MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

CIMITERO COMUNALE


Locorotondo - 

18486428_1395959533776846_6160531585242161814_n.jpg


CIMITERO COMUNALE

Stasera in piazza ci sarà uno scontro DX vs SX: sembra di essere tornati indietro non so di quanti anni. Una guerra "al chi ce l'ha più lungo" non porta ad affrontare realmente nei temi una questione così delicata.

Ognuno dirà quello che serve (non quello che è giusto) per convincere chi l'ascolta, e questo non è informare, è propaganda. Io non sono un politico, e non ho questa ambizione, sono un cittadino che porta la voce di tutti all'interno delle istituzioni, e a me dispiace che un tema così serio sia diventato una questione da far west e non venga fatta una discussione politica seria. Perché la questione è POLITICA. Chiamare in causa la ditta promotrice del progetto di finanza non credo sia corretto ma di basso livello politico. La ditta fa impresa, e come ogni imprenditore fa investimenti, giusti o sbagliati che siano.

È la POLITICA che deve valutare se quell'investimento è lungimirante e sicuro per la collettività. L'impresa fa semplicemente quello che è dovuta a fare. Altrimenti la politica a cosa serve? Torniamo ognuno a casa propria, e mettiamo un commissario, porterebbe anche un risparmio alla collettività. Spero stasera ci sia un COMIZIO e non un cabaret.

Il nostro pensiero rimane coerente, come già riportato in Consiglio con voto CONTRARIO a questo progetto di finanza, per i seguenti motivi:

1. NO al forno crematorio perché altamente inquinante. (I soldi vanno e vengono, ma un danno ambientale è per sempre)

2. NO al consumo di suolo per l'ampliamento, a meno che non sia strettamente necessario e dopo aver studiato ogni tipo di alternativa, riportando la questione in commissione.

3. NO alla privatizzazione del cimitero. Perché ogni qualvolta si va a privatizzare qualcosa, aumentano i costi per i cittadini.

Faremo un incontro (data da destinarsi) durante il quale, con l'intervento di alcuni tecnici, illustreremo i danni che un forno crematorio può produrre sul nostro territorio e sulla nostra salute.

#noalforno #noprivatizzazione #stopconsumodelsuolo #stopcemeto
#m5slocorotondo #M5S


Locorotondo - 

17554258_1343686775670789_5009285472113073850_n.jpg

#M5S #barattoamministrativo #taglicostidellapolitica

Si è svolto oggi il Consiglio Comunale per approvare il Bilancio di Previsione 2017 - 2019.

Purtroppo, come per tutti i Comuni a fronte della crisi, ci si trova sempre più in difficoltà nel reperire risorse da destinare ai servizi per i cittadini. Proprio in questa difficoltà economica la POLITICA, con le sue scelte, deve mettere a disposizione il massimo delle risorse in modo tale da garantire l'ordinario e le opere straordinarie. Con INNOVAZIONE e TAGLIO DEGLI SPRECHI.

Si potrebbe partire dalla gestione del personale, con investimenti in grado di rafforzare la capacità amministrativa e l'efficacia di gestione.
Si potrebbero rinnovare il parco macchine del trasporto alunni e l'illuminazione pubblica con metodi innovativi a impatto 0 e con risparmi su manutenzione e consumi.

Noi del Movimento 5 Stelle abbiamo proposto il "BARATTO AMMINISTRATIVO". Un punto di incontro tra Comune e cittadini per recuperare tributi non riscossi che gravano sulle casse del comune, dando la possibilità a qualunque cittadino, su sua richiesta, di sanare il suo debito offrendo il proprio tempo per lavori socialmente utili per il Comune.

Abbiamo proposto anche un taglio concreto ai costi della politica. In un momento storico ove si chiedono sacrifici ai cittadini, anche la politica locale deve dare il suo segnale di vicinanza alle difficoltà economiche che ogni famiglia affronta.
Tagliando i costi nei 5 anni di mandato del 30% si possono ottenere 225.000€ (circa) di risparmio, con il 50% 375.000€ (circa) di risparmio. Queste somme potrebbero essere utilizzate investendo nei servizi o nelle opere pubbliche. Non è populismo nè demagogia ma REALTÀ DEI FATTI.

Voi come li spendereste?
#taglicostidellapolitica #barattoamministrativo #M5S


Locorotondo - 

17424941_1333508623355271_6133176806148734169_n.jpg

Consiglio Comunale Locorotondo 20/03/2017 #M5S

TARIFFE TARI:
Si è riunito oggi il Consiglio Comunale per l approvazione del piano economico e finanziario (PEF) sulla tariffa dei rifiuti (TARI).

Il nostro voto a riguardo è stato contrario perché non ci fidiamo come non ci siamo fidati ad altri ANNUNCI fatti in passato. Ci dicono che la TARI non aumenterà per quest'anno, ma nulla è certo al 100% visto è considerato che a breve ci sarà un'altra ditta che gestirà il l'igiene urbano, e questo può modificarne la tariffa.

Contrari anche perché ci dissociamo completamente da questo sistema di tariffazione presuntivo prendendo a riferimento la produzione media comunale procapite o prendendo a riferimento i mq di un'attività. Che obbliga a PAGARE anche chi ha un immobile vuoto e non produce 1 kg di rifiuti.

Il nostro obiettivo è quello di produrre meno rifiuti, come auspicato anche dalla normativa europea. Per questo siamo contrari al centro di raccolta a punti lasciando questo tipo di tariffazione. Avendo come principio "più inquini meno paghi". È anche una presa in giro per tutti quei cittadini che ogni giorno fanno la loro differenziata non avendo nessun incentivo, solo perché non hanno la possibilità di recarsi al centro raccolta.

Per questo noi abbiamo sempre proposto e sosterremo sempre il sistema dei RIFIUTI 0 con la TARIFFAZIONE PUNTUALE riciclando tutto creando UN'ECONOMIA CIRCOLARE. Ogni cittadino deve pagare la sua TARI in base alla quantità di rifiuti prodotti, seguendo il principio "chi meno inquina meno paga" incentivando automaticamente i cittadini più virtuosi per il loro impegno nei confronti dell'ambiente in cui viviamo.

Questa è realtà già nel 25% dei comuni in Italia. Es. Ginosa (comune a 5 Stelle)
Perché noi non possiamo?

Il nostro auspicio è che l'amministrazione si occupi seriamente di questi punti, affinché questo sistema entri in funzione, con la nostra massima collaborazione su questo punto.

Inquinare meno e produrre meno rifiuti è importante e lodevole, per il nostro bene, per il bene delle generazioni future e per l'ambiente.

#rifiuti0 #tariffapuntuale #economiacircolare

https://www.facebook.com/girolamograssiM5S/photos/a.1315526825153451.1073741828.1314972785208855/1333508623355271/?type=3&theater


Locorotondo - 


PROGRAMMA ELETTORALE
MOVIMENTO 5 STELLE

Comune di Locorotondo

Elezioni amministrative del 05 Giugno 2016


Il Movimento 5 Stelle Locorotondo si presenta ai suoi concittadini per gridare a gran voce: L'ONESTA' TORNERA' DI MODA.
Seguiamo un unico principio, in linea con gli ideali del Movimento 5 Stelle, secondo cui Uno vale Uno.
Ogni singolo candidato, compreso il candidato Sindaco, nonché gli attivisti ed i simpatizzanti hanno lo stesso valore.
Non esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B.
Non esistono locorotondesi di serie A e locorotondesi di serie B.
La partecipazione attiva, dunque, non si riduce ad un privilegio dato alle porte della campagna elettorale.
Locorotondo è fatta da cittadini che, attraverso idee, proposte, istanze e necessità, possono comporre le sorti del loro paese.
Il nostro programma è frutto del lavoro costante fatto dai membri del gruppo.
Attraverso l'ascolto attivo, è stato possibile elaborare cinque punti cardine, capaci di sintetizzare l'essenza del vero cambiamento:
- TRASPARENZA;
- INNOVAZIONE;
- TRADIZIONE;
- COLLABORAZIONE;
- LIBERTA'.
Mettiamoci alla prova per tracciare insieme un nuovo percorso, all'interno del quale
L'ONESTA' TORNERA' DI MODA.

A riveder le stelle.
Movimento 5 Stelle Locorotondo.


1. TRASPARENZA

Trans parere ovvero far apparire, lasciar vedere, lasciar conoscere. Il principio di trasparenza è stato introdotto proprio dalla3 legge n. 15/2005. Pertanto, il predetto principio stabilisce l'obbligo per tutte le Pubbliche Amministrazioni di rendere visibile e controllabile all'esterno il proprio operato; in sintesi, la trasparenza contribuisce a rendere conoscibile l'azione amministrativa.
Una stella che deve brillare, dunque, quella della Trasparenza, capace di fare luce su:
- ECONOMIA e BILANCIO COMUNALE.
Verranno, dunque sviluppati i seguenti punti di programma:

Economia e Bilancio Comunale:
 Reddito di Cittadinanza Locale attraverso il taglio dello stipendio del Sindaco e dei gettoni di presenza dei consiglieri comunali;
 Baratto Amministrativo;
 Verifica delle condizioni degli immobili comunali, con eventuale adeguamento dei canoni di locazione ai valori di mercato, utilizzo razionale del patrimonio immobiliare comunale;
 Riduzione degli sprechi, miglioramento della qualità dei servizi erogati, attraverso la creazione di uno sportello unico per la consulenza e la gestione delle pratiche volte all'ottenimento di finanziamenti europei diretti ed indiretti;
 Sostituzione dei mezzi comunali con mezzi ecologici;
 Creazione di una piattaforma web per la p.a., per una amministrazione partecipata, e per la consultazione e l'estrazione da parte del cittadino di moduli e certificati, e per i pagamenti online delle imposte;
 Riorganizzazione comunale attraverso una nuova gestione dei processi e del personale;
 Istituzione di un tetto massimo alle retribuzioni di dirigenti e manager;
 Valorizzazione dei terreni comunali e dei terreni privati in disuso, attraverso la creazione di orti collettivi assegnati a cooperative, che producono prodotti destinati alle ditte che somministrano le mense collettive. Creazione di una certificazione attestante la qualità ed il km 0 (etichetta trasparente);
 Pubblicazione sul sito web del Comune di ogni impegno di spesa e delle voci di bilancio;
 Destinazione dell'attuale immobile comunale alla creazione di un polo storico culturale e commerciale per la vendita dei prodotti locali/artigianali;
 Previsione di una voce di spesa da destinare alle associazioni no profit aventi scopi sociali e culturali di rivalutazione del territorio, dell'artigianato e della cultura e della persona.


2. INNOVAZIONE

La gestione di un comune può cambiare! La realizzazione di un paese va ammirata sotto una giusta luce. Ed allora la parola d'ordine è Innovazione!
Una stella che deve brillare, dunque, quella della Innovazione, capace di fare luce su:
- URBANISTICA LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE
Verranno, dunque sviluppati i seguenti punti di programma:

Urbanistica, Lavori Pubblici e Ambiente:
 Realizzazione di un Piano Urbanistico Partecipato per la fornitura dei servizi primari (acqua, luce, gas, ecc) anche nelle contrade;
 Realizzazione del parcheggio interrato di Piazza Mitrano con servizi di bagni pubblici comunali, coinvolgendo i privati, mediante lo strumento del project financing;
 Destinazione dell'immobile in via Martina (ex caserma dei Carabinieri) alle associazioni sociali, no profit e O.N.L.U.S. (es. Alzheimer, Parkinson, Ludopatia, ecc). Realizzazione della zona di sosta ed attesa dei pendolari nell'area antistante l'immobile;
 Creazione di una linea di trasporti eco sostenibili ed accessibili che collegano le contrade al centro urbano. Realizzazione di casette polifunzionali nelle contrade.
 Utilizzo di fonti rinnovabili per la riqualificazione della pubblica illuminazione;
 Riqualificazione delle zone degradate e illuminazione delle aree buie ed in particolar modo nelle contrade;
 Realizzazione di un pet recreation ground (Parco Gioco per Animali);
 No Randagismo: prelevare i cani randagi dal territorio, apporre i microchip, provvedere alla registrazione, alla sterilizzazione e reimmettere nel territorio i cani ritenuti non violenti;
 Completare il Piano Urbanistico Generale (PUG) e redigere la Valutazione Ambientale Strategica (VAS) al fine di individuare il possibile futuro dello sviluppo urbanistico, privilegiando il recupero degli antichi edifici;
 Abbattimento delle barriere architettoniche per la maggiore fruizione e per lo spostamento delle fasce più deboli;
 Installazione su tutti gli edifici pubblici di pannelli fotovoltaici;
 Integrazione degli strumenti di videosorveglianza nei luoghi più a rischio di incolumità pubblica;
 Compostaggio domestico. Bonus fiscali sul pagamento della tassa sui rifiuti. Rifiuti zero;
 Riqualificazione dei bagni pubblici del sottovilla e della scalinata adiacente alla Chiesa di Sant'Anna.

3. TRADIZIONE

"Se ho visto più lontano è perché sono salito sulle spalle dei giganti che mi hanno preceduto" Isaac Newton.
Il lavoro dei nostri predecessori è l'essenza delle nostre tradizioni. Tradizione... non solo un ricordo.
Una stella che deve brillare, dunque, quella della Tradizione, capace di fare luce su:
- AGRICOLTURA, ARTIGIANATO E TURISMO

Verranno, dunque sviluppati i seguenti punti di programma:

Agricoltura, Artigianato e Turismo:
 Promuovere il trasferimento di conoscenze e l'innovazione nel settore agricolo, orti collettivi e sociali nonché attraverso laboratori di mestieri anche nel periodo estivo;
 Potenziare la redditività e la competitività di tutti i tipi di agricoltura e promuovere tecnologie innovative per le aziende agricole. Promuovere tecnologie innovative nel settore agricolo per una gestione sostenibile;
 Promuovere l'organizzazione delle filiera alimentare attraverso l'incentivazione del km0 con certificazione di qualità dei prodotti agroalimentari locali;
 Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all'agricoltura e alle foreste;
 Incoraggiare l'uso efficiente delle risorse ed il passaggio ad una economia a basse emissioni di CO2, resiliente al clima nel settore agroalimentare e forestale;
 Promuovere l'integrazione sociale, la riduzione delle povertà e lo sviluppo economico nelle zone rurali attraverso l'assegnazione di terreni comunali e terreni abbandonati a cooperative sociali, associazioni, composte da giovani e famiglie svantaggiate;
 Valorizzazione dei terreni comunali e dei terreni privati in disuso, attraverso la creazione di orti collettivi assegnati a cooperative e/o associazioni, che producono prodotti agroalimentari destinati al mercato locale;
 Realizzazione di un mercato cittadino per la promozione e la commercializzazione dei prodotti del territorio locale, per favorire lo sviluppo delle aziende e degli artigiani locali, e consentire l'interazione diretta tra produttore e consumatore, evitando costi di intermediazione, conservazione, imballaggi e trasporti;
 Creazione del Museo Permanente della Pietra a Secco;
 Recupero degli antichi edifici del centro storico di Locorotondo, con previsione di agevolazione fiscale (di competenza locale) per l'insediamento di attività di artigianato (stagnini, sartoria, scalpellino, cestai, calzolai, ecc), e di attività extra-alberghiere;
 Promozione di itinerari turistici integrati destinati ai nuovi turismi, attraverso le applicazioni di nuove tecnologie;
 Valorizzazione e promozione dell'offerta turistica locale attraverso la creazione del Club di Prodotto dell'Ospitalità;
 Creazione di una Cabina di Regia Comunale per la programmazione, la valorizzazione e il sostegno degli eventi e delle sagre locali di maggiore rilievo (San Rocco, San Giorgio, Santi Medici) ;
 Creazione di un network tra enti pubblici e privati per la istituzione di un servizio di trasporto urbano ed extra urbano ecologico destinato ai turisti;
 Creazione della Card del turista (Valleditriacard);


4. COLLABORAZIONE

"L'educazione dovrebbe inculcare l'idea che l'umanità è una sola famiglia con interessi comuni. Che di conseguenza la collaborazione è più importante della competizione." Bertrand Russel
Una stella che deve brillare, dunque, quella della Collaborazione, capace di fare luce sul:
- SOCIALE.

Verranno, dunque sviluppati i seguenti punti di programma:

Sociale:
 Incentivazione dell' assistenza socio-sanitaria domiciliare in sinergia con gli attori privati del settore, per sostenere i meno abbienti e soprattutto gli utenti delle contrade;
 Istituzione di sportelli di ascolto, diretti da professionisti del settore, per compensare il vuoto dei diritti negati (minori, adolescenti, portatori di handicap, donne e anziani);
 Creazione di un calendario permanente di tavole rotonde avente l'obiettivo di consorziare le varie associazioni che si occupano del benessere della comunità, rendendo omogenei tutti i servizi, affinchè nessuno rimanga indietro;
 Ottimizzazione del principio di trasparenza attraverso la pubblicazione sul portale web dell'andamento della pratica relativa all'asilo nido comunale. Creazione di un modello ausiliario ed alternativo denominato Tagesmutter;
 "Comune NO LUDOPATIA". Il Movimento 5 Stelle Locorotondo intende disincentivare attraverso sgravi fiscali la piaga del vizio del gioco legalizzato;
 Garantire il massimo apporto per la permanenza del Punto di Primo Soccorso di Locorotondo, già depotenziato,soggetto all'attualità a pericolo di chiusura;
 Istituzione del Festival dell'educazione;

5. LIBERTA'

Un posto felice è un luogo in cui tutti possono esprimere al meglio le loro attitudini. Il nostro obiettivo è quello di realizzare un paese accessibile e fruibile in piena libertà.
Una stella che deve brillare, dunque, quella della Libertà, capace di fare luce su:
- CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO
Verranno, dunque sviluppati i seguenti punti di programma:

Cultura, Sport e Tempo Libero:
 Proposta di Convenzione con BassCulture-Comune di Locorotondo per la creazione di laboratori musicali e masterclass finalizzati alla programmazione degli eventi del Locus Festival;
 Riassociarsi al consorzio "Teatro Pubblico Pugliese" e programmare una stagione teatrale che sia qualitativamente adeguata alla città ed al suo pubblico;
 Corsi di lingue convenzionati per dipendenti comunali e per gli esercenti commerciali;
 Traduzione di insegne di pubblica utilità per la internazionalizzazione del territorio;
 Valorizzazione e promozione delle risorse culturali ed ambientali del territorio del Comune di Locorotondo attraverso l'utilizzo di tecnologie innovative;
 Creazione della Loco Card (Card del cittadino);
 Abbattimento delle barriere architettoniche esistenti e garanzia di accessibilità e fruibilità dello sport ai soggetti diversamente abili;
 Previsione di spesa per l'iscrizione delle squadre sportive nei rispettivi campionati;
 Promozione della manifestazione "Maratonina dei tre comuni" (Locorotondo, Cisternino, Martina Franca); collaborazione sinergica con le manifestazioni ludico/sportive presenti all'attualità;
 Creazione di Playground (Parco Giochi Polifunzionali) in aree verdi di disponibilità del Comune;
 Promozione dei giochi di quartiere/contrade;
 Promozione di ippovie;
 Ristrutturazione e riqualificazione del Palazzetto dello Sport esistente con creazione di nuovi servizi sportivi (campo da bocce, aree per tiro con l'arco, piscina) prive di barriere architettoniche e con accesso alla disabilità;
 Individuazione e allestimento di percorsi ciclo-pedonali;
 Promozione della creazione di un consorzio delle associazioni sportive.
 Riqualificazione biblioteca comunale.