Novembre 2015 Archives

Generazione 5 Stelle

user-pic
 

ostia_11.jpg

Noi siamo la prima Generazione 5 Stelle.
Siamo il futuro.
Siamo donne e uomini uniti da un nuovo sogno di Liberazione, un sogno che si sta avverando giorno dopo giorno.
Nei loro manuali di controllo sociale e di telemarketing non avevano previsto che in cosi' tanti avremmo rialzato la testa, che in cosi' tanti avremmo vomitato sul loro sistema mafioso piuttosto che accettarlo e integrarci lentamente ad esso.
Non immaginavano che in tanti avremmo spento le loro televisioni, gonfie di gossip, e non avremmo comprato piu' i loro giornali, gonfi di bugie.

Siamo la prima Generazione 5 stelle.
Siamo quelli che non credono piu' alle loro vuote promesse che durano giusto il tempo di un titolo sul giornale, alle loro finte inaugurazioni di ospedali che poi loro stessi chiuderanno nel silenzio completo/complice della stampa, alle loro bugie seriali travestite da novita' e progresso.
Siamo quelli che non dimenticano e che non si vendono al loro dio denaro.
Siamo cittadini che hanno trovato il coraggio di dire NO al nostro capo che ci sfrutta e per di piu' ci vuole anche convincere che lo fa per il nostro bene. E diciamo NO al politicante che non distingue piu' destra da sinistra, ma distingue solo l'odore dei soldi.
Siamo quelli che non svendono il proprio voto al miglior offerente.

Siamo i veri anticorpi alla corruzione e al clientelismo che dilaga e che per decenni ha garantito in Italia il mantenimento di un sistema sociale marcio e crudele verso i piu' deboli. Un sistema che ha sfruttato gli immigrati, i disabili, i giovani, gli anziani, i disoccupati e i precari. Un sistema che ha approfittato della loro fragilita', per guadagnare e guadagnare.
Noi abbiamo svelato a tutti gli italiani il loro gioco sporco, abbiamo seminato il germe del dubbio nel loro perfetto ingranaggio macina consenso.

E sottovalutandoci, hanno fatto in modo che il contagio 5 stelle si diffondesse ovunque e ora non possono piu' fermarci, perche' il processo e' irreversibile.
La Rivoluzione 5 Stelle e' inarrestabile. E lo sanno molto bene.
Quando saranno chiusi in un angolo useranno ogni arma contro di noi, approfitteranno di ogni modo legale e non legale per fermare il M5S.

Noi portavoce 5 Stelle siamo in prima linea nelle istituzioni, ogni giorno, e in questa guerra stiamo preparando la democrazia del domani, li' dietro l'angolo, un mondo che sta arrivando e trascinera' tutto con se': chi non e' onesto sara' costretto a diventarlo, perche' i ladri e gli speculatori andranno davvero in galera o verranno emarginati dalla societa'. Vedremo solo qualche piddino in giro a piede libero, ma non ci stupiremo. Non li perseguiteremo per aver distrutto l'Italia, ma li accoglieremo come pentiti, se avranno voluto ammettere i loro errori, anche se troppo tardi.
Qualcuno di loro ha capito cosa e' davvero il MoVimento 5 stelle....e la conseguenza naturale e' stracciare la tessera del PD, non partecipare piu' a riunioni chiuse in una ammuffita sezione di partito dove il capobastone stabilisce linea e candidati in base a quanti voti porta il parente o l'imprenditore amico del politico che controlla e affama il territorio.
La conseguenza per chi rinnega la sinistra che ha gia' rinnegato da tempo se' stessa e tutti i propri valori, e' unirsi a noi.
Semplicemente.

Siamo la prima Generazione 5 Stelle.
Chi non lo ha ancora capito e' perduto: uffici stampa e giornalisti che continuano a sbrodolare parole vuote con il solo scopo di difendere l'indifendibile. Politici laziali che continuano ad ascoltare l'orchestra mentre il Titanic affonda grazie a Schettino Zingaretti, tronfio della sua superiorita'. Sordo, come i suoi fantocci yesmen in consiglio regionale, piddini che non hanno voglia di lavorare, non vengono in ufficio, ma si riempiono tutti i mesi le tasche con 8000 euro netti + rimborsi e regalie varie.
Tutto questo sfregio allo Stato, cioe' ai cittadini, finira', molto presto.
Hanno i giorni contati, ma continuano a fare ancora baldoria, almeno finche' possono.

Avete munto la mucca, fino ad oggi, impuniti e ingozzati da soldi e potere.
Ora tutti noi vi chiediamo il conto, e dovrete restituire ogni cosa, dal primo all'ultimo euro che ci avete rubato.

Siamo la Generazione 5 Stelle, quella che segnera' con la loro fine, la nascita di un'Italia nuova.

DIRETTORI GENERALI LAZIO: M5S DENUNCIA PROCEDURE OPACHE PER LA LORO VALUTAZIONE.
LA REGIONE USA DIVERSI PESI E DIVERSE MISURE


In commissione sanita' e' iniziata l'analisi delle valutazioni dei direttori generali degli ospedali e delle asl laziali. Tutti promossi a pieni voti, tranne la Mastrobuono a Frosinone.
Ma cosa e' successo veramente ? In base a cosa sono stati valutati i risultati dei direttori generali ?

La discussione non e' nemmeno iniziata, a causa della mancanza di documentazione che ha fatto slittare i tempi. Pero' Flori De Grassi, responsabile della direzione sanitaria regionale, ha gia' ammesso i primi errori e confermato l'incapacita' dell'attuale giunta di effettuare valutazioni tecniche ed oggettive.

Tutto e' in mano all'OIV (Organismo Indipendente di Valutazione), persone di fiducia nominate da Zingaretti senza bando pubblico, che in pochi giorni avrebbero letto migliaia di pagine per esprimere la loro valutazione sui direttori generali. Umanamente e' impossibile, quindi riteniamo che abbiano solo svolto un'attivita' di facciata....e per questo il M5S ha seri dubbi sull'indipendenza e sull'attendibilita' dei giudizi.
Per questo registriamo una forte opacita' su tutta la procedura.

Senza ancora entrare nel merito:
perche' se entriamo nel merito, come sta facendo il M5S, scopriamo che si sono utilizzati criteri non oggettivi, e "molti" ci hanno messo il loro zampino. C'e' poco di tecnico riguardo gli obiettivi assegnati, ma c'e' molto di politico....si utilizzano pesi e misure diverse, a seconda del direttore generale da valutare.
Chi e' stato fedele, chi si e' meritato la promozione, e chi invece non si e' asservito e ha avuto il coraggio di contestare il sistema di appalti e assunzioni.

Nella prossima seduta tireremo fuori tutto.

http://www.regione.lazio.it/rl_amministrazione_trasparente/?vw=contenutidettaglio&id=110



Rimani in Contatto

Iscrivimi agli avvisi del blog M5S Lazio

Inserisci la tua email per rimanere informato sulle nostre attività




Tenetemi aggiornato