MoVimento 5 Stelle
Viabilità
Proponi le tue idee: diventeranno parte del programma delle liste civiche
Scrivi una proposta
user-pic

trasporti, multe in base al reddito

Proposta: Multare gli automobilisti in modo proporzionale sia in base al reddito che in base al patrimonio, comprese azioni ecc, in modo da colpire anche chi evade.

18 commenti

| Commenta
  • user-pic

    Sanzione alternativa e commisurata al mezzo con il quale si commette l'infrazione (sanzione moltiplicata per 5-10-20 per i mezzi di lusso), ad esempio da 1 a 10 giorni di lavoro socialmente utile, con obbligo di permesso non retribuito da parte del datore di lavoro. Ammettendo comunque la possibilità del pagamento in alternativa della sanzione pecuniaria. Il 'ricco' o il professionista ad elevato reddito scelgierà di pagare in quanto perdere magari 5 giorni di attività gli costerebbe molto di più, il disoccupato sceglierebbe la sanzione alternativa. Questo sarebbe molto più equo ed educativo e non ci sarebbe nessun modo di eludere. Il problema è che molto spesso il sistema sanzionatorio non è utilizzato per fini educativi ma per fare cassa!

  • user-pic

    avete proprio voglia di discutere del nulla.

  • user-pic

    Davanti alla legge siamo tutti uguali.
    Un disoccupato ha il diritto di infrangere la legge?
    Se proprio vogliamo mettere un freno mettiamolo con la "recidività"
    Un ricco può fregarsene una volta ma non sempre, la stessa infrazione verrebbe registrata e ogni volta che viene ripetuta scatta una penale superiore.
    Un pò come per la patente a punti.

  • Le multe educano. Bisogna farle prima sull'evasione, corruzione e simili. Solo quando le dichiarazioni dei redditi saranno sufficientemente attendibili,si faranno sulle infrazioni amministrative.
    multeinbasealreddito.it

    • Io faccio sanzioni al codice della strada di mestiere, sono in strada tutti i giorni, gli italiani sono profondamente ignoranti perciò presuntuosi arroganti con i deboli e zerbini con i potenti, ci fidiamo di incompetenti giornalisti italiani quindi come sopra e non abbiamo il "tempo" di informarci, basta una leggenda metropolitana al bar per creare un caso cioè:
      "Non potete farmi la multa il telegiornale ha detto che sono illegittime" ne volete ancora?
      Io non ho potuto accedere ad una tariffa agevolata per l'asilo dei miei tre figli perchè guadagnavo troppo avendo anche la moglie a carico mentre un'imprenditore la quale moglie impelliciata e con il mercedes ML320 nuovo accedeva alla struttura gratis.
      Sistemiamo questo

      • user-pic

        Vergogna ! Ce' ancora gente che non viene multata tutti i giorni . Potremmo fare la multa sulla Liberta' , e aggiungerla direttamente alle tasse . Cosi' tuttti i poliziotti sarebbero soddisfatti di aver fatto un dispetto . Anche perche' a nessuno passi per la capa di pretendere di star bene in un paese costruttivo !
        Dove credete di essere ! Il paes e' di noi sbirri !
        Se no multerebbero chi fa i dispetti , e non il Cittadino inoffensivo .
        E poi ce' ancora chi nasconde qualche euro , o che ha una bella casa.....non va bene....
        Ah la multa....che bella cosa ....

      • Le cose, le mentalità non si cambiano, nel bene e nel male in un giorno. Le so tutte queste cose. Bisogna educare la gente attraverso multe giuste. cioè proporzionate. Ma per i primi anni non bisogna basarsi sulle dichiarazioni. Ma farle "solo" sui redditi nascosti. Come in Finlandia. E in Svizzera, che è partita solo dal 2007. La Finlandia ci ha messo decenni a diventare un paese faro. Ma non per i politici italiani a cui conviene far finta che non esista.
        multeinbasealreddito.it

        • user-pic

          La multa e' un piacere sottile.....va imparata gradualmente....fino ad arrivare allo svaligiamento violento , all'irruzione coi mitra .
          Tutti amano farsi violentare .
          E poi i giornali ci danno sempre ragione .
          Io ho amici qui al centro Nato , e ne parliamo sempre .

  • Saremo sempre noi dipendenti a pagare fino all'ultimo euro perchè lo stato è al corrente del nostro reddito un cittadino che viaggia in porsche intestata ad un'azienda e dichiara una miseria, e lo puo fare, non pagherà mai

  • user-pic

    le multe servono per scoraggiare i comportamenti scorretti, che vanno contro le leggi dello stato, con una pena pecuniaria questa pena deve avere un effetto deterrente per tutti, ad esempio per un ricco proprietario di una porsche, rispetto ad uno che può solo permettersi una fiat 600, 100 euro di multa sono poca cosa.

  • Dario concordo completamente, multare i conducenti dei veicoli con sanzioni legate al proprio reddito è una misura democratica.
    Paesi meno sviluppati di noi come Svezia Svizzera Norvegia ecc adottano già lo stesso criterio.
    Ma in italia chi dichiara onestamente il proprio reddito?
    A voi la risposta.

  • user-pic

    ottima proposta Francesco , ma personalmente credo che sia sufficiente stabilire delle percentuali.
    nel caso di una infrazione la multa sia definita sulla base di precise tabelle percentuali da applicare solamente al reddito dichiarato ( le azioni sono comunque reddito )
    trovo ingiusto che un cassintegrato debba pagare il 25%
    delle sue entrate mensili mentre per la stessa infrazione
    non si faccia altrettanto con un milionario.
    non che sia una colpa l' essere ricco ma una multa di 200 €
    è x qualcuno troppo e per altri una goccia nel mare.
    cmq ottima proposta mi trovo daccordo con te.

  • user-pic

    ottima proposta Francesco , ma personalmente credo che sia sufficiente stabilire delle percentuali.
    nel caso di una infrazione la multa sia definita sulla base di precise tabelle percentuali da applicare solamente al reddito dichiarato ( le azioni sono comunque reddito )
    trovo ingiusto che un cassintegrato debba pagare il 25%
    delle sue entrate mensili mentre per la stessa infrazione
    non si faccia altrettanto con un milionario.
    non che sia una colpa l' essere ricco ma una multa di 200 €
    è x qualcuno troppo e per altri una goccia nel mare.
    cmq ottima proposta mi trovo daccordo con te.

  • user-pic

    Tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge (la multa è una pena immediata conseguente ad un reato senza necessità di processo).

Commenta

Categorie



Le Liste Civiche a Cinque Stelle

La Carta di Firenze

   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons