glifosato-ice-firme-evi-m5s-grillo-movimento.jpg

di Eleonora Evi, EFDD - M5S Europa

È stato raggiunto i milione di firme per l'Iniziativa dei Cittadini Europei contro il glifosato. E adesso cosa succede? La cosiddetta ICE costituisce un vero e proprio invito rivolto alla Commissione europea affinché proponga un atto legislativo. In questo caso si spinge il legislatore a proporre agli Stati membri l'introduzione di un divieto di utilizzo del glifosato, a riformare la procedura di approvazione dei pesticidi e a fissare obiettivi di riduzione obbligatori al livello dell'UE per quanto riguarda l'uso dei pesticidi. Gli obiettivi dichiarati sono il divieto d'utilizzo di erbicidi a base di sostanze sospette; garantire che la valutazione scientifica per l'approvazione regolamentare dell'UE si basi unicamente su studi pubblicati, che siano commissionati dalle autorità pubbliche competenti anziché l'industria dei pesticidi, specialmente dopo lo scandalo dei "Monsanto Papers". Infine, si vuole fissare obiettivi di riduzione obbligatori per l'uso dei pesticidi al livello dell'UE, in vista di un futuro senza pesticidi.

Purtroppo, però, bisogna subito chiarire che l'ICE non deve illudere i cittadini: delle ICE che hanno raggiunto il milione di firme (una cifra incredibile), nessuna è stata poi realmente presa in considerazione dalla Commissione europea. Questo è stato il più grande campanello d'allarme per fare capire come le istituzioni comunitarie siano lontane dalle reali esigente delle persone. E di come le pressioni delle gigantesche lobby che dominano Bruxelles siano incisive nell'indirizzare le decisioni politiche.

Questa volta la musica deve cambiare. Il MoVimento 5 Stelle ritiene straordinaria la mobilitazione di milioni di cittadini disgustati dalla vicenda glifosato e dalla poca chiarezza dei risultati scientifici sbandierati. È incredibile che in così poco tempo si siano raggiunte le firme. L'ICE è l'unico reale strumento a disposizione delle persone per orientare le decisioni di Bruxelles, ignorarlo è un atto vandalico che dovrebbe essere severamente punito. L'ICE sul glifosato dovrà essere discussa, la Commissione europea dovrà rivedere da zero le sue posizioni e riformare l'assurdo e antidemocratico sistema di approvazione di erbicidi e OGM vari. È una battaglia per la salute di tutti e delle prossime generazioni, questi principi non dovranno essere calpestati.

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo