MoVimento 5 Stelle
Viabilità
Proponi le tue idee: diventeranno parte del programma delle liste civiche
Scrivi una proposta
user-pic

Multe proporzionali al reddito

Ciao, mi è venuto in mente un articolo che avevo letto tempo fa riguardo un noto riccone finlandese, o comunque di quelle parti la, che aveva preso una multa per eccesso di velocità. In Finlandia, come in alcune altre regioni d'Europa, le multe sono proporzionali al reddito, quindi questo signore, che era particolarmente benestante si era ritrovato a dover pagare una multa la cui cifra aveva molti zeri (non ricordo l'importo). Mi sembra un sistema molto valido: le multe sono una 'punizione' che dovrebbe fare da deterrente per commettere l'infrazione una seconda volta. Se è vero che la legge è uguale per tutti, l'impatto che la punizione ha su una persona dal reddito basso (1.000E) dovrebbe essere equivalente a quello su una persona dal reddito elevato (10.000E). Si legge qua e la su internet che alcuni individui molto facoltosi, di quelli per cui 100E sono equivalenti a un caffè al mattino, se ne fregano letteralmente di rispettare i limiti di velocità, dei divieti di sosta, e di molte altre regole, in quanto la multa per loro è irrisoria e sempre pagabile. In altri posti inoltre si considera anche il tipo di auto in possesso: nel valutare l'importo di una multa, qualora il reddito sia troppo basso per giustificare il possesso di una macchina costosa, la finanza passa a fare un controllino :) a me sembra un sistema valido ed equo. Che vi sembra? ciao

Categorie



Le Liste Civiche a Cinque Stelle

La Carta di Firenze

   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons