influx-visual.png


"l'Italia è un paese meraviglioso se ci vai da turista, ma non se ci vivi".Questo è il pensiero di un cittadino italiano emigrato a Londra. Luca Vullo, regista del documentario Influx, che affronta il tema dell'emigrazione ha raccolto decine di queste testimonianze, trasformate poi nel ritratto di una società in perenne crisi.

Nel 2016 oltre 250.000 italiani sono andati all'estero per cercare un lavoro. Queste emigrazione di massa riguarda in primis i giovani e spopola interi territori. In Sicilia ogni anno viene cancellato un Paese di 20.000 abitanti. Il gruppo Efdd - MoVimento 5 Stelle organizza un dibattito su questo fenomeno migratorio europeo con i parlamentari europei Laura Agea, David Borrelli, Marco Valli, Isabella Adinolfi e il direttore dell'Istituto culturale italiano di Bruxelles Paolo Luigi Grosso. Sarà presente lo stesso Luca Vullo, che lo ha studiato da vicino e raccontato. Il documentario verra proiettato al termine del dibattito.

Nonostante la Brexit, Londra non ha mai attirato tanti emigrati italiani come nell'ultimo periodo. Il quadro che emerge dal documentario è a tinte fosche: la maggior parte degli intervistati racconta di motivazioni legate alla frustrazione, alla rabbia, alla necessità di spostarsi dall'Italia per inseguire i propri desideri o per cercare di dare un seguito concreto al proprio percorso di studi. In Italia si vive male e molti si trasferiscono altrove. I politici hanno dissanguato il nostro Paese: lo hanno trasformato in una terra da cui scappare. È arrivato il momento di mandarli a casa e di guardare al futuro. Iniziamo dalla Sicilia!


DIRETTA STREAMING A PARTIRE DALLE 11:00




Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo