IVA E-BOOK, LA MAZZATA AI DANNI DEI LETTORI E DEL DIGITALE

ebookthumb.jpg


Un libro resta un libro anche dopo la sentenza della Corte di giustizia europea che ha bocciato l'IVA agevolata per gli e-book.

La decisione della Corte è squisitamente tecnica, ora è necessario un intervento della politica per cambiare la normativa in vigore. Apprezziamo l'impegno della Commissione europea che ha già annunciato di essere al lavoro per una revisione del sistema IVA. Tutti i portavoce del Movimento 5 Stelle Europa lavoreranno all'interno delle Istituzioni per arrivare a una normativa comunitaria che tenga conto del progresso tecnologico.

"Il formato digitale deve necessariamente avere la stessa IVA dell'equivalente cartaceo", sostiene Isabella Adinolfi, europarlamentare del Movimento 5 Stelle e membro della Commissione Cultura del Parlamento europeo.

Il Movimento 5 Stelle non si arrenderà alla bocciatura della normativa di favore sugli e-book introdotta da Francia e Lussemburgo (e da gennaio anche dall'Italia).

Siamo contrari alle barriere digitali, perchè - come sostengono le associazioni di categoria - sono un intollerabile ostacolo all'occupazione, alla crescita e al progresso.

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo