"Milano più verde con la terra salvata dal cemento" - 50 sfumature di delusione arancione: 17 di 50


Milano - 


10847763_1093018450724280_5576868032429717666_o.jpgHitparade di promesse disattese dalla maggioranza milanese a guida Pd: 17di50

"Milano più verde con la terra salvata dal cemento"


- la promessa in dettaglio: dal programma ufficiale del candidato sindaco Giuliano Pisapia e delle liste che lo sostengono http://bit.ly/VB4c4z.

pag. 2: "Milano più bella e verde perché la terra non è stata mangiata dal cemento" 

- come è stata disattesa:

La veicolazione di un'immagine "green" ed ecologista della coalizione arancione, ha rivestito un ruolo di primo piano  nella campagna delle comunali 2011, per generare un'idea di discontinuità con l'amministrazione Moratti, e compariva a più riprese nel relativo programma elettorale.  

Alla prova dei fatti però, la tutela del verde e lo stop al consumo di suolo sono rapidamente passati in secondo piano, cedendo il passo alla prevalenza degli interessi del costruire, secondo il copione di un'intesa bipartisan tra "cementosinistra" e "cementodestra", nei confronti della quale la voce del M5S è quasi sempre risultata l'unica contraria in consiglio comunale, come negli esempi che seguono:

- in occasione della bocciatura del PGT da parte del Forum Metropolitano http://on.fb.me/14N6vIW   

- a seguito dell'altolà degli ambientalisti per il rischio cemento-Expo http://on.fb.me/VzK3fC  

- nel report del 13/10/2011 su M5S unica opposizione al cemento http://on.fb.me/11KKkPb 

- nell'intervento al consiglio del 12/01/2012 contro il consumo di suolo http://on.fb.me/XjFohn 

- ancora in consiglio il 10/12/2012 contro il consumo di altri 4.000 mq di prato http://on.fb.me/TLscG0 

- come sarebbe andata col #M5S al governo cittadino?

Il puntare allo stop al consumo di suolo e al recupero, riuso e riconversione di spazi già edificati sostenuto dal MoVimento 5 Stelle, contrariamente a quello che cercano di diffondere i media pro-lobby del cemento, non è una scelta oscurantista o che tolga lavoro: al contrario, essendo come tutti sanno molto più laborioso ristrutturare che costruire ex-novo, creerebbe molte opportunità di lavoro, ma distribuendole in modalità diffusa.

Ne risulterebbero certamente danneggiati gli affari della criminalità organizzata del movimento terra, e in generale dei grandi costruttori interessati ai facili profitti delle nuove edificazioni, che lasciano irrisolti o aggravano tutti i problemi strutturali della città.

Il M5S milanese nell'aprile 2012 ha preso parte alla costituzione della cellula milanese di Salviamo il Paesaggio, augurandosi di poter prima o poi emulare quanto avvenuto con il sindaco a 5 Stelle Pizzarotti, che l'11/09/2012 ha fatto aderire il Comune di Parma al Forum Salviamo il Paesaggio http://on.fb.me/UYuktc.  

Nel frattempo, sempre per la serie "proteste con proposte", ecco un esempio di mozione presentata per salvare mezzo milione di metri quadri di verde cittadino http://on.fb.me/YPdKj7.