MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Il nostro NO all'incontro con i sindacati


Vignola - 

Non riconoscendoci nell'operato svolto dai sindacati in questi anni, non riteniamo opportuno partecipare al loro incontro.
In particolare, il M5S guarda al futuro del mondo del lavoro e ai rapidi mutamenti che sta conoscendo credendo che la via da perseguire sia da una parte quella della promozione di nuove forme di democrazia e partecipazione all'interno delle aziende e dall'altra dello smantellamento dei privilegi sindacali.

Partecipazione, democrazia e sindacati nei luoghi di lavoro
Per noi difendere il lavoratore significa anche promuovere forme nuove di democrazia e partecipazione sui luoghi di produzione, tagliando al tempo stesso i vecchi privilegi e le incrostazioni di potere del sindacato tradizionale. La presenza e l'incidenza del lavoratore nella governance della propria impresa, per il MoVimento 5 stelle, va disintermediata. I lavoratori debbono avere il diritto di poter eleggere le proprie rappresentanze sindacali e di essere eleggibili con libera competizione tra tutte le organizzazioni, indipendentemente dall'aver firmato l'accordo sindacale con la controparte.

Stop ai privilegi sindacali
STOP ai sindacalisti carrieristi della politica e nei consigli di amministrazione e gestione delle aziende
STOP ai bilanci opachi senza obblighi di trasparenza
STOP ai finanziamenti pubblici e alle quote di servizio dei contratti e degli enti bilaterali
STOP al rinnovo automatico delle tessere degli iscritti al sindacato
STOP ai distacchi retribuiti se non sono legati alla effettiva rappresentanza nei luoghi di lavoro
STOP all'esercizio di Caf e Patronati senza alcun reale controllo pubblico

Infine c'è il tema delle pensioni, delle tutele per le professioni gravose, dei cosiddetti "precoci" e soprattutto la grande questione della flessibilità in uscita. La riforma Fornero ha inchiodato al lavoro molti, troppi anziani, mentre due generazioni di ragazzi preferiscono ormai migrare all'estero pur di non essere sottopagati o marcire in casa sul divano di mamma e papà. Legge approvata mentre i sindacati, che avrebbero dovuto tutelare i lavoratori, di ieri, oggi e domani, stavano a guardare, non muovendo un dito, pieni di tutti i privilegi di cui sono fruitori.

I candidati a Vignola