MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Maggio 2012


Genova - 

Incontro con i cittadini - M5S Genova


Genova - 

Giovediì 7 Giugno - ore 21.00
Sala Municipio di Bolzaneto Via Costantino Reta 3

Il gruppo consiliare del M5S del Municipio V Val Polcevera oganizza insieme al Coordinamento dei comitati no-gronda e al Comitato per Villa Sanguineti un incontro su:


  • Presentazione di consiglieri municipali del M5S

  • Aggiornamento sulla Gronda

  • Aggiornamento sul terzo valico

  • Linee guida per un attività congiunta sui temi ritenuti prioritari

Tutta la cittadinanza è invitata.


Genova - 

Assemblea pleanaria M5S Genova


Genova - 

Mercoledi 23 maggio 2012
Centro civico "Il Formicaio"
Via San Luca 15/1, GENOVA
h. 21.00

Odg:
- autorimessa AMT di via Maddaloni
- presentazione del MoVimento e dei suoi consiglieri... finalmente ufficiali!
- consiglieri municipali: decisioni sulle posizioni generali da tenere in consiglio e l'organizzazione dei gruppi (capigruppo, cariche, commissioni, ecc.)
- tempistiche per i primi consigli (comune, municipi) e richiesta di partecipazione attiva dei cittadini a consigli e commissioni
- riorganizzazione: abbiamo gettato le fondamenta, ora costruiamo: breve relazione sugli obiettivi che ci siamo dati e sulla struttura che intendiamo creare

VARIE ED EVENTUALI
- apertura di conto corrente
- sede per plenarie
- apertura di contratto per sms
- resoconto incontro su PUC con Italia Nostra


Genova - 

27maggio.jpg


Genova - 

grazie.jpg


Genova - 

17 maggio 2012.

Molti di noi erano poco meno che adolescenti quando ci fu l'eccidio di Via Fani, altri erano già "ragazzi" quando assassinarono Guido Rossa, per tutti l'ingresso nella società italiana avvenne sotto la cappa dei telegiornali che annunciavano l'ennesimo omicidio di cittadini degradati a "simbolo", vuoi di un'Istituzione piuttosto che delle forze dell'ordine, di un partito o di un'azienda.

Colpiva l'allucinazione vissuta dai terroristi che smarrivano ogni traccia di umanità, ogni parvenza di "giustizia" nascondendosi dietro parvenze "rivoluzionarie", togliendo a questa parola ogni aura di romanticismo.

Pur in questo grave momento di devastazione economica e politica siamo sempre più convinti che non ci sia nulla che possa valere la vita di un uomo o il dolore di una famiglia, neanche tutta la giusta rabbia e la paura degli operai che perdono il lavoro, dei pensionati che si vedono abbandonati dai servizi sociali, delle ragazze madri che non sanno come fare a crescere un figlio, dei precari che non riescono a mettere su famiglia e non riescono a pensare un futuro.

Il Movimento 5 Stelle di Genova aderisce quindi con decisione alla manifestazione della Cittadinanza genovese di oggi giovedì 17 maggio.

Siamo convinti che solo una società unita e sana possa controbattere a chi in tutti i modi cerca di ricacciarla indietro, ogni qualvolta che si presenta più all'avanguardia della classe politica che la governa, e che mai il fine possa giustificare i mezzi ma anzi che sia esattamente il contrario.

La nostra adesione però non deve essere letta come acquiescenza verso chi oggi presiede quelle Istituzioni che tanto ci sono care: non dimentichiamo 40 anni di stragi impunite, non dimentichiamo i troppi misteri e le troppe complicità che hanno attraversato quella stagione e non dimentichiamo, anzi hanno tutta la nostra riprovazione e la nostra più forte opposizione, le parole dell'attuale ministro Cancellieri. Altro che "la Tav è la madre di tutte le preoccupazioni" altro che uso dell'Esercito, sarebbe meglio che questi tecnici presuntuosi e amorali pensassero a come diminuire il disagio sociale.

In ultimo non cercateci su un palco o dietro uno striscione, come sempre ci troverete nelle strade tra i Cittadini come noi, dove siamo sempre stati e sempre staremo.

Un "leader" - M5S Genova


Genova - 

16 maggio 2012 - di Paolo Putti.
Testualmente da Wikipedia: leader:"Leader, persona di riferimento o al comando di un movimento o di un gruppo, IL SUO CAPO".
Per tutti quei giornalisti che scrivono gli articoli senza controllare le fonti, che non conoscono le definizioni della lingua italiana, che leggono tra le righe parole che non ci sono, che non sanno apprezzare la semplicità , la trasparenza , forse anche la ingenuità, che non sanno leggere e descrivere la normalità perché non la comprendono, per tutte le persone che dicono di non frequentare i mezzi di comunicazione e poi giudicano, e si costruiscono retropensieri solo leggendo o osservando i media o i commenti online (devo dire pochissime per fortuna , se in questi giorni ho ricevuto centinaia di conferme di stima e di affetto, una decine di critiche oneste e a volte anche giustificate e una provocazione), per tutti quelli che pensano che io voglia farmi pubblicità, autopromuovermi, aspirare ad essere un leader.
Per tutti questi, leggete la definizione di "leader" di Wikipedia da me riportata e poi ditemi se c'è qualcuno che ci riconosce quello che Beppe Grillo è per il Movimento o quello che ogni componente del Movimento sostiene ("uno vale uno" diciamo , ed io aggiungo ma ognuno è responsabile di sé per tutti); allora "non stiamocela a menare", come si dice a Genova.
Se invece per leader s'intende: "persona con competenze e capacità particolari che vengono messe a disposizione di un gruppo per il raggiungimento di un obiettivo comune e non per scopi personali e che si sobbarca di responsabilità cercando di tutelare il gruppo e la collettività", allora Beppe Grillo è un leader. Io non sono un leader e non aspiro ad esserlo, sono un portavoce, cioè uno che presta la sua voce ad un gruppo di cittadini, come ho sempre detto in ogni momento nel quale si trovi e sia disponibile chi può farlo meglio di me, mi farei da parte; nel frattempo cerco di fare del mio meglio con la consapevolezza che le mie capacità valgono quanto, se non a volte meno, quelle di tanti altri del Movimento e che sanno fare altre cose che io non so fare anche se più nell'ombra.
Ci sarebbe da scrivere invece un capitolo diverso su quei giornalisti che scrivono articoli per infangare per scelta o per strategia di partito o di azienda, ovviamente sempre se esistessero, ed io non posso credere che esistano e su quei giornalisti e per fortuna ne conosco e ne ho incontrato diversi, che faticosamente ogni giorno fanno il loro mestiere, con scrupolo, con dedizione e passione, senza timori ma con grande rispetto dell'uomo,a volte anche in testate di non primissimo piano, spesso pagando con il confino le scelte di coerenza.
D'ora in poi e come ho peraltro fatto sino ad oggi, risponderò quindi personalmente in strada o sul web a tutte le persone che mi chiederanno informazioni sulle azioni del programma politico sulla città del Movimento genovese, o che porteranno istanze per il benessere collettivo o della comunità (stamattina al mercato comunale sono stati già in 10), su quello che riguarda la mia trasparenza e le mie risposte al mandato affidatomi giudicheranno il Movimento ed i cittadini (a cui dovrò rispondere anche con assemblee pubbliche).

Riunione plenaria del mercoledì


Genova - 


Mercoledì 16 maggio 2012 - h 21.00
Centro civico "Il Formicaio"
Via San Luca 15/1, GENOVA

OdG:
1. gruppo di lavoro rifiuti e ambiente (E.Rovida)
2. raccolta firme in difesa dei parchi di Nervi
3. organizzazione festa
4. varie ed eventuali
- legge di riforma dei regolamenti degli isitituti scolastici
- modalità di riorganizzazione gruppi e comunicazione interna ed esterna
- raccolta firme per il Marsano.


Genova - 


Genova - 

11 maggio 2012

Gli Amici dei Parchi Nervi, Italia Nostra, Circolo Nuova Ecologia di Legambiente e alcuni residenti di Nervi, che hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica e ai Carabinieri Tutela del Patrimonio Culturale contro la costruzione di una gigantesca serra con aria condizionata in Villa Grimaldi e un nuovo parcheggio di 15 posti auto che asfalterà un pezzo di parco in Villa Groppallo.

DOMENICA 13 MAGGIO 2012 DALLE ORE 11.00 E' STATA ORGANIZZATA LA RACCOLTA FIRME NEI PARCHI DI NERVI, LATO STAZIONE FERROVIARIA, IN DIFESA DEL VERDE.

I lavori verrebbero realizzati con una consistente quota dei fondi ex-Colombiane, che erano destinati al recupero del verde del Parco storico di Nervi. Le associaizoni ambientaliste e i residenti sono fermamente contrari allo scempio di un bene culturale vincolato.

Accorriamo numerosi!


Genova - 

11 maggio 2012 - di Maurizio Aiello
Ho seguito un po' di talk-show e mi sembra che molti politicanti puntino sul fatto che "la protesta" è l'effetto del disamoramento del cittadino verso la politica, e il motivo del successo del M5S. Secondo costoro, che vanno oltre, il M5S ha una debolezza: è composto da brave presone, volenterose, anche validi tecnici, ma privi di esperienza e
professionalità politica.
Un punto che varrebbe la pena sottolineare è che la professionalità degli attuali professionisti della politica è ZERO. Il fatto di aver operato a lungo nella politica non garantisce la capacità di saper gestire, così come il fatto di non avere mai operato come politico non è simbolo di incapacità. Riflettiamo: il ministro dei Trasporti e Infrastrutture (es. Di Pietro) è un esperto di trasporti? I vari assessori comunali sono dei guru nel campo di competenza? Se riusciamo a far passare il messaggio che non si deve aver paura della "inesperienza", perché ad oggi una persona volenterosa di imparare si comporterà meglio di un mestierante la cui esperienza si limita solo nell'aver militato in un partito, abbiamo smontato un altro baluardo. D'altronde gli incapaci del PD_con_o_senza_L hanno dovuto arrendersi e chiamare in causa i tecnici per fare il lavoro sporco!
Ai politici attuali, per salvarsi dall'onda che li travolgerà resta solo il fatto di dire (come hanno fatto ieri la Carfagna e Renzi) che il "grillismo" andrà a zero quando ci sarà un rinnovamento di forze giovani nei partiti tradizionali. Mi chiedo, e sarebbe da chiedere a loro durante un talk: "Ma perché, un giovane volenteroso e bravo deve per forza passare attraverso l'infrastruttura del partito per poter contribuire? A che servono i mediatori, i partiti, se non a mettere un layer aggiuntivo di potere da gestire ed amministrare?".
Cosa mi danno di valore aggiunto i partiti, l'esperienza nell'inciucio?


Genova - 

7maggio.jpg


Genova - 

3 maggio 2012 - di Paolo Putti, portavoce del M5S di Genova

Ieri sera pensavamo di cogliere l'occasione di un dibattito pubblico con alcuni media locali per restituire visibilità e diritto di ascolto ai tanti "" del programma del Movimento 5 Stelle di Genova.
Questa nostra volontà si è potuta sviluppare solo parzialmente, e si è accodata alle proteste di alcuni candidati sindaco e alla chiusura della trasmissione.

Ci spiace che non si sia trovata una mediazione tra chi non condivide di essere considerato candidato minore (e concordiamo che ancora una volta le definizioni servono più a chi definisce che a quelli che vengono definiti) e chi rivendica il diritto privato della scelta delle modalità con cui organizzare una trasmissione (nulla da eccepire, a priori, ma ci si aspetta forse di più, da inguaribili romantici del diritto, dall'informazione anche "privata").

Pubblichiamo un video per mostrare i tanti "sì" del Movimento 5 Stelle e le numerose persone che li sostengono da molto tempo nella nostra città.

SI all'acqua pubblica
SI al trasporto pubblico
SI alla raccolta differenziata porta a porta
SI alla riduzione rifiuti alla fonte
SI alla trasparenza amministrativa
SI alla Green economy
SI alle energie rinnovabili
SI alla metropolitana urbana
SI alla rinuncia rimborsi elettorali
SI alla connettività per tutti
SI alla mobilità ciclabile
SI ai parcheggi d interscambio
SI alla sistemazione idrogeologica del territorio
SI alla manutenzione del territorio e della città
SI ai servizi di sostegno e di informazione per i disoccupati
SI alla ristrutturazione delle scuole
SI al recupero dei parchi e delle ville storiche
SI ai centri di incontro per i giovani e gli anziani
SI al recupero turistico dei forti genovesi
SI alle spiagge libere
SI alla moschea, in un luogo idoneo e facilmente accessibile
SI alla valorizzazione del centro storico
SI alla ricerca
SI alla rivalutazione dell'agricoltura
SI alla potenziamento scuola pubblica
SI alla mensa bio nelle scuole
SI alla produzioni locali a km 0
SI alla riqualificazione strutture sportive
SI alla criterio meritocratico per l'accesso al lavoro
SI alla pubblicità nomine amministratori società partecipate
SI alla detassazione costo del lavoro
SI alla tutela ambiente
SI alla tutela salute
SI alla valorizzazione beni culturali della città
SI alla potenziamento e riorganizzazione accoglienza turistica
SI alla promozione cultura e spettacolo
SI alla sostegno disabilità
SI alla volontariato sociale
SI alla tutela artigianato e del piccolo commercio
SI alla commercio equo e solidale
SI alla formazione artistica e musicale giovanile
SI alla informazione chiare sul bilancio comunale
SI alla trasparenza bilancio società partecipate dal comune
SI al sostegno per le fasce sociali svantaggiate finalizzato al reinserimento
SI alla tutela dell'artigianato tradizionale
SI agli stili di vita sostenibili
SI agli spazi di socializzazione ed all'associazionismo
SI a strutture sportive riqualificate e di eccellenza
SI alla ri-formazione professionale dei precari
SI al decoro urbano ed alla pulizia degli spazi pubblici e privati
SI alla pianificazione urbanistica con obiettivi chiari, trasparenti, e inderogabili
SI allo sviluppo delle attività produttive in un contesto urbano compatibile
SI agli incentivi per la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente
SI alla tutela dell'infanzia e della giovinezza
SI alla creatività giovanile ed alle iniziative intraprese dai giovani
SI al risparmio idrico
SI al risparmio energetico negli edifici
SI agli incentivi per la produzione energetica diffusa
SI all'elettrificazione delle banchine portuali
SI alla ristrutturazione e riutilizzo delle rotaie ferroviarie abbandonate

Il Movimento 5 Stelle di Genova


Genova - 

COMUNICATO IMPORTANTE

Questa sera alle ore 20.30 nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale si terrà l'incontro finale tra i candidati sindaco, moderati da Primocanale e Il Secolo XIX.

Ci vediamo alle 19,30 per prendere i posti.

PARTECIPATE NUMEROSI!

Paolo Putti e tutti i candidati e attivisti del M5S Genova.

I candidati a Genova

  • user-pic
    Luca Pirondini

About this Archive

This page is an archive of entries from Maggio 2012 listed from newest to oldest.

Aprile 2012 is the previous archive.

Giugno 2012 is the next archive.

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.

Partecipa ai nostri eventi