Aderire al ricorso non esclude nemmeno accordi transattivi con le banche interessate.
Si, perché è finanziato interamente dal taglio degli stipendi dei portavoce. Non ti verrà chiesto un solo centesimo per aprire la pratica e nemmeno una percentuale a rimborso ottenuto.
Rimborso al 100% - Anche l’ultimo centesimo dovrà essere risarcito. Vogliamo combattere contro chi gioca con la vita e coi risparmi delle persone.
Fare ricorso è molto semplice! Chiedi il modulo del ricorso all’indirizzo di posta elettronica david.borrelli@europarl.europa.eu e riceverai tutte le istruzioni.


INTERVISTA A GAETANO ROBERTO FILOGRANO:
"I RISPARMIATORI NON DEVONO PIÙ ESSERE LASCIATI SOLI"

RISPARMIATORI TRUFFATI: SCATTA IL RICORSO M5S ALLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA