MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Televisione


Genova - 

13627224_10206127633983049_7929072791914943232_n.jpg


I CITTADINI INCONTRANO I CITTADINI IN PARLAMENTO

IL 16 E IL 17 LUGLIO AVREMO L'OCCASIONE PER RIUNIRCI INTORNO ALLE IDEE
AI PROGETTI E ALLE PROPOSTE DEL M5S INSIEME A MOLTI DEI NOSTRI
PORTAVOCE ALLA CAMERA IN SENATO, nelle REGIONi E NEI COMUNI.

CI RACCONTERANNO DEL LAVORO SVOLTO IN QUESTI 3 ANNI IN PARLAMENTO
DELLE ESPERIENZE FATTE NELLE REGIONI E NEI COMUNI. SI PARLERA' DI
Reddito di Cittadinanza, Referendum SULLA Riforma Costituzionale
terzo valico, sanità, lavoro, Gestione dei rifiuti, dissesto idrogeologico
E DELLE PROSSIME AMMINISTRATIVE PER IL COMUNE DI GENOVA.

Insieme a Noi:
Tiziana Beghin, Ignazio Corrao (Parlamento Europeo)
Enza Blundo,
Mario M. Giarusso, Sara Paglini, Marco Scibona (senato della repubblica)
Luigi Gallo, Sergio Battelli, Simone VALENTE (CAMERA DEI DEPUTATI)
Francesca Frediani (Regione piemonte)
Stella Sorgente (vice sindaco di Livorno)
Francesco BATTISTINI, Marco DE FERRARI Andrea Melis, Gabriele PISANI,
Alice SALVATORE e Fabio TOSI (REGIONE LIGURIA) Emanuela BURLANDO, Andrea BOCCACCIO,
Mauro MUSCARA', Stefano DE PIETRO, Paolo PUTTI, (COMUNE DI GENOVA)

Menù

Antipasti

Pane e servizio 1,00€
Bruschetta 2,00€
(pomodoro basilico)
Piatto sott'olio 4,00€
( pomodori carciofi cipolle misto di verdure)
Salumi misti 4,00€
(salame sant'olcese, cotto, coppa)

Primi

Trofie al Pesto 5.00€
Linguine ai funghi 5.00€

Secondi

Bistecca di Matamà con contorno 8.00€
(patatine o insalata)
Grigliata di maiale mista 8.00€
(costina, coppa toscanello, wurstel)
tris torte salate 5.00€

Contorni

Patatine fritte 2.00€
Insalata mista 1,50€

Dessert

Crostata 3,50€
Brownie 3,50€

Bevande

Vino rosso di Montalcino 6.00€/litro
Vino bianco Riesling 6.00€/litro

Birra artigianale

La Superba prima consumazione 3.00€
dalla seconda se riutilizzi il bicchiere 2,50€

Bambini
7.00 €
Penne pomodoro
Würstel
Patatine

L'evento su facebook:
https://www.facebook.com/events/1770947229795558/

COME RAGGIUNGERCI:

photo_2016-07-11_09-31-43 - Copia.jpg


Genova - 


13627224_10206127633983049_7929072791914943232_n.jpg

Due giorni di Incontri con portavoce Nazionali Regionali e Comunali del Movimento 5 Stelle.

Alcuni dei portavoce che parteciperanno:

Tiziana Beghin (Parlamento Europeo)
Ignazio Corrao (Parlamento Europeo)
Marco Scibona (Senato)
Sergio Battelli (Camera)
Simone Valente (Camera)
Michele Giarusso (Senato)
Rosetta enza Blundo (Senato)
Francesca Frediani (Regione Piemonte)
Fabrizio Gallo (Novi Ligure)
Il gruppo regionale Ligure del M5S
Portavoce eletti nei diversi comuni liguri

e molti altri

entrambi i giorni dalle 16:30 in poisino alla sera per confrontarsi con i cittadini e per comunicarci le battaglie che il M5S porta avanti nelle istituzioni.


Si parlerà di:
Terzo Valico
Dissesto Idrogeologico
Sanità
Lavoro
Riforma Costituzionale

ma non solo

A pranzo e a cena e durante la giornata potrai assaggiare le specialità Genovesi.

La manifestazione si terrà presso l'area verde di Casella a pochi passi dalla stazione del trenino da poco riattivato.

A Riveder le Stelle!


Condividete l'evento su facebook ed invitate i vostri amici:
https://www.facebook.com/events/1770947229795558/


Genova - 


11221.jpg
L'immagine è tratta da questo articolo


Dunque, dove eravamo rimasti con i Berluschini di casa nostra?
Certo al Principe Cesare Castelbarco Albani, Presidente di Carige Italia e al Sen. Maurizio Rossi socio unico della Errenova S.p.A. editrice dell'emittente ligure Primocanale.
Partiamo dal fondo per una volta.
Il Sen. Rossi si era impegnato, prima delle elezioni, nell'ordine a :

i. ad alienare
ii. o sottoporre a blind trust,
iii. ovvero a dare in gestione senza vincoli di conservazione o di informazione preventiva
le partecipazioni da me detenute direttamente o indirettamente nonché tramite fiduciarie, in società concessionarie di pubblico servizio ovvero di licenze televisive o radiotelevisive o di testate editoriali;

impegno confermato anche dal mai rimpianto Sen. (a vita....maledizione!) Mario Monti che, a casa di Bruno Vespa , parlava chiaramente e solamente delle prime due soluzioni come anche il sito di Primocanale conferma.

Ma, si sa, un conto è la campagna elettorale un conto è la coerenza nella quotidianità.

Difatti, il Nostro come ha risolto il Suo ben noto, perfino a Lui!, Conflitto? Nell'unico modo possibile e cioè con la terza soluzione: un fondo non cieco, tutt'altro! ma a undici decimi di diottrie! Di quelli che ci vedono benissimo, soprattutto vedono lontano! D'altronde rimarca che le prime due strade sono impercorribili come ben spiega nella Sua citata nota.

La domanda sorge spontanea: "Ma tutto questo non gli era noto subito all'atto della candidatura?" Sicuramente lo era per bene ai Senatori Rossi e Monti come anche a Noi era ben nota e prevedibile la conclusione di questa vicenda. Chissà cosa ne pensa la coscienza del Senatore Zanda! Infatti il perdurare di questa situazione pone il Sen. M. Rossi nella medesima situazione di Ineleggibilità alla stessa stregua del Silvione Nazionale.

Lo stabilisce la legge 361 del 1957 non siamo Noi a dirlo.

Passiamo al primo, all'algido Principe, il Gestore senza Vincoli di Conservazione. Anche nel Suo caso permane lo stato già precedentemente denunciato di incrocio tra Finanza, Politica e televisione . Certo che suscita una vaga tensione psichedelica la risposta che Castelbarco ha dato a Marco Preve : Carige Italia non opera in Liguria quindi non può incrociare l'attività di Primocanale o di Errenova S. p. A.

Stupefacente vero?

Movimento 5 Stelle Genova


Genova - 


trasporto pubblico.jpg
Scusate se abbiamo fatto passare un emendamento che :

va nella direzione di mantenere calmierato il prezzo del biglietto per consentirne l'utilizzo del mezzi pubblici al maggior numero possibile di persone. Non possiamo sempre chiedere a cittadini comuni di caricarsi di tutti gli oneri (vedi aree blù), devono essere le istituzioni a farlo.
Come asserisce anche il WWF nel suo commento alla delibera in oggetto dicendo"Ai ricatti non si dovrebbe mai cedere e in ogni caso deve esser palesato dai consiglieri che di questo si tratta, e che il colpevole è chi ricatta, sapendo che se da un lato l'aumento tariffario viene imposto come l'unica mediazione possibile per salvare una cosa fondamentale come la tariffa integrata, dall'altro subire gli aumenti significa per i consiglieri comunali diventare agli occhi dell'opinione pubblica i responsabili di un ulteriore sciagurato aumento delle tariffe, che porterebbero Genova non tra le più care in Italia, ma ad essere la più cara in assoluto."

Ci consente finalmente di capire chi prende più soldi dal biglietto integrato.Abbiamo messo in atto l'unico mezzo veloce ed inconfutabile per capire finalmente a chi vanno i soldi del biglietto integrato tra AMT E TRENITALIA, in modo tale che potremo così non assistere il prossimo anno a teatrini tra i due sul chi ci deve mettere i soldi perché ci guadagna. Probabilmente questo non interessa ad alcuni paladini del trasporto pubblico che preferiscono non sapere e soprattutto non far sapere chi prende più soldi e quindi chi può mettercene di più, temendo forse che la gente capisca e possa valutare; mi ricordano quelli che temono la valutazione, non comprendendo che, è vero, una valutazione può essere negativa ma è anche l'unico mezzo per sentirsi riconosciuto, invece, il buon lavoro eventualmente fatto.
Lo stesso WWF nel documento di commento alla delibera afferma" Il problema non è la presunta onerosità della tariffa integrata, ma casomai il criterio di valutazione di ripartizione degli introiti, che è cosa ben diversa."

Riesce a far rimanere soldi, l'Assessore dice 800000 euro, ai cittadini, altrimenti richiesti loro per un motivo non trasparente. Tanto è vero che poi non abbiamo sostenuto una delibera che ,in maniera non corretta, pretendeva di prendere risorse dai cittadini giustificandole come necessarie al mantenimento di un servizio ( il biglietto integrato) per cui in realtà, allo stesso dire della giunta, mancano molte meno risorse.

Emendamenti alla delibera da noi presentati:
1- mantenere prezzo invariato su tutti gli abbonamenti annuali=bocciato
2- mantenere prezzo invariato su abbonamento giovani=bocciato
3- abbassare prezzo abbonamento giovani ad €199,00=bocciato
4- introdurre abbonamenti trimestrali/semestrali=bocciato
5- annullare aumenti su biglietti non integrati (ascensori, funicolari, etc.)=bocciato
6- introdurre biglietto 100 minuti €1,50 solo AMT=approvato

Ordine del giorno da noi presentato su piano mobilità integrata, che comporta impegno a realizzare posteggi di interscambio.=approvato

Contrari agli aumenti , infine, ci siamo astenuti sulla delibera.
Scusate lo abbiamo fatto solo per cercare di sostenere una comunità in profonda crisi ed un settore strategico della mobilità cittadina.

Movimento 5 stelle Genova

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------


sedia (1).jpg

Apprendiamo dalla stampa cittadina che Carige Italia ha rinnovato i suoi vertici. Escono di scena il presidente Giovanni Berneschi e il vicepresidente Alessandro Scajola sostituiti dal Principe Cesare di Castelbarco e da Sandro Repetto.

Un po' di sorpresa ovviamente suscitano in noi questi nomi, mai avremmo pensato che queste pratiche d'antan venissero così amabilmente e celermente riscoperte in questa dura fase di transizione politica.

Stupisce ancora di più proprio in ragione dell'altrettanto nobile e amabile invito di Bersani rivolto al Movimento ad entrare al Governo con il suo partito così democratico in nome del totem chiamato "Cambiamento". D'altronde malpensanti noi a credere che il PD lasciasse senza lavoro Alessandro Repetto in questo duro periodo di crisi, tra i licenziandi dipendenti AMT e i licenziati della Centrale del Latte: meno male altrimenti chissà che zavorra sugli ammortizzatori sociali!

E altrettanto stupore, sempre in noi che male pensiamo, ha suscitato anche la nomina del Nobile Principe: lo pensavamo tenacemente impegnato alla Presidenza di Primocanale di proprietà del Sen. Maurizio Rossi. Quest'ultimo, a quanto ci è dato sapere, è tuttora principale azionista della citata Rete televisiva cittadina ed è approdato a Roma chiamato dal suo mentore Mario Monti in nome di non si sa quale ben definito principio di modernità e si è ben guardato dal dare corso al blind trust di cui menava vanto in campagna elettorale: potenza della precarietà del Parlamento!

Sempre noi malpensanti in queste scelte vediamo gli echi delle pratiche abituali di questi logori partiti: una bella triangolazione politica-televisione-finanza, quella che una volta si chiamava "conflitto di interessi" ma, come si poteva immaginare, i Berluschini crescono e si fanno più esigenti soprattutto se il PD ligure e nazionale riesce sempre e comunque a ritagliarsi, con il prode Repetto, la sua bella fetta!


Movimento 5 stelle Genova


Genova - 

testatamu.jpg



CIAO A TUTTI


VI RICORDIAMO CHE QUESTA DOMENICA

IN PIAZZA DE FERRARI ALLE ORE 21:00

SI SVOLGERA' LA TAPPA GENOVESE DELLO

TSUNAMI TOUR DI BEPPE GRILLO

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE


DIFFONDETE E CONDIVIDETE L'EVENTO
http://www.facebook.com/events/403507263076255/?fref=ts

committente responsabile Patrizia Sustar


Genova - 


Lunedì 31 ore 20.30 sul sito Byoblu.com di Claudio Messora il Prof. Paolo Becchi, che così tanto si è speso in questi mesi per il Movimento 5 Stelle, terrà il suo "Discorso di Capodanno" in contemporanea con quello di Re Giorgio.

Promettiamo sano divertimento e ottimi spunti di riflessione!

Con l'occasione vogliate gradire i migliori Auguri per le Festività in corso da parte di tutto il Movimento 5 Stelle - Genova

ps: solo a Genova sono state raccolte 3200 firme in una settimana, ringraziamo di cuore tutti gli attivisti e firmatari.


Genova - 

11 maggio 2012 - di Maurizio Aiello
Ho seguito un po' di talk-show e mi sembra che molti politicanti puntino sul fatto che "la protesta" è l'effetto del disamoramento del cittadino verso la politica, e il motivo del successo del M5S. Secondo costoro, che vanno oltre, il M5S ha una debolezza: è composto da brave presone, volenterose, anche validi tecnici, ma privi di esperienza e
professionalità politica.
Un punto che varrebbe la pena sottolineare è che la professionalità degli attuali professionisti della politica è ZERO. Il fatto di aver operato a lungo nella politica non garantisce la capacità di saper gestire, così come il fatto di non avere mai operato come politico non è simbolo di incapacità. Riflettiamo: il ministro dei Trasporti e Infrastrutture (es. Di Pietro) è un esperto di trasporti? I vari assessori comunali sono dei guru nel campo di competenza? Se riusciamo a far passare il messaggio che non si deve aver paura della "inesperienza", perché ad oggi una persona volenterosa di imparare si comporterà meglio di un mestierante la cui esperienza si limita solo nell'aver militato in un partito, abbiamo smontato un altro baluardo. D'altronde gli incapaci del PD_con_o_senza_L hanno dovuto arrendersi e chiamare in causa i tecnici per fare il lavoro sporco!
Ai politici attuali, per salvarsi dall'onda che li travolgerà resta solo il fatto di dire (come hanno fatto ieri la Carfagna e Renzi) che il "grillismo" andrà a zero quando ci sarà un rinnovamento di forze giovani nei partiti tradizionali. Mi chiedo, e sarebbe da chiedere a loro durante un talk: "Ma perché, un giovane volenteroso e bravo deve per forza passare attraverso l'infrastruttura del partito per poter contribuire? A che servono i mediatori, i partiti, se non a mettere un layer aggiuntivo di potere da gestire ed amministrare?".
Cosa mi danno di valore aggiunto i partiti, l'esperienza nell'inciucio?


Genova - 

3 maggio 2012 - di Paolo Putti, portavoce del M5S di Genova

Ieri sera pensavamo di cogliere l'occasione di un dibattito pubblico con alcuni media locali per restituire visibilità e diritto di ascolto ai tanti "" del programma del Movimento 5 Stelle di Genova.
Questa nostra volontà si è potuta sviluppare solo parzialmente, e si è accodata alle proteste di alcuni candidati sindaco e alla chiusura della trasmissione.

Ci spiace che non si sia trovata una mediazione tra chi non condivide di essere considerato candidato minore (e concordiamo che ancora una volta le definizioni servono più a chi definisce che a quelli che vengono definiti) e chi rivendica il diritto privato della scelta delle modalità con cui organizzare una trasmissione (nulla da eccepire, a priori, ma ci si aspetta forse di più, da inguaribili romantici del diritto, dall'informazione anche "privata").

Pubblichiamo un video per mostrare i tanti "sì" del Movimento 5 Stelle e le numerose persone che li sostengono da molto tempo nella nostra città.

SI all'acqua pubblica
SI al trasporto pubblico
SI alla raccolta differenziata porta a porta
SI alla riduzione rifiuti alla fonte
SI alla trasparenza amministrativa
SI alla Green economy
SI alle energie rinnovabili
SI alla metropolitana urbana
SI alla rinuncia rimborsi elettorali
SI alla connettività per tutti
SI alla mobilità ciclabile
SI ai parcheggi d interscambio
SI alla sistemazione idrogeologica del territorio
SI alla manutenzione del territorio e della città
SI ai servizi di sostegno e di informazione per i disoccupati
SI alla ristrutturazione delle scuole
SI al recupero dei parchi e delle ville storiche
SI ai centri di incontro per i giovani e gli anziani
SI al recupero turistico dei forti genovesi
SI alle spiagge libere
SI alla moschea, in un luogo idoneo e facilmente accessibile
SI alla valorizzazione del centro storico
SI alla ricerca
SI alla rivalutazione dell'agricoltura
SI alla potenziamento scuola pubblica
SI alla mensa bio nelle scuole
SI alla produzioni locali a km 0
SI alla riqualificazione strutture sportive
SI alla criterio meritocratico per l'accesso al lavoro
SI alla pubblicità nomine amministratori società partecipate
SI alla detassazione costo del lavoro
SI alla tutela ambiente
SI alla tutela salute
SI alla valorizzazione beni culturali della città
SI alla potenziamento e riorganizzazione accoglienza turistica
SI alla promozione cultura e spettacolo
SI alla sostegno disabilità
SI alla volontariato sociale
SI alla tutela artigianato e del piccolo commercio
SI alla commercio equo e solidale
SI alla formazione artistica e musicale giovanile
SI alla informazione chiare sul bilancio comunale
SI alla trasparenza bilancio società partecipate dal comune
SI al sostegno per le fasce sociali svantaggiate finalizzato al reinserimento
SI alla tutela dell'artigianato tradizionale
SI agli stili di vita sostenibili
SI agli spazi di socializzazione ed all'associazionismo
SI a strutture sportive riqualificate e di eccellenza
SI alla ri-formazione professionale dei precari
SI al decoro urbano ed alla pulizia degli spazi pubblici e privati
SI alla pianificazione urbanistica con obiettivi chiari, trasparenti, e inderogabili
SI allo sviluppo delle attività produttive in un contesto urbano compatibile
SI agli incentivi per la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente
SI alla tutela dell'infanzia e della giovinezza
SI alla creatività giovanile ed alle iniziative intraprese dai giovani
SI al risparmio idrico
SI al risparmio energetico negli edifici
SI agli incentivi per la produzione energetica diffusa
SI all'elettrificazione delle banchine portuali
SI alla ristrutturazione e riutilizzo delle rotaie ferroviarie abbandonate

Il Movimento 5 Stelle di Genova

Genova Human Lab a Staglieno


Genova - 

STAGLIENO (locandina)
Giovedì 15 marzo ore 21.00
Centro civico di Staglieno, via Bobbio 21D
http://www.meetup.com/AmicidiBeppeGrilloGenova/events/54185972/

Volantino Staglieno.jpg

Genova Human Lab in Valbisagno


Genova - 

Venerdi 2 marzo 2012 - ore 21.00

Genova Human Lab del Movimento 5 Stelle di Genova in Valbisagno
presso la Sala del Consiglio della Media Valbisagno
Via Molassana 71 - Genova Molassana

clicca sull'immagine per scaricare il pdf della locandina
Locandina incontro in Valbisagno

I candidati a Genova

  • user-pic
    Luca Pirondini

About this Archive

This page is an archive of recent entries in the Televisione category.

Sviluppo is the previous category.

Trasporti is the next category.

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.

Partecipa ai nostri eventi