Archivio

Le elezioni regionali ed europee si avvicinano ed anche quest'anno, come per le elezioni politiche dello scorso anno, il Movimento 5 Stelle di Torino ha bisogno di volontari per il ruolo di rappresentante di lista, cioè una persona che dovrà essere presente ai seggi soprattutto la sera di domenica 25 maggio durante lo spoglio delle schede per le europee e la giornata di lunedi 26 maggio durante lo spoglio delle schede per le regionali (ma anche, ogni tanto, durante le operazioni di voto) per controllare che i voti per il Movimento 5 Stelle non vengano ingiustamente annullati. I rappresentanti di lista hanno diritto al permesso retribuito dal lavoro, per chi ancora ne ha uno stabile, e ad un giorno di riposo successivo.

Per anticipare le risposte ad alcuni quesiti che normalmente ci vengono posti, precisiamo che:

per poter svolgere questo ruolo è necessario essere residenti nella regione Piemonte (ma preferibilmente per noi in Torino e provincia);

per gli studenti o lavoratori fuori sede fare il rappresentante di lista può essere un'opportunità per votare a Torino, ma potremo accettare solo persone residenti nella regione Piemonte, poiché un rappresentante di lista non residente non può assistere allo scrutinio delle schede regionali (sono infatti condizioni necessarie: per le elezioni regionali la residenza in Piemonte, per le elezioni europee la residenza in Circoscrizione Elettorale 1 Nord-Occidentale cioè Piemonte, Lombardia, Liguria e Valle d'Aosta).

Raccoglieremo le vostre adesioni dando la precedenza ai residenti a Torino città. Successivamente sarete contattati per comunicarvi il numero della o delle sezioni assegnatevi. Cercheremo nel limite del possibile di assegnarvi la sezione in cui votate, ed in caso di indisponibilità vi verrà assegnata una sezione possibilmente nella stessa scuola (seggio).

Se volete offrirvi come volontari per questo compito (assolutamente non retribuito) solo per i seggi di Torino, compilate questo modulo.

Per tutti i rappresentanti di lista che abbiano bisogno di aiuto ed istruzioni per svolgere al meglio il compito si terrà una serata informativa a Torino intorno alla metà di maggio. Sarete opportunamente avvisati tramite i nostri soliti canali di comunicazione.

Chiedete dell'acqua e vi danno della birra

| commenti

Piazzale Valdo Fusi nasce male ma potrebbe finire peggio.

Dopo aver collocato uno Skate Park, regalo della Fondazione San Paolo, senza precisare con adeguata cartellonistica la natura del parco skeitistico e il limite spaziale in cui si possono muovere gli skaters.

Dopo aver dimenticato di fornire agli utenti del parco una fontanella dove potersi dissetare e rastrelliere adeguate dove posare le bicicletta.

Dopo aver vergognosamente omesso di indicare un percorso sicuro per il passaggio dei pedoni e dei cittadini che hanno parcheggiato nella pancia del Valdo Fusi ...

Ecco il colpo da maestro, la ciliegina finale :una bella birreria in centro allo Skate Park affittando niente meno che l"orangerie", cioè quello spazio vetrato che sta dietro all'ingresso del parcheggio ad una birreria artigianale.

Così oltre ai cittadini che parcheggiano , a quelli che transitano, agli skaiters e ai probabili quanto improbabili visitatori del Museo di Scienze Naturali( perchè proprio nella stessa piazza è passato il progetto regionale del nuovo ingresso del Museo) , ecco apparire anche gli utenti della birreria.

Uno spazio davvero un po' ristretto per così tante utenze e neanche la minima spiegazione su come tutte possano convivere in modo pacifico e senza "urtarsi", con l'aggravante che lo stesso spazio dell'"Orangerie"era stato chiesto dal museo di Scienze Naturali nell'attesa di poter riaprire il Museo attualmente chiuso per la messa in sicurezza.
Insomma tanti soggetti che potrebbero convivere pacificamente ma solo se la politica si facesse carico delle giuste istanze di tutti i fruitori del piazzale.


C'è

malumore tra le mamme per le graduatorie di accesso alla prima

elementare della scuola Tommaseo di via dei Mille che nel prossimo anno

scolastico 2014-2015 rifiuterà l'iscrizione a ben 85 alunni molti dei

quali frequentanti la scuola materna di zona e con genitori che lavorano

nel comprensorio.

Come sempre accade in questi casi si

scatena la guerra tra poveri tra chi ha più nonni e chi è più vicino

alla scuola geograficamente , chi ha genitori dipendenti della scuola e

ci si attacca a tutti i cavilli pur di poter entrare. Sono settimane che

la dottoressa Patriarca direttrice del Plesso accoglie genitori

disperati e mamme preoccupate per il destino scolastico dei loro figli.

Problema

tanto più sentito da chi, per esigenza educativa, vorrebbe inserire i

propri figli nel "modulo"cioè il tempo ridotto solo a 5 ore invece delle

8 del tempo pieno, che peraltro si trova alla Tommaseo ma non viene

contemplato nella vicina e attigua Circoscrizione7.

Alla mia interpellanza che leggete qui


https://www.facebook.com/notes/movimento-5-stelle-torino-circoscrizione-1/interpellanza-la-mancanza-di-80-posti-alla-scuola-elementare-tommaseo-%C3%A8-un-argom/674084212633620


che

chiedeva in modo anche provocatorio di reperire aule e piuttosto cedere una parte dei locali

della Circoscrizione che sono già spazi ex -scolastici e poco

razionalizzati per l'esercizio della attività circoscrizionali.

Ma la risposta non è stata per nulla soddisfacente:

- La Circoscrizione non è adatta perchè era una scuola superiore...

-Le aule provvisorie non soddisfano le utenze...

-le scuole si devono attenere alle disposizioni ministeriali

-NON CI SONO MODIFICHE SIGNIFICATIVE ALLE NASCITE

-la Tommaseo è scelta perchè un'ottima scuola....

Ora NON CREDO SIA UN CAPRICCIO delle mamme scegliere la scuola Tommaseo

ma , in più, dal momento che la Direttrice si è resa disponibile a

riattivare le procedure per l'organico la politica deve dare una

risposta nel ricercare delle aule adeguate e reperire almeno 1 sola

aula , e non mi pare molto, per poter accogliere tutti i richiedenti il

tempo modulare.
Cioè l'assessore del Comune di Torino alle politiche educative possibile che non trovi nessun locale idoneo in Centro?

Episodio allucinante ieri pomeriggio durante il Consiglio della Circoscrizione 5 di Torino.

Dopo mesi di attesa, alcuni anziani del Centro d'Incontro "Sospello" si sono presentati nella sala del Consiglio per inscenare una protesta pacifica, in polemica con la Giunta Circoscrizionale per i ritardi all'interpellanza urgente depositata ad inizio gennaio dalle opposizioni, in cui si chiedevano delucidazioni sull'espulsione del Presidente del Centro d'Incontro "Sospello" Michele Vento e risposte definitive sulla paventata chiusura del centro per far spazio ad un ristorante gestito dalla vicina piscina.

Gli anziani si sono presentati "armati" di carte e hanno iniziato a giocare tra di loro, visto il rifiuto del Presidente di discutere immediatamente dell'interpellanza e delle sorti del centro.
Il Presidente Florio, indignato per tale gesto di insubordinazione inscenato dagli arzilli anziani, ha immediatamente telefonato alla Polizia Municipale per chiedere lo sgombero dei temuti "sovversivi".
Giunti sul posto, i vigili sono rimasti basiti dalla situazione surreale e, nonostante le insistenze del Presidente, si sono rifiutati di chiedere i documenti agli anziani presenti e tanto meno di allontanarli con la forza.
Il Consiglio è stato sospeso per circa un'ora, e soltanto la solidarietà delle opposizioni all'ex Presidente Vento e ai fruitori del Centro d'Incontro ha convinto gli anziani ad abbandonare la protesta.
Anche i vigili, imbarazzati per la situazione creatasi, hanno potuto abbandonare la sala e il Consiglio di Circoscrizione è continuato con la sala praticamente vuota per protesta, esclusi i Consiglieri di circoscrizione.

Chiamare le Forze dell'Ordine per allontanare degli anziani dal luogo di confronto per eccellenza tra i cittadini e l'Amministrazione pubblica è quanto di più anti-democratico un Presidente di Circoscrizione potesse fare.

Antonino Iaria - Consigliere di Circ. 5

Antonio Fornari - candidato al Consiglio Regionale

Deborah Montalbano - candidata al Consiglio Regionale

deLibera Cultura - Invito 1.2 render.jpg

Il MoVimento 5 Stelle Torino vuole ringraziare tutti coloro i quali hanno partecipato al perfezionamento del documento deliberativo che è stato condiviso in occasione dell'incontro del 21 marzo scorso. Abbiamo preso nota degli interventi verbali durante quell'incontro e sul wiki sono pervenuti suggerimenti e proposte di integrazione che saranno attentamente valutati e, fatti salvi i principi di coerenza e la compatibilità con le normative di riferimento, sarà nostra cura, introdurre quei contributi che determinano evidenti migliorie al testo di base. Stiamo ricevendo ancora molti contributi, via wiki, pertanto abbiamo deciso di prorogare il periodo di apertura del forum e per ora annullare la serata prevista per il 4 aprile. Vi preghiamo di scusare questo disguido, assicurando tutti sulla nostra volontà di mantenere sempre aperta la discussione sui temi trattati. Non appena finiremo di raccogliere le proposte via web renderemo disponibile la proposta di delibera rielaborata che sarà comunicata via mail e visibile sul nostro blog.
Invitiamo chi fosse interessato a inviare i propri commenti a farlo al link seguente:
http://deliberacultura.pbworks.com/w/page/75856073/DELIBERA!%20Cultura

Categorie

Acqua (9)
Ambiente (77)
comunicatistampa (3)
Connettività (5)
Energia (16)
Servizi ai cittadini (141)
Sviluppo (60)
Trasporti (60)

Per mese

Febbraio 2017 (6)
Novembre 2016 (2)
Ottobre 2016 (1)
Giugno 2016 (2)
Maggio 2016 (4)
Aprile 2016 (4)
Marzo 2016 (6)
Febbraio 2016 (3)
Gennaio 2016 (2)
Dicembre 2015 (5)
Novembre 2015 (2)
Ottobre 2015 (4)
Settembre 2015 (10)
Agosto 2015 (1)
Luglio 2015 (10)
Giugno 2015 (11)
Maggio 2015 (7)
Aprile 2015 (4)
Marzo 2015 (4)
Febbraio 2015 (4)
Gennaio 2015 (5)
Dicembre 2014 (4)
Novembre 2014 (3)
Ottobre 2014 (11)
Settembre 2014 (4)
Luglio 2014 (1)
Giugno 2014 (3)
Maggio 2014 (4)
Aprile 2014 (5)
Marzo 2014 (5)
Febbraio 2014 (14)
Gennaio 2014 (11)
Dicembre 2013 (10)
Novembre 2013 (7)
Ottobre 2013 (15)
Settembre 2013 (12)
Agosto 2013 (5)
Luglio 2013 (6)
Giugno 2013 (10)
Maggio 2013 (12)
Aprile 2013 (11)
Marzo 2013 (12)
Febbraio 2013 (11)
Gennaio 2013 (10)
Dicembre 2012 (11)
Novembre 2012 (15)
Ottobre 2012 (12)
Settembre 2012 (11)
Agosto 2012 (5)
Luglio 2012 (11)
Giugno 2012 (14)
Maggio 2012 (11)
Aprile 2012 (9)
Marzo 2012 (24)
Febbraio 2012 (28)
Gennaio 2012 (10)
Dicembre 2011 (16)
Novembre 2011 (22)
Ottobre 2011 (18)
Settembre 2011 (27)
Agosto 2011 (8)
Luglio 2011 (24)
Giugno 2011 (24)
Maggio 2011 (24)
Aprile 2011 (18)
Marzo 2011 (21)
Febbraio 2011 (13)
Gennaio 2011 (12)
Dicembre 2010 (6)
Novembre 2010 (2)
Ottobre 2010 (2)
Settembre 2010 (10)
Agosto 2010 (2)
Luglio 2010 (3)
Giugno 2010 (5)
Aprile 2010 (1)
Marzo 2010 (3)
Febbraio 2010 (2)
Gennaio 2010 (1)
Settembre 2009 (1)
Giugno 2009 (3)
Maggio 2009 (10)
Aprile 2009 (3)
Marzo 2009 (2)
Febbraio 2009 (1)

Contatti

E-mail: info@movimentotorino.it
Phone: 011 011 22845
Fax: 011 011 23118

Indirizzo

Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle c/o Municipio
Piazza Palazzo di Città 1
10121 Torino

Scrivici