Luglio 2013 Archives

Oggi in prima Commissione consiliare alla Pisana era prevista l'audizione del direttore della direzione "infrastrutture ambiente e politiche abitative" Dott. Raniero Vincenzo de Filippis, già al centro di una interrogazione presentata da noi nelle settimane passate.
Abbiamo già da tempo duramente criticato la riconferma ad opera di Zingaretti di De FIlippis in un ruolo di vertice dell'amministrazione regionale, nonostante lo stesso fosse stato condannato a 5 mesi per abuso d'ufficio nel 2002, e a risarcire €750.000 alla Regione Lazio per danno erariale con sentenza della Corte dei Conti n.357/2012.
Immediatamente prima dell'intervento di De Filippis abbiamo abbandonato l'aula in segno di protesta, dichiarando di completare il nostro dovere istituzionale di esame della problematiche oggetto della seduta, tramite i verbali della Commissione.
Riteniamo inaccettabile che l'amministrazione della cosa pubblica sia affidata a persone che si siano macchiate di reati contro la pubblica amministrazione causando alla stessa ingenti danni, che ancora devono essere risarciti, e lanciano una sfida al presidente Zingaretti: " immagina una Regione in cui i direttori regionali non abbiano precedenti penali e condanne per responsabilità contabile"

Valentina Corrado
Gianluca Perilli

E' terminato oggi il ciclo di audizioni del Comitato Regionale di Controllo Contabile che ha visto convocati le Agenzie e gli Enti Parco Dipendenti della regione Lazio. Per molti di essi è stato un piacevole evento anomalo, dato che mai il Comitato si è interessato ad avviare con loro un tavolo di confronto.

Questi incontri sono serviti ad entrare nel merito di quelle criticità contabili e di gestione che nei bilanci risultano solo come numeri. È infatti emerso chiaramente il problema dei trasferimenti dei fondi, per quei crediti che gli enti vantano dalla Regione. Sono emerse problematiche inerenti la dotazione organica: mentre in alcuni Enti / Agenzie mancano quelle figure professionali funzionali allo svolgimento delle attività, in altre ci troviamo di fronte situazioni di esubero di personale.
Per quanto riguarda gli Enti Parco è emersa con chiarezza la necessità di un accentramento in capo alla Regione di alcuni da aspetti gestionali della aree protette che spaziano da dotazioni strutturali come computer e divise, ai servizi contrattuali come contratti di assicurazione e certificati di sicurezza sul lavoro.

Nei prossimi giorni ogni singolo Ente e Agenzia fornirà al Co.Re.Co.Co. una relazione dettagliata sugli argomenti oggetto delle sedute, che sarà pubblicata sul sito del Comitato ora in costruzione. Ciò consentirà ai cittadini di avanzare osservazioni che saranno di supporto alle valutazioni finali.

Il Comitato regionale di controllo contabile produrrà un documento conclusivo sulle risultanze del ciclo di audizioni.

Tutte le sedute sono state trasmesse in diretta streaming e possono essere riviste grazie al nuovo canale YouTube de Co.Re.Co.Co.

Valentina Corrado

Presidente Comitato Regionale Controllo Contabile

Oggi in qualità di Presidente del Comitato Regionale di Controllo Contabile (Co.Re.Co.Co) ho avviato le audizioni degli Enti Parco e Aree Protette del Lazio.Benchè questo rientri nei compiti del Co.Re.Co.Co. questi Enti non sono stati mai ascoltati.
Questa finestra di dialogo mira ad avviare un percorso di razionalizzazione delle strutture presenti sul territorio in una chiave di rilancio e valorizzazione delle attività svolte. L'obiettivò è quello di porre maggiore attenzione alle modalità di utilizzo delle risorse a disposizione, favorendo la centralizzazione di determinati processi di spesa.
I direttori dei Parchi hanno fatto emergere criticità comuni ma hanno anche dimostrato grande propositività avanzando proposte che mirano al contenimento dei costi.

La seduta è stata trasmessa in streaming per favorire la più ampia partecipazione dei cittadini. La registrazione integrale a questo link

Le audizioni proseguono Venerdì 12 Luglio ore 11:00 con i seguenti enti:

Ente regionale Parco di Veio;
Ente Riserva naturale regionale Nazzano, Tevere Farfa;
Ente regionale Riserva naturale dei Monti Navegna e Cervia;
Ente Parco regionale dei Castelli Romani;
Ente regionale Roma Natura;
Ente Naturale regionale dei Monti Simbruini


Potete seguire le sedute in streaming tramite il canale YouTube del Co.Re.Co.Co.

Comunicato stampa: "Presentazione parlamento elettronico - Mercoledì 10 luglio - h.18:00 "

logo.png
Mercoledì 10 luglio alle ore 18:00 presso la sala convegni della Città dell'Altra Economia di Roma (Largo Dino Frisullo) sarà presentato il progetto "Parlamento Elettronico M5S" ai cittadini e agli operatori dell'informazione. Il progetto, sviluppato dal tavolo di lavoro "connettività" del M5S Lazio da luglio del 2012, è coordinato dai gruppi consiliari M5S del Consiglio Regionale del Lazio e della Lombardia.
L'obiettivo principale del progetto è di elaborare un organo democratico deliberativo digitale che dia la possibilità a tutti i cittadini di partecipare attivamente nel processo legislativo, massimizzando il rapporto fra cittadini e portavoce eletti in ogni livello istituzionale e diffondendo le pratiche di democrazia diretta elettronica con lo scopo di garantire trasparenza e partecipazione civica.
Il "Parlamento Elettronico M5S" (realizzato in collaborazione con l'Università di Bologna e con il Parlamento Europeo) è realizzato per la Regione ma configurabile per tutti gli altri livelli istituzionali, ed è stato sviluppato gratuitamente dagli attivisti sulla base di Liqud Feedback, rinnovandone l'interfaccia utente, migliorandone la sicurezza, creando un sistema di controllo orizzontale e garantendo la massima integrità dei dati e del sistema di votazione. Il software aperto e gratuito ha una portabilità estesa a tutti i dispositivi (Pc, smartphone e tablet) e sarà per questo presentato e utilizzato anche negli Infopoint del M5S.
.
La prima fase di attivazione del "Parlamento Elettronico M5S" inizierà appunto il 10 luglio e coinvolgerà tutti gli attivisti certificati della regione Lazio. Sarà subito esteso alla regione Lombardia e, in base ai risultati, sarà possibile utilizzarlo presto anche in altre regioni. Per la prima volta in Europa una piattaforma di questo tipo è applicata su ampia scala, aprendo innovativi scenari per tutta la politica italiana e per l'avvio della democrazia diretta nel nostro paese.
Il futuro è arrivato, venite a conoscerlo il 10 luglio alla Città dell'Altra Economia.

schermata iniziale.jpg

Audizione Co.Re.Co.Co.

user-pic
 

Per la prima volta il Comitato Regionale Controllo Contabile (Co.Re.Co.Co.) fissa l'Audizione degli enti dipendenti.

La prima audizione è stata convocata dalla Presidente Valentina Corrado il giorno 8 luglio 2013, alle ore 11.00, presso la sede del Consiglio regionale del Lazio (Via della Pisana, 1301) in Sala Sabini.

L'ordine del giorno è il seguente:

1) Approvazione del verbale della seduta precedente;

2) Audizione dei seguenti Enti parco:

Ente Parco Naturale Regionale Bracciano - Martignano;

Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse;

Ente Regionale Parco Naturale Monti Ausoni e Lago di Fondi;

Ente Parco Regionale dell'Appia Antica;

Ente Parco Naturale dei Monti Lucretili;

Ente Parco Naturale dei Monti Aurunci;

Ente Regionale Monti Cimini - Riserva Naturale Lago di Vico.

3) Varie ed eventuali.

Valentina Corrado
Presidente Comitato Regionale Controllo Contabile

In relazione all'articolo pubblicato da "affariitaliani" in data 3 luglio 2013 dal titolo
"Come ai tempi di Batman-Fiorito" che insinua un presunto accordo tra il Gruppo Movimento 5 Stelle e gli altri Gruppi del consiglio regionale del Lazio per l'assunzione "di nascosto" 40 persone nelle strutture di diretta collaborazione dei gruppi, si rileva che lo stesso è destituito di ogni fondamento e riporta notizie non vere.

A tal proposito si precisa che i limiti alle dotazioni dei gruppi consiliari sono stati regolati dal Decreto n.174/2012, cd Decreto Monti, il quale ha anche stabilito l'esatto importo dei fondi da utilizzare per le assunzioni di personale esterno ai Gruppi. Questo importo è dato dalla somma del costo di una retribuzione di qualifica D6 (circa €45.000) moltiplicato per i numeri dei consiglieri regionali facenti parte del Gruppo.
Il Gruppo Movimento 5 stelle, come pubblicato sul proprio portale, usufruisce quindi dell'importo di complessivo di circa 315.000 per anno che sta utilizzando per l'assunzione del personale di colalborazione, attraverso procedure improntate al merito e alla trasparenza, con bandi aperti a tutti e pubblicizzati online sul proprio portale.

Riteniamo che questo articolo sia la reazione del sistema alla nostra operazione di trasparenza. Proprio 2 giorni infatti fa abbiamo presentato un esposto alla corte dei conti denunciando in modo dettagliato un sistema di assunzioni irregolari messo in atto dalla giunta Zingaretti.
Zingaretti ha minacciato subito una querela: ovviamente non e' abituato ad un'opposizione seria e determinata come la nostra.
Oggi questo articolo di affari italiani tenta di fare di tutta l'erba un fascio, includendo anche il movimento 5 stelle in presunti inciuci, contro i quali noi ci battiamo quotidianamente con azioni concrete.
Come al solito alla trasparenza si risponde con la mistificazione, e ancora una volta duole rilevare come certa stampa si presti a questo gioco.

Non ci faremo intimorire e andremo avanti, ancora piu' decisi.

Come Presidente del Comitato Regionale di Controllo Contabile intendo riaprire il bando per la selezione di una figura tecnico professionale per il supporto dell'attività che l'organo è deputato a compiere (Art. 70 Statuto Regione Lazio)
Tale figura professionale sarà assunto come dipendente del Consiglio Regionale, con la qualifica di dirigente 50% part-time, e verrà inquadrato nelle posizioni contrattuali/economiche previste dal CCNL di settore. Il contratto sarà a tempo determinato e della durata di un anno con periodo di prova previsto dal CCNL e potrà essere rinnovato fino alla fine della legislatura. La selezione della posizione sarà sulla base del curriculum vitae e della comprovata esperienza nel settore. La selezione dei curricula verrà effettuata direttamente dal Portavoce Presidente a cui seguirà un colloquio con prova pratica per valutare definitivamente le candidature.

La posizione che si ricerca è la seguente:

Revisore consulente contabile

Compiti principali:

Lettura,analisi e revisione dei bilanci delle società partecipate dalla regione, nonché del bilancio e del rendiconto generale regionale e redazione di relazioni scritte esplicative
Requisiti:
- laurea in economia e commercio
- iscrizione presso l'apposito Albo
- esperienza quinquennale di bilancio di enti pubblici e/o privati.
- conoscenza del funzionamento della struttura amministrativa della Regione Lazio, con particolare riferimento al Consiglio Regionale, e alla sua organizzazione
-esperienza pluriennale in collegi sindacali di enti pubblici ed in società partecipate da enti pubblici.

Sede: Roma, Via della Pisana 1301, sede del Consiglio Regionale del Lazio.

Si prega di inviare il proprio curriculum con la formula "Autorizzo il Gruppo Consiliare Regionale Lazio del Movimento 5 Stelle a trattare i miei dati personali per le finalità di cui al presente annuncio".

Inviare curriculum entro il 15 luglio 2013 alle ore 12.00 alla casella di posta revisorem5slazio@gmail.com

Valentina Corrado
Presidente Comitato Regionale Controllo Contabile



Rimani in Contatto

Iscrivimi agli avvisi del blog M5S Lazio

Inserisci la tua email per rimanere informato sulle nostre attività




Tenetemi aggiornato