Bioenergia? No, il mondo si salva con rifiuti zero

rifiuti.png


di Piernicola Pedicini e Dario Tamburrano, Efdd- Movimento 5 Stelle.

Il gruppo Efdd - Movimenti 5 Stelle Europa chiede ai leader europei che la nuova politica della bioenergia protegga il clima e le foreste europee. Oggi si celebra la "Giornata internazionale di azione sulla bioenergia". Aiutaci a fermare gli effetti perversi e devastanti di una cattiva politica europea per la bioenergia. L'Unione Europea, infatti, incentiva l'uso di alberi per produrre energia e questo, però, ha un impatto sull'ecosistema. Questo è il commento di Piernicola Pedicini e Dario Tamburrano pubblicato dall'ONG Zero Waste Europe. L'economia circolare salverà il pianeta!


di Piernicola Pedicini

"Tutti i giorni al Parlamento europeo combatto contro i tanti sussidi che fanno male all'ambiente. Sono uno dei principali ostacoli alla diffusione dell'economia circolare. L'incenerimento non è un trattamento sostenibile della gestione dei rifiuti. I danni provocati dalle loro emissioni sull'ambiente e sulla salute umana sono enormi. È arrivato il momento per l'Unione europea di combattere con forza questa pratica dannosa e reindirizzare gli investimenti verso la prevenzione e il compostaggio dei rifiuti organici".

di Dario Tamburrano

"Si può chiamare "rinnovabile" l'energia prodotta incenerendo i rifiuti solo se si applica la logica del romanzo "1984" di George Orwell, nel quale " la guerra é pace" e "la libertà è schiavitù". Quando le materie prime seconde vengono incenerite, non si rigenerano alla velocità con cui vengono consumate, ma diventano polveri inutilizzabili e nocive. Fornire supporto pubblico al waste-to-energy incineration equivale a trasformare in cenere il denaro dei contribuenti".

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo