Marzo 2010

3% in Lombardia, 4% in Piemonte, 7% in Emilia Romagna, 3.15 % in Veneto, 1.34% in Campania.
164.056 voti in Emilia Romagna, 144.078 in Lombardia, 90.096 in Piemonte, 80.246 in Veneto, 39.349 in Campania.
514.815 persone libere.
Ora è tempo di conoscersi, collegarsi, fare rete e diffondere ancora di più il virus, ora iniziamo a lavorare insieme.

Al suo debutto, il MoVimento 5 Stelle conquista un consenso che, a livello nazionale, si attesta all'1,7%: è solo l'inizio. In Lombardia il candidato Presidente Vito Crimi ha superato il 3% di voti, non così le liste provinciali: la burocrazia delle schede elettorali e dei vademecum per gli scrutatori ci ha penalizzati. Oltre 144.000 cittadini ci hanno dato fiducia: anche se non siamo entrati nel Consiglio Regionale, questo ci dà la forza per andare avanti, consapevoli che ogni singolo voto è stato dato con convinzione e determinazione da cittadini informati. E con pari convinzione e determinazione andremo avanti: la nostra forza sono le idee e i progetti, su quelli abbiamo fatto la campagna, oscurati dai media ma con puntati addosso i riflettori di chi vuole cacciare la casta ed è in cerca di un'alternativa seria, onesta, competente.
Continueremo a batterci per mantenere l'acqua pubblica, per il diritto al lavoro, per la mobilità intelligente, per rendere libero e gratuito l'accesso a Internet, e quindi alla conoscenza. Perché da qui parte la nostra rivoluzione, dalla Rete come tecnologia e come metafora d'azione: siamo una rete di cittadini al servizio dei cittadini.
Mentre la casta sperperava somme faraoniche per fare propaganda, dilapidando i soldi delle nostre tasse (i rimborsi elettorali) per autoperpetuarsi, noi abbiamo fatto una campagna a costo zero, fondata sul contagio di idee e di entusiasmo. Beppe Grillo ci ha aiutati generosamente, e ci hanno aiutati i 144.000 cittadini la cui voce, ora, non potrà più essere ignorata.
Ciò che queste elezioni hanno dimostrato è che quello dell'astensionismo è il primo partito italiano: la casta per sopravvivere a se stessa ha bisogno dei nostri soldi per fare una propaganda martellante, ha un disperato bisogno del controllo dei mass media e della televisione, le è indispensabile agitare gli spauracchi sicuritari e fomentare razzismo e paura del diverso: sono bracconieri di voti sfiduciati e rassegnati.
Le idee sono in MoVimento e a queste, fedeli, rinnoviamo il nostro impegno e la nostra promessa nei confronti di tutti coloro che ci hanno dato fiducia: andremo avanti, lavoreremo sul territorio, promuoveremo la democrazia dei cittadini.

Loro non molleranno mai (ma gli conviene?), noi neppure!

Risultati Elettorali - MoVimento 5 stelle

29 marzo 2010 - dalle 15.30 - 16.00 in diretta dalla sala stampa del Consiglio regionale.
Il candidato Presidente Vito Crimi e il suo ufficio stampa (volontari del MoVimento), saranno a disposizione degli elettori per rispondere alle domande e aggiornare in tempo reale sui risultati.

Vai alla diretta >

E-mail di Vito Crimi a mailing-list forum operativo del 27 marzo 2010 - h 21.59
------
Amici, questa prima tappa di un lungo cammino si sta avviando a conclusione e voglio regalarvi queste parole:
LA META NON È IL RISULTATO MA IL PERCORSO

Di quella prima riunione a ChiAmaMilano del 25 ottobre 2009 ho un ricordo lontano. Ricordo ancora i dubbi, i contrasti, la consapevolezza che non ce l'avremmo mai fatta... un accrocchio di personalità diverse e contrastanti che difficilmente avrebbero trovato un accordo su cose banali.
In questo lungo cammino ho incontrato persone stupende, ho scoperto sensibilità e personalità eccezionali, ho imparato tantissimo.
Mi avete dato fiducia, senza neanche conoscermi, e spero di non averla tradita mai. So di non aver fatto tutto quello che avrei dovuto e come avrei voluto. So di non essere bravo a parlare in pubblico, di non avere il carisma di Fico, la parlantina di Favia, la competenza di Bono e l'esperienza di Borrelli.... ho messo però tanta genuinità, onesta e umiltà.
Chiedo scusa a tutte le persone alle quali non ho prestato l'attenzione che avrei dovuto.
Chiedo scusa se ogni tanto mi son lasciato prendere la mano.

E adesso i ringraziamenti.
Vorrei ringraziarvi uno per uno, dentro di me ho un pezzo di ciascuno di voi, sento una ricchezza dentro che non potete immaginare, e questa ricchezza siete tutti voi, nessuno escluso, anche quelli con i quali ho avuto qualche screzio... a tutti va il mio rispetto e il mio sincero grazie.
Non dirò nessun nome per non dimenticare nessuno (siete tantissimi) ma ognuno saprà per cosa lo sto ringraziando.

Ringrazio
chi ha fatto le nottate per sistemare i certificati elettorali;
chi ha attaccato manifesti prendendosi improperi e minacce;
chi ha distribuito volantini senza sosta camminando anche fino a notte fonda;
chi si è ammalato per dare una mano;
chi ha scritto testi per me;
chi ha girato e montato video e audio;
chi ha spedito mail e fatto infinite telefonate;
chi mi ha accompagnato in giro per Milano solamente per non farmi stare solo;
chi ha gestito la cassa;
chi ha avuto idee geniali;
chi ha prestato mezzi per portare i materiali;
chi ha prestato casa o i propri locali per riunioni o lavori vari;
chi ha saputo organizzare egregiamente gli eventi nelle piazze;
chi ha gestito i miei appuntamenti;
chi ha scritto istruzioni varie;
chi ha depositato le firme;
chi sta facendo il rappresentante di lista;
chi ha preso multe;
chi ha saputo darmi i consigli giusti nel momento giusto;
chi mi ha insegnato cos'è la sovranità popolare;
chi ha messo da parte la propria attività lavorativa per questo progetto;
chi ha messo a disposizione la propria competenza professionale in alcuni gruppi di lavoro;
chi mi ha offerto pranzi, cene o colazioni;
chi ha criticato aspramente alcune decisioni;
chi non ha mollato mai fino alla fine benché consapevole delle difficoltà di raggiungere il quorum di firme nella propria provincia;
chi mi ha scritto mail o sms incoraggiandomi;
chi ha organizzato e chi ha preso freddo e pioggia ai banchetti, anche fino a tarda notte;
chi ha corso in giro per comuni a raccogliere certificati;
chi ha tenuto in ordine il meetup;
chi ha materialmente scritto il programma sintetizzando tutte le proposte pervenute;
chi ha donato qualunque cifra da uno a 400 euro;
ecc. ecc. ecc... spero di non aver dimenticato nessuno e niente...
ringrazio comunque tutti, nessuno escluso, per avermi sopportato e supportato... senza di voi non ce l'avremmo fatta.

E infine un ringraziamento speciale ad alcune persone, che in particolare nelle ultime due settimane mi sono state vicinissime, hanno ricevuto mie telefonate e richieste a qualunque ora del giorno e della notte, sempre gentili, disponibili ed efficienti avevano una sola parola d'ordine: Vito non ti preoccupare, ci pensiamo noi!

Abbiamo avviato un percorso di partecipazione democratica, che visto oggi nel suo complesso, dimenticando i particolari, i piccoli dettagli, gli alti e i bassi, è stato un percorso STRAORDINARIO... senza precedenti.

Vorrei abbracciarvi tutti, uno per uno.

Concludo con la stessa frase con la quale ho iniziato
LA META NON E' IL RISULTATO MA IL PERCORSO

E vi regalo questo scritto che segue, che mi è stato appena donato da una persona speciale.
Vito
.....


ITACA
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga,
fertile in avventure e in esperienze.
I Lestrigoni e i Ciclopi
o la furia di Nettuno non temere,
non sara` questo il genere di incontri
se il pensiero resta alto e un sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.
In Ciclopi e Lestrigoni, no certo,
ne' nell'irato Nettuno incapperai
se non li porti dentro
se l'anima non te li mette contro.

Devi augurarti che la strada sia lunga.
Che i mattini d'estate siano tanti
quando nei porti - finalmente e con che gioia -
toccherai terra tu per la prima volta:
negli empori fenici indugia e acquista
madreperle coralli ebano e ambre
tutta merce fina, anche profumi
penetranti d'ogni sorta; piu' profumi inebrianti che puoi,
va in molte citta` egizie
impara una quantità di cose dai dotti.

Sempre devi avere in mente Itaca -
raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull'isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.
Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
sulla strada: che cos'altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
gia` tu avrai capito cio` che Itaca vuole significare.

Kostantin Kavafis


"Questa domenica e lunedì ci aspetta un momento importante:
siamo finalmente liberi di scegliere un MoVimento a 5 stelle di cittadini, ragazze e ragazzi che vogliono cambiare l'Italia."
Beppe Grillo


E' solo l'inizio di un percorso politico a cui tutti sono invitati a collaborare, non dimentichiamolo mai.

Vi ricordo brevemente di barrare il simbolo (o il nome) del candidato presidente ma anche il simbolo del MoVimento nello spazio senza nome. BARRIAMO DUE VOLTE.
Se vogliamo indicare una preferenza, allora dobbiamo scrivere un nome (UNO SOLO) scelto tra la lista dei candidati che troviamo qui:
Elenco Candidati Lombardia

Il primo voto va alla lista del candidato presidente (in gara con gli altri candidati presidente dove o si vince o si perde) Il secondo voto va a definire il consiglio regionale (divisione proporzionale dei 65 circa consiglieri suddivisi per provincie).
Infatti per le province dove non abbiamo i candidati provinciali Lecco, Como, Sondrio e Lodi si potrà votare solo per il candidato Vito Crimi, sulla scheda sarà sufficiente barrare il simbolo posto a destra.

Se vuoi sostenere il nostro candidato presidente Vito Crimi, puoi indicarlo ANCHE come preferenza nelle liste provinciali di Brescia e di Milano.

Guarda il video su come si vota E' IMPORTANTE NON FARE ERRORI:
Come Votare il Movimento 5 stelle


Si vota:
Domenica 28 marzo dalle 8.00 alle 22.00
Lunedi 29 marzo dalle 7.00 alle 15.00

E passate parola

MoVimento 5 Stelle - Lombardia
www.lombardia5stelle.org

Mercoledì 24 marzo - ore 18.00
Beppe Grillo sarà a Milano - in piazza Duomo per presentare il MoVimento 5 stelle Lombardia e si suoi candidati.

Diretta video: link 1 - link 2


Parteciperanno i candidati alla Presidenza delle Regioni Lombardia (Vito Claudio Crimi), Campania (Roberto Fico), Piemonte (Davide Bono), Veneto (David Borrelli), Emilia Romagna (Giovanni Favia).

A conclusione del tour elettorale, mercoledì alle 18.00 in piazza del Duomo si troveranno tutti e 5 i candidati Presidenti del MoVimento 5 Stelle in un grande evento nazionale. I candidati 5 Stelle saranno accompagnati da Beppe Grillo che il 4 ottobre 2009 insieme a duemila persone confluite a Milano ha lanciato una sfida alla partitocrazia promuovendo la nascita di un Movimento politico di cittadini.

Il Movimento 5 Stelle presenta un nutrito programma d'intenti, esemplificato nelle cinque stelle (acqua pubblica, tutela dell'ambiente, sviluppo sostenibile, mobilità sostenibile, connettività libera e gratuita), e propone di fare proprie e replicare le tante "buone pratiche" che già esistono, nel nostro paese e nel mondo.
Il tentativo è inoltre quello di proporre non un nuovo partito, ma una rete di cittadini; di riportare l'impegno politico ad essere un "servizio" invece che un "potere".

Primo obiettivo: permettere ad almeno un candidato di entrare in consiglio, per essere gli occhi e la voce di una partecipazione democratica diretta, tramite appunto una rete, dove ognuno conti uno; ogni persona potrà proporre, discutere e votare le scelte portate avanti nel tempo.

Beppe Grillo non è né candidato né candidabile nel Movimento di cui è il principale promotore, per via delle regole che la lista si è data. Solo persone incensurate; già questa è, nel quadro politico nostrano, una bella novità. Tramite assemblee e votazioni aperte a tutti, si è definita una lista di cittadini dell'età media di 35 anni, non politici di carriera e che, se eletti, non potranno superare i due mandati.

Questi e tanti altri temi caldi verranno affrontati mercoledì a Milano: il nucleare, gli inceneritori, l'agonia del pubblico nella scuola come in altri settori, lo strapotere dei partiti, l'allargamento della frattura fra politica e cittadini e l'informazione. Con l'auspicio che siano i segni di un nuovo Rinascimento, di cui si sente, oggi più che mai, un disperato bisogno e desiderio.

Beppe Grillo a Pavia


Mercoledì 24 marzo 2010
ore 21.00

Beppe Grillo sarà a Pavia per presentare i candidati del Movimento 5 Stelle Lombardia.

Beppe Grillo a Milano in piazza Duomo


Mercoledì 24 marzo
ore 18.00

BEPPE GRILLO Presenterà i candidati della lista MoVimento 5 Stelle.
Parteciperanno i candidati alla Presidenza delle Regioni Campania (Roberto Fico), Piemonte (Davide Bono), Veneto (David Borrelli), Emilia Romagna (Giovanni Favia) e Lombardia (Vito Claudio Crimi).

A conclusione del tour elettorale, mercoledì alle 18.00 in piazza del Duomo si troveranno tutti e 5 i candidati Presidenti del MoVimento 5 Stelle in un grande evento nazionale. I candidati 5 Stelle saranno accompagnati da Beppe Grillo che il 4 ottobre 2009 insieme a duemila persone confluite a Milano ha lanciato una sfida alla partitocrazia promuovendo la nascita di un Movimento politico di cittadini.


Il Movimento 5 Stelle presenta un nutrito programma d'intenti, esemplificato nelle cinque stelle (acqua pubblica, tutela dell'ambiente, sviluppo sostenibile, mobilità sostenibile, connettività libera e gratuita), e propone di fare proprie e replicare le tante "buone pratiche" che già esistono, nel nostro paese e nel mondo.
Il tentativo è inoltre quello di proporre non un nuovo partito, ma una rete di cittadini; di riportare l'impegno politico ad essere un "servizio" invece che un "potere".


Primo obiettivo: permettere ad almeno un candidato di entrare in consiglio, per essere gli occhi e la voce di una partecipazione democratica diretta, tramite appunto una rete, dove ognuno conti uno; ogni persona potrà proporre, discutere e votare le scelte portate avanti nel tempo.
Beppe Grillo non è né candidato né candidabile nel Movimento di cui è il principale promotore, per via delle regole che la lista si è data. Solo persone incensurate; già questa è, nel quadro politico nostrano, una bella novità. Tramite assemblee e votazioni aperte a tutti, si è definita una lista di cittadini dell'età media di 35 anni, non politici di carriera e che, se eletti, non potranno superare i due mandati.


Questi e tanti altri temi caldi verranno affrontati mercoledì a Milano: il nucleare, gli inceneritori, l'agonia del pubblico nella scuola come in altri settori, lo strapotere dei partiti, l'allargamento della frattura fra politica e cittadini e l'informazione. Con l'auspicio che siano i segni di un nuovo Rinascimento, di cui si sente, oggi più che mai, un disperato bisogno e desiderio.

Beppe Grillo a Desio


23 marzo 2010
ore 21.00

Beppe Grillo sarà a Desio (MB) per presentare i candidati della Lista Civica Movimento 5 Stelle in Piazza Conciliazione o, in caso di pioggia presso la sala comunale Carlo Levi di Via Gramsci.

Beppe Grillo a Monza


23 marzo 2010
ore 18.00

Beppe Grillo sarà a Monza in Piazza San Paolo e, in caso di pioggia presso il Centro Congressi della Villa Reale, per presentare il movimento e i candidati della lista provinciale Gianmarco Corbetta, Michela Scognamiglio, Rodolfo Longoni, Andrea Galli D'Angelo e Bruno Marton.

Beppe Grillo a Bergamo


martedì 23 marzo
ore 14,00


Beppe Grillo sarà a Bergamo per presentare il Movimento 5 Stelle Lombardia che partecipa alle elezioni Regionali. L'incontro avverrà al Caffè Letterario di via S. Bernardino n° 53 alle 14.00.
Saranno presenti Vito Crimi, candidato presidente alla Regione Lombardia e i candidati della lista provinciale: Roberto Tamagna, Rossella Lezzi, Matteo Pandolfi e Mirco Sangalli.

Diretta streaming sulla webtv Lombardia5stelle


SIto in costruzione


Questo sito è in costruzione, ci scusiamo per il ritardo ma siamo tutti molto impegnati nella grande sfida lanciata da Beppe Grillo: costruire un nuovo soggetto politico!


Tutte le informazioni sul MoVimento 5 stelle - Lombardia
potete trovarle su: lombardia5stelle.org


Il MoVimento 5 stelle raccoglie le esperienze di cittadinanza attiva svolta, in questi anni, da decine di Gruppi di attivisti.
Siamo una rete di cittadini auto organizzati che ha accolto la sfida lanciata da Beppe Grillo il 4 ottobre 2009 di mobilitarsi contro la corruzione della politica, siamo fortemente motivati a reagire attivamente alla profonda crisi del sistema economico e democratico nazionale. Siamo una rete di cittadini auto organizzati, composta da centinaia di persone che stanno lavorando liberamente e gratuitamente a questo progetto politico nato grazie anche ad Internet. Dallo scambio continuo di esperienze, idee e professionalità, è stato costruito il programma politico, discusso e sviluppato dalla Rete.
Il movimento 5 stelle ha deciso di mobilitarsi e di presentarsi come Vera alternativa per le Elezioni Regionali del 28 e 29 marzo 2010 in Lombardia, Campania, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte. Si presenta alle elezioni indipendente da ogni partito, una scelta decisa per garantire al meglio l'interesse pubblico.

Il nostro obbiettivo è di rendere effettiva la Democrazia:
• informando costantemente su quello che succede nei luoghi del potere politico;
• rendendo pubbliche le proposte di legge prima che vengano votate;
• incentivando la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica;
• controllando e opponendosi ad ogni forma di malaffare;
• dando spazio alle "buone pratiche" per l'amministrazione pubblica e alle politiche ecologiste e virtuose.

l nostro obbiettivo è di rendere effettiva la Democrazia:


  • informando costantemente su quello che succede nei luoghi del potere politico;

  • rendendo pubbliche le proposte di legge prima che vengano votate;

  • incentivando la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica;

  • controllando e opponendosi ad ogni forma di malaffare;

  • dando spazio alle "buone pratiche" per l'amministrazione pubblica e alle politiche ecologiste e virtuose.

I nostro valori fondanti:


  • Il cittadino al centro della vita politica e delle decisioni pubbliche.

  • La salute e la tutela dell ambiente intesi come bene comune irrinunciabile.

  • La trasparenza nella gestione della cosa pubblica e nei rapporti con i cittadini.

  • La democrazia diretta per coinvolgere i cittadini nelle decisioni e come antidoto ad ogni forma di emarginazione e di violenza: uno vale (davvero) uno.

  • La rivalutazione delle competenze e dei meriti al posto del clientelismo.

  • La centralità dei valori quali il rispetto, il confronto e l'onestà.

  • La creazione delle opportunità perchè tutti possano vivere nella legalità.

  • La corretta informazione come fondamento della libertà di decidere.

  • Il rifiuto in modo assoluto di ogni forma di violenza.

Alcune delle nostre proposte per una Lombardia a 5 stelle:
ACQUA PUBBLICA: contro la legge per la privatizzazione voluta da tutti i partiti.
LAVORO: favorire la trasformazione del Sistema Produttivo in chiave ecologica e sostenibile, favorire l'Agricoltura locale, la Filiera corta e i prodotti a "KM zero", Vera tutela del lavoro e del consumatore.
ENERGIA: riduzione drastica degli sprechi energetici, edilizia a basso consumo, Si alle fonti di energia rinnovabile e No al nucleare.
AMBIENTE: Stop alla cementificazione selvaggia e al consumo di territorio, Vera difesa delle aree verdi.
RIFIUTI: Si alla raccolta differenziata fonte di materie prime, No agli inceneritori fonti di inquinamento.
MOBILITÀ: indirizzare la maggior parte degli investimenti sul trasporto pubblico.
ETICA: Controllo sull'attività amministrativa e legislativa, eliminazione dei privilegi della casta partitica.
Sostegno prioritario alla SCUOLA PUBBLICA e alla SANITÀ PUBBLICA contro le privatizzazioni selvagge dei servizi più importanti.
INTERNET bene universale gratuito e accessibile a tutti, fonte di informazione libera e strumento di democrazia per il futuro.

MoVImento 5 stelle - Lombardia