MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Agosto 2015

Gestore unico per l'acqua


Desenzano del Garda - 

GESTORE UNICO.jpg


Desenzano del Garda - 

Con la presente la sottoscritta Luisa Sabbadini, in qualità di Consigliere Comunale del
MoVimento 5 Stelle, ai sensi dell' art. 45 comma 13 del Regolamento del C.C., presenta la seguente INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA:

OGGETTO: richiesta informazioni in merito ad affidamento servizio idrico a gestore
unico provinciale.

PREMESSO CHE:

- l'acqua è un bene essenziale ed insostituibile per la vita e, pertanto, la disponibilità e l'accesso all'acqua potabile e all'acqua necessaria per il soddisfacimento dei bisogni collettivi costituiscono un diritto inviolabile dell'uomo, un diritto universale, indivisibile, che si può annoverare fra quelli di cui all'articolo 2 della Costituzione;
- l'ONU, con la risoluzione dell'Assemblea generale del 28 luglio 2010 (GA/10967), ha dichiarato il diritto all'acqua un diritto umano universale e fondamentale; la risoluzione sottolinea ripetutamente che l'acqua potabile e per uso igienico, oltre ad essere un diritto di ogni uomo, concerne la dignità della persona, è essenziale al pieno godimento della vita, ed è fondamentale per tutti gli altri diritti umani;
- il 12 e 13 giugno 2011 il referendum plebiscitario sull'acqua pubblica ha di fatto sancito la volontà, come mai prima, da parte dei cittadini a voler «mantenere pubblico il servizio idrico» con il 95,80 per cento di SI;
- le disposizioni normative contenute del D.L. 133 del 12 settembre 2014 in base all'articolo 7 comma 3 dello "Sblocca Italia" obbliga di assegnare la gestione della risorsa "acqua" ad un unico gestore provinciale entro il 30 settembre 2015;
- il rispetto dell'esito referendario e l'osservanza della legge suddetta "Sblocca Italia" deve concretizzarsi con la creazione di un'Azienda Speciale di Diritto Pubblico, soggetto senza fini di lucro, quale gestore unico provinciale del Servizio Idrico Integrato.

CONSIDERATO CHE:

- in ambito provinciale si è costituito il Coordinamento Prov. le dei Movimenti per l'acqua pubblica "Comitato Brescia per l'acqua bene comune" in stretto contatto con il "Comitato Promotore Nazionale" e con il "Forum Italiano per l'acqua";
- il M5Stelle sostiene questi movimenti che si sono impegnati fin dai mesi precedenti il referendum per contribuire al raggiungimento di quel importante successo e da allora continua ad operare allo scopo di accrescere la sensibilità dei cittadini verso la tematica della gestione corretta e pubblica dei servizi essenziali quali "l'acqua";
- in data 30 luglio 2015 è stata inviata una lettera-documento ai Sindaci della Provincia, ai Consiglieri Comunali dei rispettivi Comuni da parte del "Coordinamento Prov.le dei Movimenti per l'acqua pubblica - Comitato Brescia per l'acqua bene comune" nella quale si diffida l'affidamento servizio idrico a gestore unico provinciale senza un adeguato confronto con le rappresentanze istituzionali delle comunità locali e dei cittadini tutti.

TUTTO CIO' PREMESSO:

INTERROGA IL SINDACO

- Quali sono i termini di raffronto e trasparenza che intende operare circa le scelte che devono essere intraprese su questa enorme e basilare questione riguardante la gestione nell'immediato futuro dell'acqua pubblica?
- Con quale metodo ed incisività verrà coinvolta la cittadinanza a partecipare e stabilire il proprio parere?
- Quale è la posizione di tutta l'Amministrazione su questo tema e quali considerazioni verranno sollecitamente prese in merito?


Desenzano del Garda - 

10 anni meetup.jpg