Laura Ferrara è la nuova capo delegazione del M5S Europa

lauraferrara-capodelegazionem5s-5stelleeuropa-beppegrillo-parlamentoeuropeo-5stelleeuropa.jpg


La portavoce Laura Ferrara è la nuova capo delegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo. Per il principio della rotazione delle cariche, prende il posto di Piernicola Pedicini. Laura Ferrara è il quinto capo delegazione del M5S in Europa (oltre allo stesso Pedicini, Fabio Massimo Castaldo, Tiziana Beghin e Ignazio Corrao).

VIDEO. Ecco il passaggio di testimone fra Piernicola Pedicini e Laura Ferrara




Piernicola Pedicini commenta così il passaggio di consegne: "Il primo semestre del 2016 è stato denso di importanti avvenimenti, dalla Brexit allo scandalo dell'olio tunisino, dal referendum contro le trivelle agli attentati terroristici di Bruxelles. Le idee e le proposte del Movimento 5 Stelle oggi sono più forti e rispettate in Europa. Abbiamo trascinato tutto il Parlamento europeo contro il riconoscimento dell'economia di mercato alla Cina che ucciderebbe migliaia di piccole imprese italiane. Passo il testimone a Laura Ferrara, augurandole i migliori successi nel lavoro di coordinamento della delegazione, mentre io tornerò a occuparmi a tempo pieno della difesa della salute dei cittadini e dell'ambiente nella Commissione in cui sono coordinatore".

Laura Ferrara commenta la sua nomina: "Sono onorata di poter rivestire questo importante ruolo che richiede molto impegno e responsabilità. Nei prossimi mesi il Parlamento Europeo sarà chiamato ad esprimersi su molti temi che stanno a cuore al Movimento 5 Stelle, come l´economia circolare e la modifica radicale del regolamento di Dublino. Lotteremo per vietare il il glifosato e per affermare la democrazia diretta continuando a coinvolgere tutti i cittadini su Rousseau nella scrittura dei rapporti qui al Parlamento europeo. Inoltre, a dicembre, saremo chiamati a eleggere le nuove cariche Istituzionali: Presidente e vicepresidenti d'aula, Presidente e vicepresidenti delle Commissioni. Pretenderemo il rispetto del principio di proporzionalità, negato a inizio legislatura, perché non devono esistere rappresentati dei cittadini di serie A e B. I prossimi sei mesi saranno quelli di Italia a 5 Stelle. Ci vediamo a Palermo!".


Laura Ferrara, nata a Napoli nel 1983 ma cresciuta a Cosenza, laureata in giurisprudenza presso l'Università di Bologna, è un avvocato penalista con un dottorato di ricerca in Teoria e storia dei diritti umani presso l'Università di Firenze. Sposata e madre di due figli, da attivista per i diritti umani si avvicina al Movimento 5 Stelle, diventandone portavoce al Parlamento europeo nel 2014. Attualmente è coordinatrice del gruppo EFDD in commissione LIBE (Libertà civili, Giustizia e Affari Interni) e membro titolare in commissione JURI (Giuridica). È inoltre membro sostituto nelle commissioni AFET (Affari Esteri) e DROI (Diritti dell'Uomo) e componente delle delegazioni parlamentari ACP - UE, euro - latinoamericana, e UE - Cile. È stata relatrice della risoluzione del Parlamento europeo sulla situazione dei diritti fondamentali in Europa (2013 e 2014) e della risoluzione del Parlamento europeo sull'accesso del pubblico ai documenti. Attualmente è relatrice della risoluzione del Parlamento europeo sulla lotta contro la corruzione e follow-up della risoluzione CRIM e della proposta di direttiva sulla revisione del sistema comune europeo di asilo (direttiva procedure).

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo