FISCHI PER FIASCHI

(di MoVimento Torino) 22.09.10 11:38

< >

Il MoVimento 5 Stelle Torino ringrazia il Gruppo Consiliare Regionale del MoVimento per aver sostenuto, durante il Consiglio Regionale del 21 settenbre, le le giuste motivazioni della manifestazione del 4 settembre 2010 al dibattito pubblico con il presidente del Senato Renato Schifani durante la discussione dell'ordine del giorno presentato dal PDL.

Riportiamo il comunicato stampa diffuso ieri dal Gruppo Consiliare:

Comunicato Stampa del MoVimento 5 Stelle Piemonte.

Riguardo ai fatti del 4 settembre, che sono stati oggetto di due ordini del giorno discussi nella seduta del Consiglio Regionale di oggi, vorremmo innanzitutto ricordare che non era una manifestazione politica contro un rappresentante di un partito, bensì verso la seconda massima carica dello Stato per chiedere informazioni su 350 mila firme del primo V-Day e chiarimenti su suoi sospetti di vicinanza mafiosa tanto da fargli dichiarare che sarebbe andato a parlare con la DDA della Procura della Repubblica di Palermo.
Sappiamo che Leo ha sofferto in gioventù visto che è stato spesso malmenato dai colleghi di sinistra e di destra. E visto che nel Pd e nel Pdl vi sono molti che negli anni '70 hanno partecipato anche se di striscio alle contestazioni giovanili anche quelle più violente, ricordo che negli anni '70, anche se eterodiretto dai servizi segreti italiani e dalla CIA, prosperarono gruppi armati come le Br, insomma ci fa sorridere che per quattro fischi Leo si sia sentito in dovere di disturbare il Consiglio Regionale.

Da che mondo è mondo, dicono gli antropologi, gli uomini fischiano. Fischiare è il modo più antico di contestare. Nella Bibbia, il fischio è addirittura considerato una punizione di Dio, che minacciò di seppellire gli ebrei sotto un uragano di fischi se avessero adorato un altro Dio. Del resto, nessun politico è riuscito a salvarsi. Non ne sono stati esentati i «padri» della nostra Repubblica, Togliatti, De Gasperi, Nenni; non i loro successori, Berlinguer, Cossiga, Craxi. Nessuno, in compenso, ha mai potuto fischiare Stalin, Hitler, Mao, Mussolini, Castro, Pinochet. Il che sembra conferire al fischio - un «rituale comunicativo», spiegano gli psicologi sociali, che vale più di mille parole - una patente democratica. «Libero fischio in libero Stato», aveva commentato Sandro Pertini, allora presidente della Repubblica, dopo essersi trovato dentro una tempesta di fischi ma, si sa, era ben altro tipo di uomo politico.

Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle Piemonte - Davide Bono e Fabrizio Biolè

Categorie

Acqua (9)
Ambiente (77)
comunicatistampa (3)
Connettività (5)
Energia (16)
Servizi ai cittadini (141)
Sviluppo (60)
Trasporti (60)

Per mese

Febbraio 2017 (6)
Novembre 2016 (2)
Ottobre 2016 (1)
Giugno 2016 (2)
Maggio 2016 (4)
Aprile 2016 (4)
Marzo 2016 (6)
Febbraio 2016 (3)
Gennaio 2016 (2)
Dicembre 2015 (5)
Novembre 2015 (2)
Ottobre 2015 (4)
Settembre 2015 (10)
Agosto 2015 (1)
Luglio 2015 (10)
Giugno 2015 (11)
Maggio 2015 (7)
Aprile 2015 (4)
Marzo 2015 (4)
Febbraio 2015 (4)
Gennaio 2015 (5)
Dicembre 2014 (4)
Novembre 2014 (3)
Ottobre 2014 (11)
Settembre 2014 (4)
Luglio 2014 (1)
Giugno 2014 (3)
Maggio 2014 (4)
Aprile 2014 (5)
Marzo 2014 (5)
Febbraio 2014 (14)
Gennaio 2014 (11)
Dicembre 2013 (10)
Novembre 2013 (7)
Ottobre 2013 (15)
Settembre 2013 (12)
Agosto 2013 (5)
Luglio 2013 (6)
Giugno 2013 (10)
Maggio 2013 (12)
Aprile 2013 (11)
Marzo 2013 (12)
Febbraio 2013 (11)
Gennaio 2013 (10)
Dicembre 2012 (11)
Novembre 2012 (15)
Ottobre 2012 (12)
Settembre 2012 (11)
Agosto 2012 (5)
Luglio 2012 (11)
Giugno 2012 (14)
Maggio 2012 (11)
Aprile 2012 (9)
Marzo 2012 (24)
Febbraio 2012 (28)
Gennaio 2012 (10)
Dicembre 2011 (16)
Novembre 2011 (22)
Ottobre 2011 (18)
Settembre 2011 (27)
Agosto 2011 (8)
Luglio 2011 (24)
Giugno 2011 (24)
Maggio 2011 (24)
Aprile 2011 (18)
Marzo 2011 (21)
Febbraio 2011 (13)
Gennaio 2011 (12)
Dicembre 2010 (6)
Novembre 2010 (2)
Ottobre 2010 (2)
Settembre 2010 (10)
Agosto 2010 (2)
Luglio 2010 (3)
Giugno 2010 (5)
Aprile 2010 (1)
Marzo 2010 (3)
Febbraio 2010 (2)
Gennaio 2010 (1)
Settembre 2009 (1)
Giugno 2009 (3)
Maggio 2009 (10)
Aprile 2009 (3)
Marzo 2009 (2)
Febbraio 2009 (1)