Fiato sul collo

user-pic
di Ettore

Milano - 









Intanto che la morsa dell'inquinamento continua ad avvelenare i polmoni dei lombardi.
Intanto che i cittadini scoprono nuovi dettagli sul mix chimico che respiriamo quotidianamente anche grazie alle iniziative organizzate dal MoVimento

Intanto che la giunta Pisapia si trova impreparata di fronte alla più prevedibile delle periodiche emergenze milanesi - e su questo M5S sta preparando un documento con proposte per l'emergenza inquinamento qui e qui

Convinti che ogni problematica sia da affrontare da prospettive diverse, il 25 ottobre scorso, visto il silenzio della giunta Pisapia, M5S ha depositato in consiglio comunale una mozione che chiede di progettare e realizzare una rete "strategica" per la mobilità ciclabile cittadina; strategica perchè sappiamo che favorire e facilitare la circolazione delle biciclette è necessario per ridurre traffico e inquinamento e per migliorare la qualità della vita dei cittadini oltretutto con investimenti economici sostenibili.

La mozione 5 stelle, ad oggi, è ancora in attesa di essere discussa dal consiglio comunale ma è questione di tempo, aspettiamo ma prima o poi verrà discussa per forza. Nel frattempo verrà probabilmente presentato il nuovo PUM - Piano Urbano per la Mobilità - di cui nulla è dato sapere - ma in un modo o nell'altro Pisapia dovrà finalmente dichiarare le sue reali intenzioni sulla questione ormai storica della ciclabilità cittadina.

Questa mozione consigliare è un esempio di quello che chiamiamo Fiato sul collo, insieme alle iniziative dei cittadini e delle associazioni come Ciclobby che, in dicembre, ha presentato all'assessore alla mobilità Maran il progetto fatto e finito per una serie di percorsi ciclabili a costo sostenibile.

Noi cittadini non siamo più disposti ad aspettare le storie infinite della politica e tantomeno a credere alle promesse elettorali, fiato sul collo è una delle strategie di M5S per iniziare a cambiare veramente.

Mozione per una rete ciclabile strategica a Milano.pdf