Archivio

D'ora in avanti i tram torinesi avranno sempre semaforo verde. In questi giorni la società 5T, a cui è affidato il controllo dei flussi di traffico in città, sta modificando i parametri di funzionamento degli impianti semaforici per consentire alle linee tranviarie di trovare più facilmente il verde all'arrivo del tram all'incrocio. Si è cominciato con il dare la priorità alla linea 16, a breve la stessa cosa sarà fatta sul percorso della linea 15, e in un secondo momento il semaforo "sempreverde" sarà esteso anche alle altre principali linee del trasporto pubblico torinese.

L'assegnazione della priorità semaforica ai tram è il primo passo del piano dell'assessorato ai Trasporti che ha l'obiettivo di aumentare la velocità del servizio di trasporto pubblico. L'intervento non ha richiesto misure strutturali: è bastato rimodulare gli impianti esistenti, per consentire ai passeggeri del 16 di guadagnare 5 minuti sulla percorrenza dell'intera linea, con una riduzione dei tempi di circa il 10 per cento. "Se non è mai stato fatto in precedenza - commenta con
un velo di polemica l'assessora ai Trasporti, Maria Lapietra - è perché evidentemente le scelte politiche erano diverse e si intendeva privilegiare il traffico privato".
Tram.jpg

Salone del Libro

| commenti

È la nuova iniziativa promozionale lanciata dal Salone Internazionale del Libro di Torino per le festività di fine anno. Dall'8 dicembre al 7 gennaio presso le 55 librerie di Torino e del Piemonte che aderiscono all'iniziativa si potrà acquistare l'ingresso al XXX Salone Internazionale del Libro al prezzo speciale di 6 €. È un vero biglietto, non una contromarca: chi lo acquista potrà portarlo con sé al Lingotto dal 18 al 22 maggio 2017, saltando la coda alle casse ed entrando direttamente.
Inoltre il Salone di Torino offre un regalo a tutti coloro che acquisteranno libri nelle librerie aderenti: con una spesa minima di 30 € si avrà diritto a un voucher omaggio per l'ingresso gratuito al Salone. Se si superano i 40 € gli omaggi saranno 2. I voucher sono 5.000 in tutto, circa 100 per libreria.
salone del libro prom.jpg

APPROVATA LA MOZIONE A FAVORE DEGLI ESERCENTI TORINESI

| commenti

. Ridurre il più possibile le tariffe TARI per le categorie relative al commercio su area pubblica 30, 31 e 34 compatibilmente con le esigenze di bilancio;
. Valutare, sia a livello economico che giuridico, la possibilità di liquidare la TARI giornaliera anche per i titolari di Autorizzazioni di tipo A, anche al fine di ridurre il numero di insoluti;
. Avviare entro il primo semestre 2017, valutandone l'impatto economico e la fattibilità tecnica e legislativa, una sperimentazione su un'area mercatale, tra quelle presenti a Torino, scelta mediante una serie di criteri oggettivi (numero operatori, superficie occupata, quantità storica di raccolta differenziata, ecc.) per coinvolgere gli operatori nella gestione di raccolta, pulizia, differenziazione del rifiuto da loro prodotto, al fine di ridurre i relativi costi per la Città e gli operatori;
. Promuovere uno studio di revisione dei coefficienti moltiplicatori al fine di salvaguardare il commercio ambulante.
La sindaca Chiara Appendino ha commentato in Aula la proposta del Consiglio, dichiarandosi favorevole alla mozione, dando il pieno appoggio a un'iniziativa in aiuto di un settore che sta vivendo un periodo difficoltoso.
tari.jpg

Torino città a grande vocazione turistica

| commenti

"Torino presa d'assalto dai turisti, ristoranti e bar del centro affollatissimi e code impressionanti davanti ai musei. Il lungo ponte dell'Immacolata, baciato dal sole, riconferma la vocazione di città turistica. Particolarmente corposa la fila, stamattina, davanti al Museo del Cinema. In certi momenti i visitatori in attesa di entrare alla Mole, sgranati lungo via Montebello, sono arrivati fin quasi in via Po"

turisti.jpg

Lotta alla malasosta

| commenti

Quante auto quotidianamente in doppia fila magari con uno spazio vuoto a pochi metri di distanza, quante auto contemporaneamente in malasosta sui due lati della carreggiata ed in direzioni opposte e soprattutto quanti incidenti si rischiano ogni volta.
Parcheggiare bene vuol dire non dover più contare le multe. Vuol dire non mettere a rischio l'incolumità dell'altro, vuol dire maggior senso civico ed amore per la propria città.
Questo è l'obiettivo, ci aiutate a perseguirlo?
mala sosta.jpg

ASSESTAMENTO DI BILANCIO

| commenti

Bisogna chiamare le cose con il loro nome: ammonta a 42 milioni di euro il BUCO nel bilancio 2016 del Comune.
L'abbiamo ripianato con una manovra di assestamento che permette di evitare il taglio di molti servizi essenziali.
Le polemiche non ci interessano, prima di tutto vengono i cittadini.
Bilancio.jpg

Appendino ritira la città dalla TAV

| commenti

"Se non ci sarà dialogo, lascerò il tavolo".
E così è stato.
"Avevamo chiesto, prima del voto in Parlamento per la ratifica degli accordi tra Italia e Francia, di fare un consiglio comunale aperto per ascoltare i tecnici favorevoli e contrari all'opera - spiega Alberto Unia, capogruppo del M5S - tuttavia i consiglieri del Pd, della lista civica per Fassino, e due del centrodestra, Alberto Morano e Osvaldo Napoli, si sono opposti".

Bisogna chiamare le cose con il loro nome

| commenti

Bisogna chiamare le cose con il loro nome: ammonta a 42 milioni di euro il BUCO nel bilancio 2016 del Comune.
L'abbiamo ripianato con una manovra di assestamento che permette di evitare il taglio di molti servizi essenziali.
Le polemiche non ci interessano, prima di tutto vengono i cittadini.
buco bilancio.jpg

Categorie

Acqua (9)
Ambiente (79)
comunicatistampa (22)
Connettività (5)
Energia (16)
Programma (4)
Servizi ai cittadini (142)
Sviluppo (61)
Trasporti (63)

Per mese

Marzo 2017 (19)
Febbraio 2017 (12)
Gennaio 2017 (1)
Dicembre 2016 (8)
Novembre 2016 (9)
Ottobre 2016 (1)
Giugno 2016 (2)
Maggio 2016 (4)
Aprile 2016 (4)
Marzo 2016 (6)
Febbraio 2016 (3)
Gennaio 2016 (2)
Dicembre 2015 (5)
Novembre 2015 (2)
Ottobre 2015 (4)
Settembre 2015 (10)
Agosto 2015 (1)
Luglio 2015 (10)
Giugno 2015 (11)
Maggio 2015 (7)
Aprile 2015 (4)
Marzo 2015 (4)
Febbraio 2015 (4)
Gennaio 2015 (5)
Dicembre 2014 (4)
Novembre 2014 (3)
Ottobre 2014 (11)
Settembre 2014 (4)
Luglio 2014 (1)
Giugno 2014 (3)
Maggio 2014 (4)
Aprile 2014 (5)
Marzo 2014 (5)
Febbraio 2014 (14)
Gennaio 2014 (11)
Dicembre 2013 (10)
Novembre 2013 (7)
Ottobre 2013 (15)
Settembre 2013 (12)
Agosto 2013 (5)
Luglio 2013 (6)
Giugno 2013 (10)
Maggio 2013 (12)
Aprile 2013 (11)
Marzo 2013 (12)
Febbraio 2013 (11)
Gennaio 2013 (10)
Dicembre 2012 (11)
Novembre 2012 (15)
Ottobre 2012 (12)
Settembre 2012 (11)
Agosto 2012 (5)
Luglio 2012 (11)
Giugno 2012 (14)
Maggio 2012 (11)
Aprile 2012 (9)
Marzo 2012 (24)
Febbraio 2012 (28)
Gennaio 2012 (10)
Dicembre 2011 (16)
Novembre 2011 (22)
Ottobre 2011 (18)
Settembre 2011 (27)
Agosto 2011 (8)
Luglio 2011 (24)
Giugno 2011 (24)
Maggio 2011 (24)
Aprile 2011 (18)
Marzo 2011 (21)
Febbraio 2011 (13)
Gennaio 2011 (12)
Dicembre 2010 (6)
Novembre 2010 (2)
Ottobre 2010 (2)
Settembre 2010 (10)
Agosto 2010 (2)
Luglio 2010 (3)
Giugno 2010 (5)
Aprile 2010 (1)
Marzo 2010 (3)
Febbraio 2010 (2)
Gennaio 2010 (1)
Settembre 2009 (1)
Giugno 2009 (3)
Maggio 2009 (10)
Aprile 2009 (3)
Marzo 2009 (2)
Febbraio 2009 (1)

Contatti

E-mail: info@movimentotorino.it
Phone: 011 011 22845
Fax: 011 011 23118

Indirizzo

Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle c/o Municipio
Piazza Palazzo di Città 1
10121 Torino

Scrivici