Ci serve una Ruota Panoramica a Torino?

(di Claudio Di Stefano) 08.09.12 14:49

Personalmente non mi pare un'iniziativa particolarmente utile per la città. Ma pare che alla maggioranza silenziosa piaccia! L'altro giorno in commissione di circoscrizione8 a Torino erano presenti numerosi cittadini e le considerazioni da loro espresse non erano davvero a favore. La Stampa testimonia l'evento ma questa volta l'articolo non piace alla maggioranza al potere.
Infatti la maggioranza politica della circ8 (tranne forse la cautela di SEL) ha accolto invece con entusiasmo la proposta di Massimo Piccaluga, vicepresidente dell'associazione Agis Piemonte (associazione dei giostrai). Il titolo dell'articolo pubblicato dalla rivista online del consiglio (Torino Wheel: un'idea turistica da sfruttare, senza dimenticare la tutela del territorio) sostiene l'ipotesi, nonostante la (quasi) unanime forte opposizione civile, perchè animata dalla ricerca della cd vocazione turistica del quartiere San Salvario.
L'imprenditore (co-fondatore di Gardaland) della cordata pronta ad investire nell'opera (9 mln di €) ha mostrato i fotomontaggi della ruota al Parco del Valentinoruota.jpg, unica location valida perchè per loro l'opera abbia senso. Spiega che le grandi capitali mondiali ce l'hanno, in Italia nessuna città, nemmeno Roma e loro hanno selezionato Torino. Le cabine avranno aria condizionata, TV e radio che raccontano la storia della città (alcune anche VIP con extra), il colore della ruota si può decidere e sono possibili illuminazioni a led dai colori differenti per ogni stagione! Il prezzo del giro panoramico sarà popolare (10€ adulti, 6€ bambini). Genererà lavoro anche: 20-25 dipendenti dopo 4 settimane di lavori d'istallazione.
Soave, insieme ad altri presenti accusati di rappresentare il fronte del "NO a prescindere", sono contrari alla Ruota al Valentino perchè:


  • la visione panoramica della nostra città è possibile dalla sua avvolgente collina, dalla Mole, da Superga, dai Cappuccini...

  • il parco aulico del Valentino - già stressato e sporcato dagli abusi dei locali della movida, attraversato da troppe automobili autorizzate e dipinto da strisce blu del parcheggio a pagamento nononstante il piano regolatore lo proibisca - non può ospitare strutture edificatorie

  • la Ruota attirerebbe un flusso di mezzi di mobilità privata assolutamente incompatibile con la già scarsa e critica disponibilità di parcheggio locale (il padiglione V è già a disposizione dele giostre natalizie e spesso chiuso!)

  • la qualità del flusso turistico che fruisce del parco peggiorerebbe sottraendo valore alle mete tradizionali come il castello medioevale


Molti cittadini concordano nel lamentare il rischio "elefante bianco" da dismettere a seguito del probabile flop oppure quando l'investimento non coprirà i costi di manutenzione - già presente ad esempio coi numerosi piloni di cemento residuo dei passati eventi che sono rimasti sul groppone della città. L'imprenditore chiarisce che la ruota sarà poggiata su struttura metallica e che quando non renderà più abbastanza loro se la porteranno via a spese proprie!
Ma è un problema di democrazia. Ben venga una città che evolve, ma occorre che sia per il bene comune e quindi se sarà utile si ricorra al limite anche al referendum cittadino per decidere!
La maggioranza (PD) eppure è convinta che la Ruota sarà un'opportunità di lancio turistico del quartiere. Che davvero chi verrà a Torino per visitarla scoprirà le potenzialità turistiche di San Salvario.
La giunta di Fassino non ha soldi per discutere l'ipotesi proposta e come in molti altri casi deciderà assumendosene la responsabilità politica.

Categorie

Acqua (9)
Ambiente (77)
comunicatistampa (3)
Connettività (5)
Energia (16)
Servizi ai cittadini (141)
Sviluppo (60)
Trasporti (59)

Per mese

Febbraio 2017 (6)
Novembre 2016 (1)
Ottobre 2016 (1)
Giugno 2016 (2)
Maggio 2016 (4)
Aprile 2016 (4)
Marzo 2016 (6)
Febbraio 2016 (3)
Gennaio 2016 (2)
Dicembre 2015 (5)
Novembre 2015 (2)
Ottobre 2015 (4)
Settembre 2015 (10)
Agosto 2015 (1)
Luglio 2015 (10)
Giugno 2015 (11)
Maggio 2015 (7)
Aprile 2015 (4)
Marzo 2015 (4)
Febbraio 2015 (4)
Gennaio 2015 (5)
Dicembre 2014 (4)
Novembre 2014 (3)
Ottobre 2014 (11)
Settembre 2014 (4)
Luglio 2014 (1)
Giugno 2014 (3)
Maggio 2014 (4)
Aprile 2014 (5)
Marzo 2014 (5)
Febbraio 2014 (14)
Gennaio 2014 (11)
Dicembre 2013 (10)
Novembre 2013 (7)
Ottobre 2013 (15)
Settembre 2013 (12)
Agosto 2013 (5)
Luglio 2013 (6)
Giugno 2013 (10)
Maggio 2013 (12)
Aprile 2013 (11)
Marzo 2013 (12)
Febbraio 2013 (11)
Gennaio 2013 (10)
Dicembre 2012 (11)
Novembre 2012 (15)
Ottobre 2012 (12)
Settembre 2012 (11)
Agosto 2012 (5)
Luglio 2012 (11)
Giugno 2012 (14)
Maggio 2012 (11)
Aprile 2012 (9)
Marzo 2012 (24)
Febbraio 2012 (28)
Gennaio 2012 (10)
Dicembre 2011 (16)
Novembre 2011 (22)
Ottobre 2011 (18)
Settembre 2011 (27)
Agosto 2011 (8)
Luglio 2011 (24)
Giugno 2011 (24)
Maggio 2011 (24)
Aprile 2011 (18)
Marzo 2011 (21)
Febbraio 2011 (13)
Gennaio 2011 (12)
Dicembre 2010 (6)
Novembre 2010 (2)
Ottobre 2010 (2)
Settembre 2010 (10)
Agosto 2010 (2)
Luglio 2010 (3)
Giugno 2010 (5)
Aprile 2010 (1)
Marzo 2010 (3)
Febbraio 2010 (2)
Gennaio 2010 (1)
Settembre 2009 (1)
Giugno 2009 (3)
Maggio 2009 (10)
Aprile 2009 (3)
Marzo 2009 (2)
Febbraio 2009 (1)