MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Racconigi - 

La prontezza delle dichiarazioni del Sindaco Brunetti, come anche quelle dell'ex-Sindaco Tosello, a seguito della pubblicazione della sentenza sulla vertenza che vede il Nostro Comune opposto al proprio dipendente Federico Sandrone, richiede alcuni approfondimenti.
Fin dal 26 ottobre scorso il Sindaco Brunetti ha annunciato su La Stampa: «ricorreremo in appello»; sul Corriere di Savigliano del 30 ottobre ha poi continuato dicendo che «[...] La sentenza poteva avere un senso se fosse stata emessa ancora con la giunta Tosello». L'ex-Sindaco Tosello va oltre e ribatte sempre sul Corriere che «la sentenza non ha motivi validi che la possano giustificare. Se fosse stata emessa quando ero in carica, sicuramente saremmo ricorsi in appello.»
Ma cosa c'è scritto in questa sentenza? La sentenza si compone di 13 pagine di motivazioni divise in 12 punti (alcuni con ulteriori sottopunti). Essendo convinti che, in uno Stato di diritto, le sentenze non si criticano, ma si applicano non giudicheremo i motivi nè daremo valutazioni giuridiche sulla possibilità di ricorrere in appello. Entrambi gli atteggiamenti li lasciamo a chi ha le doverose competenze giuridiche.
Le nostre iniziative saranno unicamente volte a permettere una piena informazione dei Cittadini.
In piena trasparenza, rendiamo perciò disponibile copia della sentenza e ci renderemo disponibili alla distribuzione delle copie presso l'usuale banchetto del M5s in Piazza San Giovanni sabato 8 novembre.
Visto che ad essere condannato è stato il Comune di Racconigi, e quindi i suoi Cittadini, riteniamo che la scelta di ricorrere in appello annunciata dal Sindaco Brunetti non dovrebbe limitarsi ad una decisione della Giunta, organo politico, ma dovrebbe essere oggetto di discussione e approvazione da parte del Consiglio Comunale, organo rappresentativo dei Cittadini.
Sarebbe inoltre opportuno, a nostro avviso, che l'Amministrazione riferisse in Consiglio Comunale sulla totalità dei costi fino ad oggi sostenuti dalla collettività relativamente a questa vicenda. Oltre al risarcimento danni deliberato in sentenza e al pagamento delle spese legali, dovrebbero includersi anche le parcelle dei legali del Comune e tutte le consulenze richieste.
Infine, si dovrebbero considerare anche gli esborsi dovuti per gli effetti della sentenza del 12/03/2014 di annullamento della sanzione della sospensione dal lavoro e dalla retribuzione per 10 giorni (comminata al geometra Sandrone a valle del suo parere contrario al progetto preliminare della variante al Piano Regolatore).
Pur non avendo a disposizione tutte le informazioni, possiamo stimare che l'esborso complessivo sia superiore ai 50000€ (con circa 10000 residenti significa 5€ a persona - inclusi i bambini).
La sentenza chiarisce senza ombra di dubbio che comportamenti mobbizzanti sono stati adottati all'interno del Comune; ci chiediamo perciò quale posizione voglia assumere l'attuale Amministrazione nei confronti dei soggetti che ne sono stati protagonisti e quali iniziative si prevedano affinché tali incresciosi atteggiamenti non si possano ripetere in futuro.

Certi che la più ampia condivisione e la piena trasparenza sia interesse primario anche per l'Amministrazione Comunale, restiamo in attesa di ricevere i chiarimenti auspicati.

Movimento 5 Stelle
Gruppo di Racconigi


Sentenza Sentenza Tribunale Cuneo 30-9-2014 Causa Sandrone - Comune Racconigi.pdf

Osservazioni al PRGC

Comunicato 12 Novembre 2013


Racconigi - 


Pubblichiamo la presente nota in risposta all'intervista apparsa sul Saviglianese del 6/11 a pag.
24 in cui l'Assessore Cavallo, incalzato da una domanda della redattrice, risponde: "[..] Quanto
alle proposta sulle lattine il M5S stesso l'ha ritirata, perchè costava più differenziare l'alluminio di
quanto si sarebbe ottenuto di beneficio."
Precisiamo che M5S Racconigi non ha ritirato alcuna delle proposte recentemente avanzate sul
tema dei rifiuti e che la prima occasione per discuterne con l'Amministrazione si è avuta durante
la consulta ambiente di Giovedì 7 Novembre quando il Saviglianese era già in edicola da un
giorno. Sottolineamo che durante il dibattito non è emersa alcuna valutazione di non
convenienza, anzi si è ribadita la richiesta per conoscere le quantità conferite al consorzio.
Supponendo anche che dalla raccolta dell'alluminio non vi sia un ritorno economico certamente
differenziarlo porterebbe un beneficio per l'ambiente. Un raccoglitore dedicato presso l'isola
ecologica ed una campagna di informazione dei cittadini potrebbe essere un primo passo dal
costo sostenibile.
Da un esponente di Sinistra Ecologia e Libertà ci saremmo aspettati un atteggiamento più
aperto e volto comunque ad approfondire la tematica ambientale al fine di renderla, se già non lo
è, anche economicamente vantaggiosa.
Ci ha inoltre lasciati sgomenti l'affermazione dell'Assessore volta a far intender che gli alti costi
della Tares sono imputabili al fatto che "non siamo ancora pronti come cittadini" (sempre citando
dall'articolo). Ma siamo proprio certi che la colpa sia unicamente dei cittadini? E quali e quante
sono queste mancanze? Nulla si può fare sulla gestione e modalità del servizio?
Ci chiediamo allora quali siano le iniziative che l'Assessore e la Giunta intendono mettere in atto
per "renderci pronti" e diminuire gli impatti economici della TARES sul bilancio comunale e quindi
sulle nostre tasche.
Se qualche esponente dell'Amministrazione riterrà di voler chiarire e motivare nel dettaglio la
risposta, come ogni terzo sabato del mese, il 16 Novembre il M5S sarà in piazza ad ascoltare i
cittadini e saremo ben lieti di riceverLo.

20131107_Saviglianese_Cavallo.jpg

2 proposte per l'ambiente


Racconigi - 

Il rispetto e la preservazione dell'ambiente sono da sempre tra i temi fondanti del
Movimento 5 Stelle. Tali obiettivi sono conseguibili anche attraverso un diverso
approccio alla gestione dei rifiuti. Lavorando su questi argomenti, il gruppo M5S di
Racconigi ha elaborato 2 proposte da sottoporre all'attenzione e alla discussione
dell'Amministrazione Comunale.
La prima riguarda l'accordo pluriennale tra l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani
(ANCI) e il CONAI, ente che rappresenta tutti i consorzi della filiera degli imballaggi.
L'Associazione dei Comuni Virtuosi, in vista del rinnovo del suddetto accordo, ha
formulato delle proposte di modifica raccolte in un dossier 1 . Se detti suggerimenti
venissero accolti, le casse dei comuni potrebbero trarne rilevanti e preziose risorse
economiche.
Invitiamo l'Amministrazione Comunale, in particolare l'Assessore all'Ambiente, ad
analizzare il dossier ed a proporre alla Giunta di sottoscriverlo. Molti Comuni sensibili
alla tematica ambientale hanno già condiviso le proposte (Beinette, Boves, Mondovì,
Saluzzo e Savigliano per citare quelli a noi più prossimi e popolosi). Per aderire sarà
sufficiente seguire le istruzioni presenti sul sito internet dell'Associazione dei Comuni
Virtuosi 2 .
Da diversi anni il Comune di Racconigi ha attivato sul territorio di sua competenza la
raccolta differenziata delle lattine. Per tale attività non sono stati previsti dei
raccoglitori dedicati, ma sono utilizzati i medesimi già in uso per la raccolta del vetro.
Noi Cittadini, quindi, inseriamo le lattine in materiale ferroso e in alluminio nei 330
raccoglitori dislocati sul territorio diligentemente (undicesimi come percentuale di
raccolta differenziata complessivi sui 55 afferenti al consorzio S.E.A. con un 55,27% -
dati Agosto 2013).
Le tabelle riassuntive sulle percentuali di raccolta differenziata, disponibili sul sito del
consorzio, elencano la quantità per le diverse categorie: carta, legno, imballaggi etc.
non hanno una voce dedicata alle lattine ma solamente una colonna di dati relativi ai
rottami ferrosi. Mediamente il prezzo di mercato dei materiali ferrosi in genere è circa
un quinto rispetto a quello dell'alluminio riciclato.
Come M5S siamo dell'idea che l'Amministrazione dovrebbe approfondire con il
consorzio incaricato della raccolta differenziata il funzionamento della remunerazione
dei manufatti in alluminio che Noi Cittadini iniziando dalle semplici lattine che poniamo
nelle campane di vetro.
Allo stesso tempo pensiamo che si dovrebbe attivare un progetto per "valorizzare"
appieno il materiale in alluminio separandolo dai rottami ferrosi in fase di riciclo. Nel
caso in cui non fosse possibile procedervi in fase di riciclo, si potrebbe provvedere
nella precedente fase di raccolta. Questa seconda soluzione prevede sicuramente dei
costi di avviamento (cassonetti dedicati), ma permette di intercettare in modo
capillare anche tutte le lattine di alluminio. Infine, se non fosse possibile attivare la
raccolta dell'alluminio in modo efficiente con il consorzio, riteniamo che si potrebbero
cercare strade alternative direttamente come Comune.
Anche questa seconda proposta è legata all'accordo ANCI-CONAI visto che già nella
versione in scadenza include un allegato tecnico 3 dedicato agli imballaggi in alluminio.
L' accordo attuale prevede infatti condizioni di favore per i comuni che raggiungono e
superano gli obiettivi di recupero e risorse a favore di progetti di riqualificazione dei
servizi e di informazione rivolte ai cittadini.
I membri del gruppo M5S di Racconigi si rendono disponibili per collaborare con gli
Amministratori Comunali e con la Cittadinanza per approfondire le due tematiche.

201309_Il Saviglianese, conferenza stampa M5S Racconigi.jpg


Racconigi - 
Saviglianese: 3 Luglio 2013 - Prima pagina
_01.pngSaviglianese - 03 Luglio 2013 - Pagine di Racconigi
_02.pngCorriere di Savigliano - 04 Luglio 2013 - Corriere di Racconigi
03.png


SERATA TELERISCALDAMENTO


Racconigi - 

Thumbnail image for volantino racc teleriscaldamento_2.jpg


Racconigi - 

Pubblichiamo un breve resoconto della serata sul tema della gestione dei rifiuti organizzata dal M5s di Trofarello a cui abbiamo partecipato.

20130627_Comunicato_Rifiuti_Zero3.pdf

TELERISCALDAMENTO


Racconigi - 

Alleghiamo copia del comunicato stampa preparato dal nostro gruppo sulle problematiche aperte sul teleriscaldamento.

20130513_Comunicato_Teleriscaldamento_Racconigi.pdf

Lo stesso è già stato pubblicato sui giornali locali il 16 Maggio scorso.

I candidati a Racconigi

Pagine

Partecipa ai nostri eventi