Grazie ad attivisti e volontari del M5S Jesi

| Sin comentarios



Ieri si è svolto l'ultimo Consiglio Comunale di questa legislatura.
Ovviamente tanta è stata l'emozione ma nonostante questo abbiamo combattutto a suon di atti ed emendamenti fino a quasi mezzanotte, una maratona di 15 ore praticamente continue di Aula.
Vorrei raccontare una cosa molto bella e molto particolare che è accaduta ieri.
Non voglio parlare dei risultati importantissimi che anche in questa seduta abbiamo ottenuto in favore della città: a breve farò un video per raccontare soprattutto la chiusura positiva di una vicenda sulla quale puntavamo da tre anni e su cui siamo riusciti a far convergere verso una nostra proposta proprio nell'ultima seduta del Consiglio jesino anche gli altri gruppi consiliari presenti.
Non vorrei nemmeno dilungarmi troppo in riflessioni su questa esperienza trascorsa, perché ci sono ancora tanti impegni delicatissimi per questioni importanti che ci vedranno occupati e concentrati anche nelle prossime settimane. Ho fatto a riguardo anche delle dichiarazioni in Aula e le renderò fruibili anche qui sulla mia pagina FB al più presto.
Vorrei parlarvi invece di un regalo... Sì, di un regalo che io e la mia "collega" portavoce M5S consigliera comunale Catia Morresi, assieme alla quale ci siamo trovati in questi anni a discutere e affrontare tanti argomenti, abbiamo ricevuto proprio ieri.
Gli amici del meraviglioso gruppo di volontari/attivisti del MoVimento 5 Stelle Jesi hanno deciso di farci la sorpresa che vedete nella foto e di dedicarci quei pensieri e quella bellissima targa per ringraziarci per il nostro impegno in questi anni di mandato.
Fare politica nel M5S è duro e faticosissimo, un impegno totalizzante che non finisce mai, se decidi di farlo davvero con la passione e la forza che le questioni da affrontare richiedono.
Capitano anche momenti di sconforto, momenti in cui pensi che non ce la puoi fare, che vuoi mollare perché...
Dopo l'euforia dei risultati elettorali di cinque anni fa che Beppe, Gianroberto e questo strepitoso progetto che è il MoVimento 5 Stelle hanno permesso di raggiungere a noi cittadini semplici che a mani nude ci siamo imposti nel panorama politico, sono arrivati anche tanti momenti difficili e tanti passaggi in cui è capitato di sentirsi esausti.
Ebbene, se ho resistito a quei momenti difficilissimi ed ho continuato a tenere duro ed a non mollare MAI (!!!) è stato grazie a queste bellissime persone che ho avuto la fortuna di incontrare durante questa "avventura", cittadini che hanno deciso grazie al M5S di mettere a disposizione della comunità un po' della loro vita, del loro tempo, delle loro competenze. E questa cosa è straordinaria, perché uno dei principali scopi del MoVimento è proprio quello di far ritornare le persone ad occuparsi dell'interesse generale, del bene comune, della Politica con la P maiuscola.
In questo gruppo di persone con le quali ho affrontato questo "viaggio" c'è uno specchio perfetto della nostra comunità: studenti, lavoratori, pensionati, professionisti... ahimè anche persone in difficoltà a causa della crisi e della diminuzione dell'offerta di lavoro; persone che spesso si sono trovate a dover risolvere problemi dovuti alla mala politica ed alle situazioni ormai non più accettabili che anche le nostre città vivono; persone che ora mettono a disposizione degli altri quello che loro malgrado hanno dovuto imparare per difendersi dalla burocrazia dannosa, dai soprusi, o per gestire situazioni familiari con difficoltà, per portare avanti aziende in questo periodo così complicato....ecc...
Ci sono persone che non hanno mai fatto mancare il loro aiuto al MoVimento fin dal primo giorno che siamo entrati in Consiglio, cinque anni fa. Altre persone si sono aggiunte strada facendo, magari dopo aver conosciuto il MoVimento in uno dei centinaia appuntamenti pubblici, fra banchetti, riunioni, assemblee, che abbiamo tenuto durante TUTTI I CINQUE ANNI DI MANDATO (non come fanno oggi certi partiti/partitelli liste/listarelle politici/politichetti gruppi/gruppetti last minute, pontificatori preelettorali, criticatori e portatori di soluzioni per tutto e di più, che in questi anni non si sono MAI neanche visti).
Oggi il gruppo del M5S Jesi vive una fase molto bella, positiva, piena di energia, unità di intenti, amicizia e coesione. A volte siamo costretti per le riunioni a spostarci dal nostro Spazio a 5 Stelle in altri locali più grandi perché non riusciamo a starci tutti.
Dopo cinque anni, ritrovarsi ancora con tanta gente che continua a lavorare assieme solo per il bene della città fa sentire orgogliosi e pieni di speranza per il futuro.
Ecco a queste persone che ieri hanno lasciato me e Catia senza fiato per l'emozione dovuta al loro gesto di riconoscenza va il mio GRAZIE più caro, perché sono state, assieme ai tanti cittadini con cui abbiamo tenuto sempre un filo diretto, sempre al centro della nostra attività politica, dei nostri pensieri e della nostra motivazione.
Grazie davvero a tutto lo straordinario gruppo del M5S Jesi per quello che ha fatto e continua a fare e per aver pensato a quel piccolo grande gesto di ieri per sostenerci fino all'ultima lunghissima seduta del Consiglio Comunale di questa legislatura cittadina.

Jesi, 22.04.2017

DISCARICA ATTO FINALE...

| Sin comentarios


DISCARICA ATTO FINALE..

maio.jpg

Venerdì 28 Aprile 2017 alle ore 10:00 presso la Provincia di Ancona avrà luogo la Conferenza dei Servizi, alla presenza di tutti i rappresentanti istituzionali interessati nell'iter di approvazione della variante (ennesimo ampliamento tentato dal Comune di Maiolati) che deciderà le sorti della discarica "La Cornacchia" di Maiolati Spontini.

Il M5S è coinvolto nel procedimento in quanto intervenuto durante l'iter in corso con memorie e osservazioni. Siamo quindi stati formalmente invitati a partecipare alla Conferenza dei Servizi e avremo finalmente modo di esporre a tutti i presenti il perché riteniamo le varianti presentate dal Comune di Maiolati Spontini non autorizzabili.

In particolar modo porremo l'accento sullo "strano" parere espresso dal Dirigente della Regione Marche, un parere che dovrebbe essere di rilievo all'interno dell'iter procedurale, ma che appare in contrasto con atti normativi vigenti nonché con inequivocabile giurisprudenza del Consiglio di Stato, per altro già da noi prodotta agli atti del procedimento.

Faremo valere le ragioni dei cittadini e del territorio come abbiamo sempre fatto anche articolando le motivazioni giuridiche e normative per le quali siamo fermamente convinti che questo impianto esterno ed estraneo al territorio non dovrebbe essere approvato. Daremo battaglia fino all'ultimo per difendere i diritti dei cittadini, racconteremo e tireremo fuori da quelle 4 mura tutto quello che succederà.

Invitiamo i cittadini che come noi hanno a cuore il territorio e che vogliono uno sviluppo realmente sostenibile a venire a sostenerci e a presidiare la seduta della Conferenza dei Servizi per mostrare agli enti che saranno dentro assieme a noi che le nostre comunità vogliono un futuro diverso.

22.04.2017

Leonardo Guerro, portavoce Consigliere Comunale M5S Maiolati Spontini
Massimo Gianangeli, portavoce Consigliere Comunale M5S Jesi
Gianpiero Ruggeri, portavoce Consigliere Comunale Maiolati Spontini
Romina Pergolesi, portavoce Consigliere Regionale M5S

M5S JESI
Verso l'ultimo Consiglio Comunale della legislatura_21 04 2017

M5S JESI "5 anni insieme"

| Sin comentarios

M5S JESI "5 anni insieme"

Centinaia di riunioni pubbliche, assemblee e banchetti in mezzo alla gente... Mozioni, interpellanze, osservazioni, segnalazioni alle autorità di controllo...
5 anni di attività intensa, faticosa, importante per la città e per il territorio, svolta sempre assieme ai cittadini che hanno avuto la possibilità di rapportarsi direttamente con i portavoce in Consiglio....

Grazie a tutte le persone che ci hanno sostenuto, a tutti i cittadini che hanno partecipato e non hanno mai fatto mancare il loro sostegno...
Grazie a chi non ha mai mollato, a chi si è unito al gruppo, a chi ha deciso di dare il proprio contributo ed ha messo a disposizione degli altri un po' della propria vita e delle proprie competenze per portare avanti a Jesi e nel Paese il progetto del MoVimento 5 Stelle...

Grazie a Beppe e Gianroberto...

CONSIGLIO COMUNALE 21.04.2017 _Brogliaccio

| Sin comentarios


CONSIGLIO COMUNALE 21.04.2017
dalle ore 9

Qui di seguito, le pratiche che andranno in discussione e votazione

Punto n. 1
COMUNICAZIONI DEL SINDACO

Punto n. 2
COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Punto n. 3
MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI COMUNALI MASSACCESI DANIELE E LENTI PAOLA - JESIAMO - TORRI ANDREA E CATANI GIANCARLO - PATTO X JESI - GIAMPAOLETTI MARCO - INSIEME CIVICO -, AD OGGETTO: GARANZIA PER TUTTI I DISABILI GRAVISSIMI DI PIENA ASSISTENZA E DI TOTALE COPERTURA DI COSTI - IMPEGNO DA FORMALIZZARE DA REGIONE MARCHE
https://app.box.com/s/casmub0lusaroj9ju3itydc4fabipywz

Punto n. 4
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE GIANANGELI MASSIMO DEL MOVIMENTO 5 STELLE, AD OGGETTO: REPORT ATTIVITA' DEI CONSIGLIERI COMUNALI. ADESIONE AL PROGETTO ''OPEN MUNICIPIO''
https://app.box.com/s/otgeez130t7b5xyh60d5x61oe4hzz8ut

Punto n. 5
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE GIANANGELI MASSIMO DEL MOVIMENTO 5 STELLE, AD OGGETTO: CONTRATTO DI SERVIZIO TRA IL COMUNE DI JESI E FONDAZIONE PERGOLESI SPONTINI. INSERIMENTO CLAUSOLA DI TRASPARENZA
https://app.box.com/s/xq8vjix86k63xj3ijhtck02n0n2lynwk

Punto n. 6
MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI COMUNALI GIAMPAOLETTI MARCO DEL GRUPPO INSIEME CIVICO E CATANI GIANCARLO DI PATTO X JESI, AD OGGETTO: ATTUAZIONE DISPOSITIVI DI LEGGE CONTRO L'ACCATTONAGGIO E PER IL RAFFORZAMENTO DELLA SICUREZZA CITTADINA
https://app.box.com/s/0b004771xharsrc1ltyz47826xt4hu5b

Punto n. 7
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE MARASCA MATTEO DEL PARTITO DEMOCRATICO, AD OGGETTO: PROBLEMATICHE INERENTI L'ATTUAZIONE DEL PIANO DI RECUPERO ''CAMPUS BOARIO'' A SEGUITO DELLA MESSA IN LIQUIDAZIONE DELLA STU. RICHIESTA REVISIONE DEL PIANO MEDESIMO E INSERIMENTO NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE PER INTERVENTI MINIMI NELL'AREA
https://app.box.com/s/pllv9dqf10znrm93kypkg2h0yoah30vy

Punto n. 8
APPROVAZIONE VERBALI DELLA SEDUTA DEL 06.03.2017

Punto n. 9
OGGETTO: COSTITUZIONE DELLA FONDAZIONE DI COMUNITA' "VALLESINA AIUTA - ONLUS" - APPROVAZIONE STATUTO
https://app.box.com/s/4m2u345ryqnkklfmazg16865f97ikcqr

Punto n. 10
MODIFICHE AL REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA
10 Allegato Regolamento Polizia Mortuaria - Modifiche
https://app.box.com/s/hvjb3823zli6zbxdjv3r89yj4v0ze435

Punto n. 11
OGGETTO: APPROVAZIONE RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO 2016
https://app.box.com/s/y3tqe49d6kkpfh99pyanr0q019eiuyjs
Allegato Spese di rappresentanza sostenute nell'anno 2016:
https://app.box.com/s/zqyunbow9g1wga2ceay59nosy9nfnlbr

Punto n. 12
OGGETTO: VARIAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2017/2019
https://app.box.com/s/24h1unbh4k5qjwj54ijxc01rw2myzc14
12 Allegato A variazione bilancio previsione 2017-2019:
https://app.box.com/s/87pq6edyspl9gxzjqifo4f2xtrxwhwcx
12 Allegato prospetto equilibri bilancio: https://app.box.com/s/y2af68sczfy3jkdm4ul0fexyvsitfqwv
12 Allegato prospetto variazioni da trasmettere al tesoriere:
https://app.box.com/s/zq4gq1ub4zkt3onw9ufdbuwhhmt33hmy
12 Allegato prospetto verifica rispetto vincoli finanza pubblica:
https://app.box.com/s/a7wv2te32t36vcip5n2quyddk25zsjye

Punto n. 13
OGGETTO: CONTRATTO TRA COMUNE DI JESI E FONDAZIONE PERGOLESI SPONTINI PER LA GESTIONE DELL'ATTIVITÀ ARTISTICO-TEATRALE - APPROVAZIONE
https://app.box.com/s/jfp0g4cjz2619hmpdo2qbeten8ifdouq
13 Allegato Contratto Comune di Jesi e Fondazione Pergolesi Spontini gestione dell'attività artistico-teatrale: https://app.box.com/s/32mdnkk1wxwrq4jwvs5gjsp4mr9j67df


Punto n. 14
OGGETTO: REGOLAMENTO IN MATERIA DI ACCESSO CIVICO E ACCESSO GENERALIZZATO - APPROVAZIONE
https://app.box.com/s/kcu93k6jx47826y9o3g789ya8auaop6k
14 Allegato Regolamento accesso civico e generalizzato:
https://app.box.com/s/16diyfhybn8vz1ii6hvwdc7iwz8dz0y6


Punto n. 15
OGGETTO: CONVENZIONE TRA L'OMBUDSMAN - DIFENSORE CIVICO DELLE MARCHE E IL COMUNE DI JESI PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIFESA CIVICA - APPROVAZIONE
https://app.box.com/s/owve1ox891tofmpz0ek7b4xo4vr42ieb
15 Allegato Convenzione difensore civico:
https://app.box.com/s/svgk1q28chs2yo8y5pa4el33wdjb844i

Punto n. 16
OGGETTO: PROGRAMMA INTEGRATO DI PROMOZIONE DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE SOCIALE E DI RIQUALIFICAZIONE URBANA - APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI JESI E L'ENTE REGIONALE PER L'ABITAZIONE PUBBLICA DELLE MARCHE - PRESIDIO DI ANCONA (ERAP) PER LA GESTIONE DELL'INTERVENTO DI RECUPERO DEL BLOCCO ABITATIVO SITO IN VIA SAN PIETRO MARTIRE 18
https://app.box.com/s/k6c9yp0nxp67vnjts6u8wgxs6rxgky5i

Punto n. 17
OGGETTO: VARIANTE PARZIALE AL P.R.G: INCREMENTO DELL'OFFERTA DI EDILIZIA RESIDENZIALE SOCIALE (ERS) E RAZIONALIZZAZIONE DEGLI SPAZI PUBBLICI IN LOCALITA' PICCITU', CARTIERE VECCHIE E MINONNA. ADOZIONE DEFINITIVA AI SENSI DELL'ART. 26 DELLA L.R. N.34/92 E SS.MM.II.
https://app.box.com/s/9he7vdtfhm1vrln71ytid0uvqw0bu1wh

Punto n. 18
OGGETTO: AMBITO DI NUOVA URBANIZZAZIONE TT1.2 "OSPEDALE-VIA TOGLIATTI". FRAZIONAMENTO SUB AMBITO LATO VIA DEI COLLI, AI SENSI DELL'ART. 35 COMMA 7 DELLE NTA DEL PRG VIGENTE
https://app.box.com/s/euell6iwn7281ovakyd4owfnhg5enc42

Punto n. 19
OGGETTO: PROGRAMMA INTEGRATO DI PROMOZIONE DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE SOCIALE E DI RIQUALIFICAZIONE URBANA - APPROVAZIONE SCHEMA DI INTESA ATTUATIVA TRA LA REGIONE MARCHE, IL COMUNE DI JESI E L'ENTE REGIONALE PER L'ABITAZIONE PUBBLICA DELLE MARCHE (ERAP)
https://app.box.com/s/yyegpskxem8hh8kj1sznyv3s7qvz0vv0
19 Allegato Programma integrato promozione edilizia residenziale sociale approvazione schema di intesa:
https://app.box.com/s/k0r6ivpo04ufgrixbnnknqwsk50vrwni

Punto n. 20
OGGETTO: PROGETTO COMPORTANTE VARIANTE URBANISTICA SUAP AI SENSI DELL'ART. 8 DEL DPR 160/2010 PER LA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI PER AUTOTRAZIONE AD USO PUBBLICO CON ANNESSO CHIOSCO NEL COMUNE DI JESI, VIA BERLINGUER - DITTA SCAVI E CONDOTTE SRL - APPROVAZIONE
https://app.box.com/s/kbgafpctyd05y3m5lhylksbgwfvu4j27
20 Allegato A Schema tecnica urbanistica con indicazione cartografica:
https://app.box.com/s/aid4hwkqoduy3b8fssp8bbxcfrdtyywp

"E io pago"...

| Sin comentarios


JESI-Viale delle Vittoria, 18.04.2017, ore 12:08
Come diceva Toto'?
" E io pago..."

viale vittoria_18-04-2017.jpg

(da http://www.superando.it/2017/04/13/quanti-altri-sono-i-regolamenti-comunali-illegittimi/ )

Quanti altri sono i regolamenti comunali illegittimi?

disabili-63-300x246.jpg

Lo era certamente quello di Vimodrone (Milano), che riteneva sostanzialmente di dover dare fondo ai risparmi delle persone con disabilità, per pagare la retta della Residenza Sanitaria in cui esse risiedono. Infatti, con una Sentenza ritenuta molto importante dalla Federazione LEDHA, il TAR di Milano ne ha dichiarato l'illegittimità, annullandone varie parti importanti

Particolare di persona in carrozzinaPubblicato nel mese di marzo dello scorso anno dal Comune di Vimodrone (Milano), il Regolamento per la realizzazione degli interventi e prestazioni di servizi in campo sociale aveva previsto, secondo la LEDHA (la Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità, che costituisce la componente lombarda della FISH-Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap), «criteri illegittimi per la compartecipazione alla spesa della retta delle RSD (Residenze Sanitarie per Persone con Disabilità)». Per questo, dunque, la Federazione - insieme all'ANFFAS Lombardia (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) e all'ANFFAS Martesana - era ricorsa al TAR (Tribunale Amministrativo Regionale), che nel pieno dell'estate ne aveva accolto la richiesta, disponendo la sospensiva di quel Regolamento, come avevamo riferito a suo tempo.

Nei giorni scorsi è arrivata la Sentenza definitiva del TAR lombardo (n. 00697/17 del 23 marzo), che ha in sostanza dichiarato illegittimo dare fondo ai risparmi delle persone con disabilità, per pagare la retta della Residenza Sanitaria in cui esse risiedono. Fatto poi ulteriormente significativo, il Tribunale ha sancito che il Regolamento di quel del Comune, nel quale si stabilivano nuove modalità di compartecipazione alla spesa sociale, dovrà essere annullato in molte parti importanti.

«Avevamo presentato ricorso - spiega l'avvocato Laura Abet del Centro Antidiscriminazione Franco Bomprezzi di LEDHA - perché, a nostro avviso, il regolamento presentava molti aspetti discriminatori nei confronti delle persone con disabilità. In esso, infatti, si chiedeva di evidenziare ulteriormente l'aspetto patrimoniale, già ovviamente considerato nel calcolo dell'ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), con l'intento di aggredire i quasi sempre esigui patrimoni della persona con disabilità, oltre quanto stabilito dalla disciplina stessa dell'ISEE [DPCM 159/13, N.d.R.]. Ebbene, questo comportamento, tipico di molti Comuni, costituisce una violazione dei diritti e delle norme che disciplinano l'ISEE, oltre ad essere in netto contrasto con i princìpi della nostra Costituzione e della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, ratificata dall'Italia con la Legge 18/09».

«A sollecitare l'azione legale - si legge in una nota della LEDHA - era stato il tutore di una persona con disabilità residente a Vimodrone, che si era rivolto al nostro Centro Antidiscriminazione, dopo avere ricevuto una lettera con cui il Comune aveva ridefinito le modalità di compartecipazione della spesa della persona con disabilità. Il meccanismo previsto era semplice: a prescindere dal valore dell'ISEE, il cittadino doveva prima "consumare" tutto il proprio patrimonio immobiliare, "fino al valore di 5mila euro", al di sotto del quale il Comune si sarebbe riservato di valutare l'ammissibilità della richiesta e quindi di integrare la retta. Il Giudice Amministrativo ha accolto il nostro ricorso, evidenziando che "la norma regolamentare è illegittima nella fissazione del limite dell'indigenza", in quanto in contrasto con la Legge 328/00 e con la normativa ISEE».

Come già accennato, però, il TAR ha anche deciso di cancellare altri articoli di quel Regolamento, ciò che rende particolarmente importante questa Sentenza. «Ad esempio - sottolinea Abet - è stato cancellato anche l'articolo che prevedeva un limite massimo di 1.700 euro mensili di contributo alla retta a carico del Comune, in quanto avrebbe posto in condizione di svantaggio tutte le persone con disabilità che si fossero trovate a essere inserite in un servizio con un prezzo superiore a quello stesso limite. E ancora, è stata dichiarata illegittima la parte in cui il Comune avrebbe voluto imporre alla persona richiedente una struttura presso cui ricoverarsi, violando così la libertà di scelta. Infine, il TAR ha decretato che è illegittimo stabilire "che la disponibilità economica per soddisfare le c.d. esigenze vitali mensili della persona con disabilità, che quindi rimangano nella disponibilità della persona, non possano superare i 100 euro"».
«Siamo soddisfatti di questa Sentenza - commenta Marco Faini, componente del Comitato Tecnico dell'ANFFAS Lombardia - e tuttavia avremmo preferito che il Comune accogliesse le nostre osservazioni e collaborasse con noi fin dall'inizio, per stendere un regolamento rispettoso dei diritti delle persone con disabilità».

È per altro certo che casi analoghi a quello di Vimodrone si verificano anche in altri Comuni lombardi. «Per questo - sottolinea Alberto Fontana, presidente della LEDHA - è importante che le persone con disabilità, ma non solo, le quali si imbattano in situazioni analoghe, leggano attentamente quanto stabilito dai Comuni nei loro regolamenti e qualora ciò non bastasse, invitiamo tutti a rivolgersi alle Associazioni di tutela dei diritti del proprio territorio, a partire dalle nostre sedi territoriali di Como, Lodi, Monza, Pavia e Varese». (S.B.)

Per approfondire ulteriormente la questione, suggeriamo la consultazione dell'articolato parere legale su ISEE e Servizi Residenziali, prodotto da Laura Abet, avvocato del Centro Antidiscriminazione Franco Bomprezzi della LEDHA. Per informazioni: ufficiostampa@ledha.it (Ilaria Sesana).

#InMemoriaDiGianroberto

| Sin comentarios

(da Carlo Martelli, portavoce M5S al Senato)

#InMemoriaDiGianroberto - La rete aumenta la possibilità delle persone di esercitare partecipazione e impegno civile. Gli italiani possono accoglierla o possono non accoglierla, però alla fine il destino è nelle loro mani. Gianroberto Casaleggio
http://www.beppegrillo.it/2017/.../inmemoriadigianroberto.html

Libreria Feltrinelli Milano, 05/12/2011 > video completo qui di seguito > https://youtu.be/sU887z0-ftA

Ciao Gianroberto... un anno dopo

| Sin comentarios



UN ANNO FA'... UN UOMO
CI LASCIAVA..."NON IL SUO
PENSIERO".

Ciao Gianroberto_un anno dopo.jpg

Post assemblea...

| Sin comentarios


Post assemblea... pre cena (strameritata!) :)))

Davvero belle persone ed un bellissimo gruppo a 5 stelle.
Grazie a tutti!!!

#m5sjesi
#jesia5stelle

Foto di gruppo.jpg

Páginas

Powered by Movable Type 4.31-en

Comentarios recientes

  • Cosimo Provenzano: Una proposta di legge e:poter dare un stipendio a tutti más
  • Cosimo Provenzano: Ho tanta fiducia nel movimento 5 stelle.Per dare una lezione más
  • salvatore benemerito: grazie a voi ed al movimento....credo che di questi tempi más
  • massimiliano salatino: sono contentissimo di far parte del movimento, lavoro permettendo spero más
  • Edo: Vi ho votato e vi seguirò. Spero in Voi. Provateci más
  • dolphin: Sono contento che è sorto questo Movimento, era ora che más
  • Vito Crimi: Amici di Jesi... grandi... anche qui nel bresciano hanno fatto más
  • Maurizio Buccarella: Sottoscrivo in pieno ed anzi aggiungo che..... mi hai anticipato...;-) más
  • paolo marescutti: grazie a voi di esistere e a beppe per aver más
  • Emiliano Pozzolo: Vero.... Ma ricordiamoci che i cittadini di ciascun paese, spesso más

Multimedia reciente

  • 0.jpg
  • maio.jpg
  • viale vittoria_18-04-2017.jpg
  • disabili-63-300x246.jpg
  • Ciao Gianroberto_un anno dopo.jpg
  • Foto di gruppo.jpg
  • assemblea m5sjesi_09-04-2017.jpg
  • Screnn Sentenza CC.jpg
  • Aperiivo 5 stelle_01-04-2017_5.jpg
  • Aperiivo 5 stelle_01-04-2017_3.jpg

Nube de etiquetas

Encontrará los contenidos recientes en la página principal. Consulte los archivos para ver todos los contenidos.