MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Marzo 2012


Desenzano del Garda - 

Venerdì 30 marzo 2012, ore 20.45

Sala Peler- Palazzo Todeschini
Via Carducci 4, Desenzano del Garda, BS

La lista civica DESENZANO 5 STELLE organizza un incontro dal tema:

VIAGGIO NELL'ITALIA DEI COMUNI VIRTUOSI


con la presenza straordinaria di:

Marco Boschini
Assessore del Comune di Colorno
Coordinatore nazionale dell'Associazione Comuni Virtuosi

Coordina Luisa Sabbadini, candidato sindaco per il MoVimento 5 stelle a Desenzano del Garda.

"Un viaggio attraverso l'Italia per trovare quelle pratiche virtuose, per scoprire come piccoli comuni abbiano saputo far fronte alla crisi o ai continui tagli dei trasferimenti di fondi con scelte semplici, dettate dal buon senso, che uniscono il benessere al risparmio. Dall'energia, ai rifiuti, alla mobilità, al sociale..."

Un appuntamento da non perdere! Vi aspettiamo!

INGRESSO GRATUITO


Desenzano del Garda - 



Desenzano del Garda - 



Desenzano del Garda - 

Riportiamo qui il collegamento al documento presentato dal gruppo di lavoro "Energia, Ambiente e Territorio" in occasione della serata del 15 marzo scorso.
Vengono illustrati i punti toccati nelle varie riunioni del gruppo nei mesi appena trascorsi e le proposte scaturite dalle varie discussioni.
Tali proposte andranno a breve a costituire parte del programma elettorale da presentare per le elezioni amministrative 2012.
Buona lettura!!!

DOCUMENTO GRUPPO DI LAVORO



Desenzano del Garda - 

Il MoVimento 5 Stelle di Desenzano del Garda in collaborazione con il gruppo di Brescia e Provincia, hanno l'onore di presentare, per la prima volta nel nostro territorio, lo spettacolo teatrale "Era il mio paese" con il quale Eugenio Benetazzo sta riscuotendo grandi consensi in tutta Italia.

Per comprendere meglio gli accadimenti economici che stiamo vivendo in Italia, in un modo anticonvenzionale e divertente, per un tema di bruciante attualità.

Eugenio Benetazzo, è il più autorevole saggista economico fuori dal coro in Italia, conosciuto ormai come il Beppe Grillo dell'economia ed il Marco Travaglio della finanza per il suo modo irriverente e dissacratore con cui analizza e racconta lo scenario macroeconomico contemporaneo.

Operatore di borsa indipendente, laureato in Economia Aziendale, che vive e lavora tra l'Italia e Malta, ci regala un escursus critico e pungente attraverso 25 anni di storia non solo economica, ma anche sociale e culturale, fotografando il quadro attuale quale risultato di una involuzione che ha profondamente cambiato il sistema non solo finanziario, dalle banche al concetto stesso di risparmio, ma anche quello sociale. L'avvilimento della scuola, attraverso la sottrazione sistematica di risorse, i conflitti interculturali sommersi ma potenzialmente esplosivi, il precariato, l'erosione progressiva e inesorabile dei diritti e del welfare, fatti passare come conseguenza ineluttabile del calo di produttività, e un debito pubblico che sta facendo dell'Italia sempre più un paese in via di sottosviluppo, per giungere a porgerci la fatidica domanda:

Quali aspettative per le giovani generazioni?

Un evento da non perdere per chiarirsi le idee su un argomento attualissimo ma non sempre comprensibile...

PRENOTAZIONI ON-LINE
dal momento che i posti sono limitati, Vi invitiamo a prenotarvi:
http://tinyurl.com/benetazzo

I biglietti potranno essere acquistati direttamente in loco con precedenza a coloro che si sono prenotati, per i quali saranno anche riservati i posti nelle prime file
Ci vediamo il 23 Marzo!

Per info eventi@ricominciodagrillo.it


Desenzano del Garda - 

In data giovedì 15 Marzo 2012 alle ore 20.45 presso la sala civica comunale "Le Grezze" di via Tobruk 8 a Desenzano del Garda (BS) si terrà una interessante serata dedicata alla presentazione della lista civica Desenzano 5 Stelle!
La candidata sindaco Luisa Sabbadini e gli altri componenti della lista presenteranno i progetti a cui stanno lavorando e tenteranno di coinvolgere i presenti nella speranza di risvegliare in loro la voglia di occuparsi attivamente del loro territorio e della loro città!


Trovi tutte le informazioni sulla lista e i candidati a questo indirizzo:

LISTA A 5 STELLE

Vi aspettiamo numerosi!!!


Desenzano del Garda - 

Domenica 11 Marzo 2012, dalle ore 9 alle ore 13 in via D. di Vittorio a Rivoltella e dalle ore 15 alle ore 19 in Piazza Matteotti a Desenzano del Garda (BS).

Banchetto per informare e discutere sul tema NO-TAV, sia a livello nazionale che locale. Vi aspettiamo!!!

Desenzano c'è!!!


Desenzano del Garda - 

Primo obiettivo raggiunto!
Abbiamo raccolto il numero minimo di firme necessarie per la presentazione della lista a 5 stelle alle elezioni amministrative 2012 a Desenzano!
Ma non ci accontentiamo:

Trovi tutte le informazioni sulla lista e i candidati a questo indirizzo:

LISTA A 5 STELLE

Avanti così!!!


Desenzano del Garda - 

Continua la raccolta firme per presentare la lista a 5 stelle alle elezioni amministrative 2012 a Desenzano!
Ecco i nuovi appuntamenti in cui poter firmare:

Trovi tutte le informazioni sulla lista e i candidati a questo indirizzo:

LISTA A 5 STELLE

Vi aspettiamo numerosi!!!


Dalle parole ai fatti


Desenzano del Garda - 

In data 26 febbraio 2012 si è tenuta presso i canneti desenzanesi una lodevole iniziativa.
Gli Enti e le Associazioni ambientaliste del "Tavolo di Coordinamento Canneti", tra i quali la Lega Navale di Brescia-Desenzano, le Province di Brescia e Verona, il Comune di Desenzano ed altri Comuni del basso Garda, hanno organizzato una mattinata dedicata alla pulizia delle principali aree a canneto della costa lacustre in territorio desenzanese; in particolare la zona del Vò e dell'oasi San Francesco.

Essendo la tutela del territorio e l'attenzione al paesaggio naturale fra i principi fondamentali del MoVimento, nonchè elementi che dovrebbero necessariamente caratterizzare ogni buon cittadino, abbiamo voluto a tutti i costi prenderne parte, e portare il nostro contributo.
Senza alcuna intenzione di rivendicazione politica o secondo fine, ma semplicemente con sincera voglia di partecipare e contribuire ad una iniziativa che abbiamo reputato meritevole, abbiamo infilato guanti e stivali e ci siamo messi all'opera.
Seppur in numero contenuto, a causa della concomitanza con i banchetti per la raccolta delle firme per la presentazione della lista, alle 9 di domenica eravamo all'appuntamento, presso la sede della Lega Navale di Desenzano in lungolago Cesare Battisti 134: Alessia De Munari, Andrea Spiller, Paolo Foggetti (poco più tardi) e la nostra portavoce e candidata sindaco Luisa Sabbadini.

Dopo aver fatto conoscenza con gli altri presenti, qualche foto insieme e due chiacchiere, sacchetti alla mano ci siamo diretti a piedi verso la zona interessata, qualche centinaio di metri più avanti in direzione Padenghe.
Già dando un primo sguardo dall'alto, lungo la scarpata si potevano scorgere qua e là pezzi di plastica, bottiglie e oggetti vari, che poco hanno a che vedere con l'ambiente naturale circostante.
Senza perdere altro tempo ci siamo messi tutti all'opera, senza una organizzazione precisa ma disponendoci in modo da occupare la maggiore superficie possibile, percorrendo l'intera lunghezza del bagnasciuga.

Il clima è splendido, sia dal punto di vista meteorologico, con una temperatura da primavera inoltrata e un lago senza la minima increspatura, sia dal punto di vista umano, percepibile dalle espressioni sorridenti e compiaciute dei presenti e dal gran via vai di sacchi pieni e di oggetti vari.
C'è chi, più temerario, si arrampica sul ripido pendio che separa il canneto dalla strada statale, altri che si limitano alla più agevole raccolta dei rifiuti tra le canne o lungo il sentiero.

Poco dopo l'inizio dei lavori si può già notare un certo numero di sacchi neri rigonfi, accatastati alla base del sentiero di discesa, insieme a qualche oggetto più ingombrante, in attesa di essere trasportati altrove.
Si può trovare un po' di tutto lungo la sponda, bottiglie di birra in vetro, lattine, cartacce e confezioni, ciabatte da mare, pezzi di barca.
Il tempo scorre rapidamente e senza nemmeno che ce ne accorgiamo si fanno le 11, chi si occupa di organizzare la raccolta invita tutti a risalire per raccogliere i sacchi e tornare alla sede.
Forse si sarebbe potuto restare un altro poco, e completare al meglio il lavoro, ma tutto sommato il grosso è stato raccolto.

L'ammasso di immondizia è notevole, circa una trentina i sacchi contenenti i rifiuti indifferenziati, quattro o cinque quelli riempiti di bottiglie e contenitori in vetro, e tanto altro materiale, principalmente ferraglia o elementi ingombranti.
Spiccano in particolare cartelli stradali e voluminosi spartitraffico in plastica, evidentemente "dimenticati" dalla ditta che ha costruito la passeggiata lungo la statale.
Nonostante la mole dei rifiuti, qualcuno dei presenti ci racconta compiaciuto come questa diminuisca di anno in anno, segno forse della crescente attenzione da parte della popolazione verso la natura, e di una maggiore consapevolezza della necessità di rispettare il patrimonio che abbiamo a disposizione.
Un addetto di GardaUno, con il camioncino, si occupa della raccolta dei sacchi e del trasporto nelle apposite aree di stoccaggio; speriamo che venga rispettato quel minimo di raccolta differenziata che è stato fatto durante la mattinata.

Sempre a piedi ci avviamo al punto di ritrovo, ancora presso la sede della Lega Navale, dove sono allestiti un tavolo e qualche sedia, in vista dell'imminente conferenza stampa.
Iniziano ad arrivare i rappresentanti delle istituzioni invitate, chi in rappresentanza di alcuni dei comuni del basso Garda, chi delle Province coinvolte, chi delle associazioni che supportano l'iniziativa.
Ognuno si congratula pubblicamente con gli organizzatori per il successo della manifestazione e ribadisce il proprio appoggio ad iniziative di questo tipo.
Viene poi annunciato che questo evento verrà ripetuto con cadenza annuale, intorno all'ultima settimana di febbraio, in modo da garantire un livello minimo di pulizia alle zone di questo tipo, dove trovano casa molteplici specie animali.

La mattinata si conclude con un buffet e la soddisfazione generale per il buon esito della pulizia.
Dal nostro punto di vista è stata una esperienza positiva, piacevole e divertente; l'organizzazione è stata buona e il risultato finale soddisfacente.
Per noi è stata l'occasione di ribadire il nostro modo di intendere la vita pubblica e l'impegno verso la comunità e il territorio, fatto di gesti semplici e concreti ma che, se condivisi da un buon numero di persone, possono portare a risultati entusiasmanti.
Vorremmo quindi che iniziative come queste fossero sempre più frequenti, allargate magari a zone differenti, come l'entroterra e altre aree che per vari motivi risentono negativamente della presenza dell'uomo.
Tutti noi saremmo ben lieti di portare il nostro contributo e partecipare attivamente, nella speranza che si diffonda sempre più la consapevolezza dell'importanza di tutelare e rispettare il patrimonio comune.

Andrea Spiller